CENT'ANNI DI STORIA D'ITALIA RACCONTATI DAL CALCIO

LE GRANDI SFIDE DI SERIE A E TUTTA LA CHAMPION'S LEAGUE SU MEDIASET PREMIUM

CAMPIONATO ITALIANO DI CALCIO 1962-63: IL GIRONE D’ANDATA DALLA 10a ALLA 13a GIORNATA

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather
Con negli occhi le prodezze austriache di Pascutti ci si prepara ad affrontare una nuova settimana di coppe europee. L’incontro più atteso è quello di Milano dove i campioni d’Italia sono opposti agli inglesi dell’Ipswich Town, in una sfida davvero affascinante.
COPPE EUROPEE: mercoledì 14 novembre 1962
COPPA DEI CAMPIONI ANDATA 8i DI FINALE

Milan – Ipswich Town 3 – 0

COPPA DELLE COPPE: ANDATA 8i DI FINALE

Ujpest Dosza – Napoli 1-1

È decisamente un’altra bella serata per il calcio italiano impreziosita da tre vittorie ed un pareggio: il Milan ipoteca il passaggio ai quarti di

Coppa dei Campioni con un secco 3 a 0 inflitto ai campioni d’Inghilterra, schiantati da una doppietta di Paolo Barison e ad una rete del grande centrocampista Dino

Sani, la mente pensante della compagine allenata da Nereo Rocco. Altrettanto prezioso si dimostra il pari ottenuto dal Napoli sul terreno dell’Ujpest Dosza del

giovanissimo astro nascente Bene, in gol, impattato da una perla del bianc’azzurro Fraschini.

10a GIORNATA: domenica 18 novembre 1962

Bologna – Torino 1-0

17′ Pascutti

Catania – Modena 3-2

15′ Szymaniak, 30′ Milan, 35′ Prenna, 71′ e 79′ Balleri (MO)

Genoa – Palermo 5-0

26′ e 32′ Bean, 39′ Baveni, 82′ Bolzoni, 84′ Firmani

Inter – Sampdoria 4-0

2′ Di Giacomo, 62′ Mazzola, 77′ Jair, 85′ Di Giacomo

Juventus – Milan 1-0

36′ Sivori

L.R. Vicenza – Atalanta 2-2

6′ Campana (LR), 9′ Da Costa, 46′ Domenghini, 51′ Zoppelletto (LR)

Mantova – Spal 0-1

63′ Bui

Roma – Fiorentina 2-2

28′ Charles (RM), 60′ Manfredini (RM), 62′ Canella, 72′ Magi

Venezia – Napoli 1-1

63′ Raffin (VE), 74′ Gatti

CLASSIFICA:

Bologna, Juventus e Spal 14; Inter 13; Catania 12; L.R. Vicenza e Roma 11; Atalanta, Fiorentina, Genoa e Torino 10; Milan e Modena

9; Mantova 8; Napoli, Sampdoria e Venezia 7; Palermo 4.

Il trio formatosi la giornata precedente prosegue la sua corsa; la Juventus ottiene un successo fondamentale in quanto allontana dal vertice i

campioni in carica del Milan, che ora debbono guardarsi le spalle per non rimanere troppo a lungo invischiati nelle zone basse della graduatoria.

11a GIORNATA: domenica 25 novembre 1962

Atalanta – Genoa 1-1

31′ Firmani, 46′ Nova (AT)

Catania – Juventus 1-5

15′ Stacchini, 35′ Sivori, 56′ Miranda, 70′ Sivori, 80′ Miranda, 86′ Petroni

(CA)

Fiorentina – Inter 1-1

37′ Petris (FI), 63′ Suarez

Milan – Mantova 2-2

24′ e 43′ Geiger, 55′ Sani (MI), 64′ Rivera (MI) rig.

Napoli – L.R. Vicenza 1-0

23′ Tacchi

Sampdoria – Bologna 2-3

10′ Da Silva (SA), 40′ Renna, 48′ Vincenzi (SA) rig., 49′ Perani, 62′ Haller rig.

Spal – Modena 1-0

21′ Micheli

Torino – Roma 2-2

4′ e 51′ Manfredini, 53′ rig. e 70′ Locatelli (TO)

Venezia – Palermo 0-1

35′ Borjesson

CLASSIFICA:

Bologna, Juventus e Spal 16; Inter 14; Catania e Roma 12; Atalanta, Fiorentina, Genoa, L.R. Vicenza e Torino 11; Milan 10; Mantova,

Modena e Napoli 9; Sampdoria e Venezia 7; Palermo 6.

Bologna, Juventus e Spal vanno in fuga grazie al pareggio imposto all’Inter dalla Fiorentina. La notizia, però arriva da Genova dove si interrompe

l’incredibile serie di Ezio Pascutti finora sempre in rete.

In settimana tornano le coppe europee col Milan chiamato a difendere il cospicuo vantaggio accumulato nella partita d’andata, mentre il Napoli può legittimamente

giocarsi l’accesso ai quarti di finale della Coppa delle Coppe.

COPPE EUROPEE: mercoledì 28 novembre 1962
COPPA DEI CAMPIONI RITORNO 8i DI FINALE

Ipswich Town – Milan 2 – 1

Napoli – Ujpest Dosza 1-1

La rete di Paolo Barison, autentico eroe di questo turno di Coppa dei Campioni, mette il Milan al riparo da qualsiasi rischio per l’accesso ai

quarti di finale, mentre per il Napoli si rende necessaria un’altra bella: alla rete di Tomeazzi i magiari rispondono col gol del nazionale Solimosi, uno dei giocatori

più forti dell’ultimo mondiale cileno.

