1996 – 2006: LEGGE BOSMAN, FINANZIARIE E SISTEMA MOGGI A CAVALLO DEL MILLENNIO

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather
L’Italia tra calcio e storia

SOMMARIO

LA SENTENZA BOSMAN

Fino al dicembre del 1995 il nome Jean Marc Bosman, calciatore belga di modesto livello, non evocava nulla, se non per l'omonimia col più famoso Jonny, attaccante olandese di Ajax e Malines. La sua vicenda e la conclusione muteranno per sempre l'intero ...

1996-97 JUVENTUS

Gian Luca Vialli, Fabrizio Ravanelli e Gian Franco Zola partono per l'Inghilterra, Fabio Capello emigra in Spagna, mentre frotte di stranieri arrivano in Italia in un torneo dominato dalla Juventus, inopinatamente sconfitta nella finale di Champion's...

Luis Nazario de Lima RONALDO

In un momento in cui si pensa che il calcio dovrà andare avanti senza fuoriclasse autentici, esplode il "fenomeno" Ronaldo, al quale solo il fisico ha impedito di entrare (con i numeri) nel novero degli inimitabili.

1997-98 JUVENTUS

La nazione lotta per entrare nell'Euro, chiedendo sacrifici alla popolazione, mentre la Juventus, ancora una volta beffata in una finale di Champion's League, si riconferma Campione d'Italia, dopo una dura contesa, non priva di veleni, con l'Inter...

IL MONDIALE FRANCESE

Una nazione intera festeggia la sua prima volta: è la Francia di Zinedine Zidane, vittoriosa in finale contro un Brasile di un Ronaldo semplicemente impresentabile. L'Italia, invece, si trova ancora a piangere dopo aver affrontato la lotteria dei calci ...

ZINEDINE ZIDANE

L'anima francese in un fisico africano: questo è Zinedine Zidane, il fuoriclasse capace di riuscire laddove non è mai arrivato nemmeno il grande Michel Platini!

1998-99 MILAN

La Lazio ultra miliardaria del patron Sergio Cragnotti domina, ma il Milan, in rimonta, la beffa, regalandosi un grande successo col quale festeggiare al meglio il suo centesimo compleanno. Tutto questo mentre termina l'avventura della vecchia Coppa...

1999-00 LAZIO

Il XX secolo si chiude con un torneo di serie A ricco di campioni e suspance. Alla vigilia sono ben sette le formazioni accreditate per il successo finale: alla fine trionfa la Lazio, dopo un'incredibile rimonta sulla Juventus, culminata con la sconfitta...

SVEN GORAN ERIKSON

Nei primi tre anni di permanenza sulla panchina della Lazio, lo svedese Sven Goran Erikson ha mutato la sua immagine di perdente di classe in quella di re mida del calcio, nonostante, anche in precedenza, abbia conquistato trofei e risultati in tutti...

L'EUROPEO DI BELGIO ED OLANDA

Priva di alcuni elementi cardine, come il portiere Angelo Peruzzi e il bomber Cristian Vieri, la nazionale azzurra regala tre settimane di sogni, giungendo a tre minuti dal successo nella finale beffa contro la Francia campione del mondo in carica!...

DINO ZOFF

È stata una delle principali icone del calcio italiano, come giocatore, tecnico e dirigente! Molti fatti e poche parole sono state il tratto distintivo di questo ennesimo prodotto del Friuli.

2000-01 ROMA

Fabio Capello siede sulla panchina della Roma e lo scudetto rimane nella Capitale cambiando sponda, nonostante la strenua resistenza della Juventus.

FRANCESCO TOTTI

"Romano de Roma," talento inarrivabile: Francesco Totti fuoriclasse destinato a legare il suo nome ai colori giallo-rossi, in barba al concetto per il quale le bandiere non esistono più!

2001-02 JUVENTUS

C'è grande curiosità attorno al campionato 2001-02: per la prima volta una squadra di quartiere gioca in serie A: è il Chievo, destinato a diventare grande tra le grandi. La bella favola di questa società veronese fa da contraltare al momento cupo seg...

IL MONDIALE DI COREA E GIAPPONE

Corea è un nome destinato a rimanere indigesto al calcio italiano, sia che si parli di Nord, sia che si parli di Sud. Grazie anche alle gesta di tale "Byron Moreno" una formazione tutt'altro che irresistibile deve abbandonare ogni sogno di gloria, ...

2002-03 JUVENTUS

Il calcio riparte nella bufera! La prima giornata della nuova serie A salta per uno sciopero delle società. Il seguito racconta di tre squadre italiane giunte fino alle fasi finali della Champion's League, con un ultimo atto tutto tricolore che vede ...

2003-04 MILAN

È bufera sulla serie B, con ricorsi e contro-ricorsi che portano il secondo torneo nazionale ad essere disputato su ben 46 giornate, mentre in serie A il Milan domina la stagione, rendendo vano l'ottimo campionato della Roma di Fabio Capello. ...

PAOLO MALDINI

Un quarto di secolo trascorso indossando sempre la stessa maglia: questo è Paolo Maldini, primo giocatore italiano ad aver superato le mille gare ufficiali in carriera!

L'EUROPEO IN PORTOGALLO

La nazionale guidata da Giovanni Trapattoni non si esprime secondo i propri valori, ma subisce un'altra beffa sotto forma di "biscotto scandinavo", in un'edizione vinta dalla Grecia contro ogni pronostico.

2004-05 JUVENTUS (revocato)

Nella nuova serie A a 20 squadre Juventus e Milan danno vita ad un lunghissimo duello risolto in favore degli uomini in maglia bianco-nera, con la formazione meneghina sconfitta in un'incredibile finale di Champion's League contro il Liverpool sul campo...

2005-06 JUVENTUS (INTER per delibera)

La Juventus vola, rallenta, mentre il Milan rientra a suon di gol. L'Italia cambia la guida politica, mentre voci di scandali si rincorrono durante le ultime tre settimane di campionato. È in arrivo un'autentica bufera!

FABIO CANNAVARO 1

È il primo difensore italiano a conquistare il "pallone d'oro", soddisfazione negata ad altri grandissimi interpreti della retroguardia come: Dino Zoff, Giacinto Facchetti, Gaetano Scirea, Franco Baresi e Paolo Maldini, atleti altrettanto carichi di ...

MOGGIOPOLI

Si vive di neologismi e il nuovo scandalo del calcio prende il nome dA quello che, a torto o a ragione, viene considerato come il principale protagonista.

LUCIANO MOGGI

Rimane nella storia del calcio per lo scandalo a lui direttamente collegato: ma Luciano Moggi è da considerare come uno dei più grandi direttori sportivi che abbiano mai operato, in quanto capace come pochi di costruire formazioni altamente competitive a...

IL MONDIALE IN GERMANIA

Mentre divampa lo scandalo, Marcello Lippi e 23 ragazzi, lasciati praticamente da soli, conquistano il mondo. A "babbo morto" tutti, politici compresi, saliranno sul carro del vincitore, mentre il Presidente FIFA Josef Blatter troverà il modo di non ...

MARCELLO LIPPI

Raccontiamo la storia di un uomo per bene, capace di vincere come pochi, ma considerato soprattutto per le poche sconfitte subite!

PROSEGUI CON:

Galleries

TORNA A:

1990 - 1996: L'ERA SACCHIANA E LA GRANDE ILLUSIONE Facebooktwittergoogle_pluslinkedinrssyoutubeby feather