CENT'ANNI DI STORIA D'ITALIA RACCONTATI DAL CALCIO

LE GRANDI SFIDE DI SERIE A E TUTTA LA CHAMPION'S LEAGUE SU MEDIASET PREMIUM

GEORGE BEST

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather
nasce a Belfast nel 1946. Arriva alle giovanili del Manchester a soli 15 anni, nel 1961. Due anni dopo debutta sia in prima squadra, sia nella Nazionale nordirlandese, grazie all’eccezionale talento: dribbling, cambi di direzione, cross e superbo controllo di palla, costituiscono l’intero campionario dell’irresistibile genio divenuto il giocatore di tutti i tempi preferito dal grande Pelé.

Le mille tentazioni del successo, però, ne offuscano presto la stella. Auto veloci, donne e alcool diventano gli inseparabili compagni di vita. Soprattutto la bottiglia minerà il suo fisico, tanto che a soli ventisei anni la
sua carriera ad alto livello si interrompe quando strappa il contratto con il Manchester.

Il 1968 è il suo anno d’oro: vince il titolo inglese, la Coppa Campioni e il Pallone d’oro. Sembra l’inizio di una carriera memorabile e invece il baratro è a un passo.

Un film girato negli anni duemila racconterà questa triste storia di un fuoriclasse incapace di gestirsi che ha terminato i suoi giorni malato e in solitudine.
IL MANCHESTER UNITED RE D'EUROPA NEL RICORDO DEI BUSBY BOYS Facebooktwittergoogle_pluslinkedinrssyoutubeby feather

LASCIA UN Commento