CENT'ANNI DI STORIA D'ITALIA RACCONTATI DAL CALCIO

LA 7a GIORNATA DEL CAMPIONATO ITALIANO DI CALCIO 1966-67 E L’ASSURDA TRASFERTA A CAGLIARI DEL VENEZIA

Naturalmente la tragedia abbattutasi sulla nazione tra il 2 e il 4 novembre ha ripercussioni anche sul mondo del calcio: Fiorentina e Venezia

partecipano al massimo campionato, ma ricevono un trattamento totalmente differente. Mentre i viola possono rinviare il loro match, i lagunari, la cui città è stata

altrettanto gravemente colpita dall’alluvione, sono costretti comunque a scendere in campo a Cagliari. Facciamoci raccontare da uno dei protagonisti, il portiere

Bubacco, l’assurda trasferta in Sardegna.

7a GIORNATA: domenica 6 novembre 1966

Brescia – Mantova 1-1

56′ Mazzia (BS), 66′ Volpi

Cagliari – Venezia 4-0

7′ e 26′ Riva, 67′ Boninsegna, 71′ Greatti

Lecco – Atalanta 0-0

Milan – Foggia 3-1

10’ e 24′ Fortunato, 32′ Rivera rig., 55′ Micheli (FO) rig.

Napoli – Lazio 1-0

65′ Altafini

Roma – Bologna 0-2

16’ e 58′ Pascutti

Spal – Juventus 1-1

14′ Rozzoni (SP), 70′ aut. Bozzao

Torino – Inter 0-2

44′ Facchetti, 77′ Mazzola

CLASSIFICA:

Inter 14; Napoli 12; Cagliari e Juventus 11; Bologna 9;Mantova e Milan 8; Roma 7; Fiorentina, Spal e Torino 6; Atalanta e Brescia 5;

LR. Vicenza e Lazio 4; Foggia e Venezia 3; Lecco 2.

Inter vincente anche a Torino e pronta a fuggire; solo il Napoli risponde agli uomini di Herrera, mentre la Juventus si deve accontentare di un

pareggio sul campo di Ferrara, coi romagnoli che hanno ottenuto il loro quinto punto nelle ultime tre giornate.

Il Cagliari strapazza il Venezia giunto in Sardegna con mezzi di fortuna ed uscito tra gli applausi dei tifosi di casa i quali hanno compreso il dramma che sta vivendo

la compagine lagunare.

PAGINA SUCCESSIVA PAGINA PRECEDENTE

LASCIA UN Commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.