CENT'ANNI DI STORIA D'ITALIA RACCONTATI DAL CALCIO

LE GRANDI SFIDE DI SERIE A E TUTTA LA CHAMPION'S LEAGUE SU MEDIASET PREMIUM

MORENO TORRICELLI

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather
Qualche volta il “Dio Pallone, per raccontare le sue trame e per aumentare il suo appeal , si ispira alle fiabe e le rende vere; la vicenda avente quale protagonista Moreno Torricelli, eroe umile della magica serata di Roma, è una delle più affascinanti del calcio italiano. Essa incarna la realizzazione del sogno di tutti i bambini di passare dai campi di provincia alla Serie A e poi alla conquista della Coppa dei Campioni, vestendo altresì la maglia della Nazionale.
La storia di “Geppetto”, falegname in un mobilificio della Brianza, comincia nel 1992 quando Trapattoni scopre, su segnalazione di Claudio Gentile, questo difensore dai piedi ruvidi ma dal grande cuore sui campi della Lombardia. Dall’Interregionale nella Caratese arriva ai salotti buoni di Madama Juve, faccia nuova di un mercato che porta in bianconero gente come Gianluca Vialli, David Platt, Andreas Mòller, Michelangelo Rampulla e Dino Baggio. Il suo arrivo desta al limite curiosità, ma non sarà certo lui uno dei protagonisti dell’assalto al trono dell’invincibile Milan di Fabio Capello!




Moreno Torricelli: UNA CARRIERA COME UNA FAVOLA

Da quel giorno di luglio in avanti per Moreno Torricelli inizia un’escalation di emozioni e successi insperati. Superato il periodo di prova, il difensore dimostra la capacità di applicarsi ferocemente fino a migliorare alla grande sul piano tecnico. La finale della Champions League contro l’Ajax segna la sua definitiva consacrazione ad altissimi livelli. A Roma giostra da vero e proprio gladiatore, che, interrotte le trame offensive degli olandesi, è sempre pronto a ripartire all’attacco coprendo la fascia destra da consumato campione; quella fascia diventa sua proprietà esclusiva, una zona in cui spadroneggiare, più forte di tutto, anche dei crampi!
Dopo anni di successi alla Juventus, va a chiudere la carriera alla Fiorentina, dove ritrova il suo mentore, quel Giovanni Trapattoni che lo ha trasformato da onesto mestierante dei campi di periferia (per altro di buon livello) a campione della domenica.

Moreno Torricelli: TORNA A:

LA FINALE DI CHAMPIONS' LEAGUE 1995-96: JUVE FINALMENTE CAMPIONE D'EUROPA CON FESTA! Facebooktwittergoogle_pluslinkedinrssyoutubeby feather

LASCIA UN Commento