CENT'ANNI DI STORIA D'ITALIA RACCONTATI DAL CALCIO

LE GRANDI SFIDE DI SERIE A E TUTTA LA CHAMPION'S LEAGUE SU MEDIASET PREMIUM

CAMPIONATO ITALIANO DI CALCIO 1966-67: IL GIRONE D’ANDATA DALLA 12a ALLA 14a GIORNATA

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather
La sentenza emessa in Sicilia, assieme agli argomenti riguardanti l’alluvione e le normali beghe da stadio, risuonano sugli spalti nell’attesa dell’entrata in campo dei protagonisti del campionato italiano di calcio 1966-67.
12a GIORNATA: domenica 18 dicembre1966

Bologna – Brescia 2-0

55′ Turra, 58′ Haller rig.

Foggia – Roma 2-2

5′ Traspedini (FO), 47′ Gambino (FO), 73′ Barison, 80′ Losi

LR. Vicenza – Mantova 2-2

32′ Volpato (LR), 39′ Da Silva (LR), 58′ Di Giacomo, 71′ Corelli rig.

Lazio – Inter 1-0

80′ D’Amato

Lecco – Spal 1-1

27′ Incerti (LE) rig., 55′ Bagnoli

Milan – Atalanta 0-0

Napoli – Cagliari 1-0

13′ Orlando

Torino – Fiorentina 2-2

3′ Facchin (TO), 26′ De Sisti, 37′ Moschino (TO), 65′ Hamrin

Venezia – Juventus 0-2

35′ Salvadore, 39′ De Paoli rig.

CLASSIFICA:

Inter e Juventus 19; Bologna, Cagliari e Napoli 16; Roma 15; Fiorentina 14; Mantova e Torino 11; Atalanta, Brescia, Milan e Spal 10; LR. Vicenza e Lazio 9; Foggia e Lecco 6; Venezia 5.

L’ex Vito d’Amato, attaccante di buon livello, stende l’Inter con un gol realizzato a dieci minuti dalla fine. Questa volta, però, la Juventus, impegnata a Venezia, approfitta in pieno del passo falso dei milanesi raggiungendoli al comando. Battendo il Cagliari il Napoli si rimette in corsa, così come il Bologna vittorioso sul Brescia.
13a GIORNATA: sabato 24 dicembre1966

Atalanta – Bologna 1-0

52′ Danova

Brescia – Lecco 2-0

25’ e 33′ D’Alessi

Inter – Cagliari 2-1

26′ Riva (CA), 35′ Jair, 77′ Cappellini

Juventus – Milan 1-1

34′ aut. Castano, 80′ De Paoli (JU)

LR. Vicenza – Venezia 2-1

30′ e 43′ Maraschi, 76′ Mazzola II (VE)

Mantova – Lazio 0-0

Napoli – Foggia 3-2

6′ Micheli (FO), 33′ Orlando, 45′ e 63′ Altafini, 70′ Micheli (FO)

Roma – Torino 4-0

27′ Colausig, 47′ e 54′ Enzo, 65′ Peirò

Spal – Fiorentina 1-2

40′ De Sisti, 67′ Dell’Omodarme (SP), 80′ Hamrin

CLASSIFICA:

Inter 21; Juventus 20; Napoli 18; Roma 17; Bologna, Cagliari e Fiorentina 16; Atalanta, Brescia e Mantova 12; LR. Vicenza, Milan e Torino 11; Lazio e Spal 10; Foggia e Lecco 6; Venezia 5.

Complice il pareggio strappato dal Milan sul campo della Juventus, l’Inter torna in vetta da sola alla classifica nel turno della vigilia di Natale. L’eroe di giornata è il giovane Renato Cappellini abile a sorprendere la retroguardia cagliaritana. In questa giornata fa parlare di sé anche la Roma, brava a rifilare una quaterna al Torino di Nereo Rocco.

Natale trascorre tra pranzi luculiani e i primi regali, usanza che sta prendendo piede, favorita dalle migliorate condizioni economiche di parte della popolazione. Dall’altra parte del mondo il pensiero va al Vietnam dove si sta combattendo una guerra cruenta. Ora i due contendenti hanno dichiarato una tregua per onorare il giorno della nascita di Cristo, ma i combattimenti riprenderanno ben presto, come ben presto le squadre tornano in campo. Spal e Milan recuperano il loro incontro.
RECUPERO 11a GIORNATA: martedì 27 dicembre 1966

Spal – Milan 1-1

42′ Bosdaves (SP), 87′ Maddè
Sergio Maddè, giovane promessa rossonera, evita ai suoi una sconfitta che avrebbe mandato loro di traverso il panettone costringendoli seriamente a guardarsi le spalle. Comunque per Rivera e compagni questa è una stagione davvero disgraziata.
14a GIORNATA: sabato 31 dicembre1966

Bologna – Venezia 0-0

Brescia – Lazio 1-0

58′ Mazzia

Cagliari – Atalanta 3-1

5′ aut. Poppi, 20′ e 55′ Boninsegna, 76′ Savoldi (AT)

Fiorentina – Napoli 1-1

51′ Orlando, 60′ Hamrin (FI)

Inter – Juventus 1-1

44′ Menichelli, 75′ Mazzola (IN)

Lecco – LR. Vicenza 0-0

Roma – Milan 0-1

76′ Rivera

Torino – Foggia 1-0

71′ Fanello

CLASSIFICA:

Inter 22; Juventus 21; Napoli 19; Cagliari 18; Bologna, Fiorentina e Roma 17; Brescia e Milan 14; Torino 13; Atalanta, LR. Vicenza, e Mantova 12; Spal 11; Lazio 10; Lecco 7; Foggia e Venezia 6.

L’ultimo giorno dell’anno prevede la disputa della supersfida tra Inter e Juventus con le due squadre distanziate di un punto. Giampaolo Menichelli fa sognare il popolo bianco-nero ma ad un quarto d’ora dal termine Sandro Mazzola ristabilisce l’equilibrio lasciando tutto immutato. L’altro grande fuoriclasse del calcio italiano, Gianni Rivera, riesce finalmente ad essere decisivo con un importantissimo gol realizzato sul difficile campo della Roma, finora vera castiga grandi.

Si chiude così il 1966, l’anno dell’intensificazione della guerra del Vietnam, l’anno della rivoluzione culturale cinese, che ispirerà molti gruppi italiani d’estrema sinistra e l’anno dell’alluvione di Firenze che chiama a raccolta tutti i “capelloni” d’Italia i quali, come nessun altro, si prodigano nel fango per salvare persone ed opere d’arte, diventando in breve “angeli”, smettendo di essere oggetto di scherno. Con queste premesse inizia il 1967, anno di grandi fermenti sociali e culturali.
PAGINA SUCCESSIVA PAGINA PRECEDENTE Facebooktwittergoogle_pluslinkedinrssyoutubeby feather

LASCIA UN Commento