1990 – 1996: L’ERA SACCHIANA E LA GRANDE ILLUSIONE

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather
L’Italia tra calcio e storia

SOMMARIO

1990-91 SAMPDORIA

Gli echi del mondiale appena concluso sono ancora vivi, conprese le polemiche di alcuni "esclusi". Tra loro ci sono i giocatori della Sampdoria, poco utilizzati durante la manifestazione. Questi rispondono sul campo stregando l'Italia intera e scrivendo l'ultima vera favola narrata dal "Dio Pallone"...

PAOLO MANTOVANI

È stato l'uomo capace di portare la Sampdoria dall'orlo della serie C1 ai vertici del calcio continentale, grazie ad anni di investimenti pazienti ed oculati.

1991-92 MILAN

Arrigo Sacchi lascia il Milan, sulla cui panchina va a sedere Fabio Capello. Sagace e pragmatico, il tecnico friulano, accolto con più di qualche perplessità, rivitalizza un gruppo capace di dominare l'intero campionato senza subire alcuna sconfitta. Nel frattempo scoppia "tangentopoli", mentre in u...

ANTONIO DI PIETRO

Con lo scoppio dello scandalo delle tangenti, emerge la figura di Antonio Di Pietro, magistrato molisano titolare delle indagini in questione, diventato il simbolo della moralizzazione della politica italiana. Il suo lavoro, però, è destinato a fermarsi, dopo di che entrerà in politica, ingenerando qu...

L'EUROPEO DI SVEZIA

Gli eventi influenzano l'edizione svedese del Campionato Europeo di Calcio 1992; l'Unione Sovietica non esiste più, al suo posto c'è una rappresentativa chiamata Comunità degli Stati Indipendenti, mentre la Danimarca, giunta seconda nel proprio girone di qualificazione, deve prendere il posto della Ju...

1992-93 MILAN

Dopo un'estate segnata dall'attentato, di stampo medio-orientale, col quale viene ucciso il giudice Paolo Borsellino e la sua scorta, prosegue la saga del Milan degli "invincibili". La prima sconfitta giungerà solamente nel mese di marzo, dopo 57 risultati utili consecutivi. Gli uomini di Capello ...

NEVIO SCALA

Nel piccolo Parma, arrivato a far parlare di sè in Europa conquistando la Coppa delle Coppe 1992-93, emerge la figura del tecnico Nevio Scala, uno dei tanti "figli calcistici" di Nereo Rocco, capace di coniugare la tradizione alle tendenze tattiche del momento.

1993-94 MILAN

La nazione assiste alla "discesa in campo" di Silvio Berlusconi, pronto a formare un movimento politico capace di conquistare la maggioranza in parlamento, mentre il Milan, trascinato dai gol di Daniele Massaro, conquista scudetto e Coppa dei Campioni.

FRANCO BARESI II

Capitano del Milan Campione d'Italia, Campione d'Europa e della nazionale pronta a tentare di conquistare il titolo mondiale, Franco Baresi, l'uomo che è passato dalla serie B alla conquista del mondiale per club, è stato per anni il miglior difensore centrale in circolazione.

IL MONDIALE STATUNITENSE

Il calcio sbarca negli USA, nazione finora tiepida nei confronti di questo sport, considerato noioso per i suoi numerosi 0 a 0! L'Italia, non senza difficoltà arriva fino all'atto conclusivo, uscendo sconfitta ai calci di rigore per mano del Brasile, mentre termina la vicenda agonistica di Diego Armando ...

ROBERTO BAGGIO

> Ha incantato le folle con giocate da sogno, prima di quel maledetto rigore sbagliato nella finale di Pasadena, raggiunta quasi esclusivamente grazie alle sue invenzioni balistiche. Dopo di che? Come succede a quelli troppo bravi (vedi Gianni Rivera), viene praticamente messo da parte salvo poi rimpiangerne...

1994-95 JUVENTUS: Stagione calcistica e storia d'Italia

Nove anni dopo l'ultimo titolo tricolore targato Giovanni Trapattoni, la Juventus, costruita da Luciano Moggi e affidata alla guida tecnica di Marcello Lippi, riconquista lo scudetto, interrompendo il dominio milanista. Tutto questo mentre il Paese vive l'ennesima grave crisi politica, sancita dal traumatico...

1995-96 MILAN: STAGIONE CALCISTICA E STORIA D'ITALIA

Dopo un anno di pausa, il Milan torna padrone del campionato italiano, mentre la Juventus, con la vittoria ai rigori sull'Ajax, cancella la tragica serata dell'Heysel, festeggiando la sua vera prima Coppa dei Campioni.

FABIO CAPELLO

Quattro scudetti in cinque stagioni, è impresa riuscita solo a grandissimi tecnici e tra loro c'è proprio Fabio Capello, l'uomo capace d'imporsi nel mondo del calcio come giocatore, tecnico, dirigente e commentatore televisivo.

L'EUROPEO D'INGHILTERRA

Termina l'era sacchiana con l'eliminazione al primo turno in un Campionato Europeo, nel quale la Germania riunificata si laurea Campione a spese della Repubblica Ceca, altra nazione frutto degli stravolgimenti geografici seguiti alla caduta dei regimi di stampo sovietico.

PROSEGUI CON:

1996 - 2006: LEGGE BOSMAN, FINANZIARIE E SISTEMA MOGGI A CAVALLO DEL MILLENNIO

TORNA A:


1980-1990: TORNANO GLI STRANIERI E SI TORNA SUL TETTO DEL MONDO!

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinrssyoutubeby feather