Intanto è la nazionale ad essere chiamata all’esordio nel campionato europeo per nazioni. Infatti la prima domenica di dicembre va in scena il primo turno

eliminatorio. A Bologna arriva la Turchia, compagine senz’altro inferiore tecnicamente, dotata di grande orgoglio

La gara è preceduta dal match tra la Sampdoria ed il Ferencvaros della stella Florian Albert, valido per l’andata degli ottavi di finale di Coppa delle Fiere. Grazie

alla rete del brasiliano Da Silva, i liguri possono recarsi a Budapest con un minimo vantaggio, ma li troveranno un ambiente infuocato ed una squadra ricca di

talenti.

237: Bologna (Stadio Comunale) -domenica, 2 dicembre 1962 – ore 14,30

ITALIA – TURCHIA 6-0 (C.E.: II ed., andata 1o turno)

RETI: 15′ Rivera, 22′, 29’e 35′ Orlando, 47′ Rivera, 85′ Orlando

ITALIA: Negri (Mantova) 2, C. Maldini (Milan) 10 (cap.), Robotti (Fiorentina) 10, Tumburus (Bologna) 3, Janich (Bologna) 3, Fogli (Bologna) 3, Orlando (Roma) 1,

Bulgarelli (Bologna) 3, Sormani (Mantova) 3, Rivera (Milan) 4, Pascutti (Bologna) 4. C.T.: E. Fabbri.

TURCHIA: Özcan, Candemir, Ahmet, Suat, Naci (cap.), Mustafa, Tarik, Seref, Senol, Metin, Kadri. C.T.: Spaije.

ARBITRO: Van Neuffel (Belgio).

SPETTATORI: 28.000

Il 1962 azzurro termina con una vittoria roboante confezionata da Gianni Rivera (primi gol in nazionale per lui) ed Alberto Orlando che festeggia la

sua prima maglia azzurra con ben quattro reti.

Le buone notizie per il calcio italiano non finiscono con la secca vitoria della nazionale: quasi contemporaneamente la Roma, priva di Orlando, va a vincere per 4 a 2

sul terreno del Real Saragozza, grazie ai gol di Manfredini, Lojacono, De Sisti e Charles, ottimamente inserito nel telaio dei capitolini.

Il martedì successivo Fanello, Ronzon e Tacchi lanciano il napoli verso i quarti di finale di Coppa delle Coppe, mentre il giorno successivo riprende la Coppa

Italia.

COPPA ITALIA 3° TURNO: mercoledì 5 dicembre 1962

Atalanta – Catania 2-1

Bari – Messina 2-0

Bologna – Torino 5-6 d.c.r.

Juventus – Venezia 3-1

Milan – Sampdoria 0-1

Roma – Genoa 2-5

Verona – Lucchese 7-6 d.c.r.

Milano e Roma sono teatro delle imprese delle genovesi: la Sampdoria estromette I campioni d’Italia in carica mentre il Genoa, neo promossa

terribile, va a maramaldeggiare sul campo della Roma.

12a GIORNATA: domenica 9 dicembre 1962

Bologna – Catania 5-0

3′ e 21′ Nielsen, 38′ Haller, 77′ Nielsen, 80′ Haller

Inter – Spal 3-2

25′ Di Giacomo, 32′ Suarez, 68′ Mazzola, 72′ De Souza (SP), 90′ Micheli (SP)

L.R. Vicenza – Venezia 0-0

Mantova – Genoa 2-0

60′ Sormani, 77′ Geiger

Modena – Atalanta 0-2

13′ Gentili, 88′ Christensen

Palermo – Juventus 1-1

3′ Borjesson (PA), 50′ Sivori

Roma – Milan 0-1

54′ Altafini

Sampdoria – Napoli 3-0

25′ Da Silva, 85′ e 88′ Brighenti

Torino – Fiorentina 0-4

18′, 40′ e 48′ Hamrin, 63′ Seminario

CLASSIFICA:

Bologna 18; Juventus 17; Inter e Spal 16; Atalanta e Fiorentina 13; Catania, L.R. Vicenza, Milan e Roma 12; Genoa, Mantova e Torino

11; Modena, Napoli e Sampdoria 9; Venezia 8; Palermo 7.

Nielsen ed Haller riportano in vetta il Bologna che rifila una cinquina al Catania (per i siciliani è la seconda di fila incassata) il quale

approfitta del contemporaneo pareggio della Juventus sul campo del Palermo e della sconfitta della Spal nel big match di Milano contro l’Inter rientrata a pieno

diritto nella lotta per il titolo.

Il mercoledì successivo termina nel peggiore dei modi l’avventura europea della Sampdoria. Sebbene la stella Albert non vada a referto, i blu-cerchiati incassano un

pesantissimo 6 a 0 in casa di una squadra oggettivamente più forte e soprattutto più abituata alle sfide continentali. Passeranno più di vent’anni prima di assistere

ad un match dei doriani in una grande competizione organizzata dall’Uefa.

13a GIORNATA: domenica 16 dicembre 1962

Bologna – Inter 0-4

12′ e 29′ Jair, 60′ Maschio, 79′ Corso

Genoa – Roma 2-2

4′ Jonsson, 27′ Bean (GE), 34′ Firmani (GE), 55′ Charles

Juventus – Modena 2-1

21′ Del Sol, 23′ Miranda, 72′ Goldoni (MO)

L.R. Vicenza – Catania 3-1

15′ Humberto, 37′ Szymaniak (CA), 48′ Vinicio, 77′ Humberto

Mantova – Fiorentina 1-1

32′ Canella, 73′ Simoni (MA)

Milan – Torino 2-1

17′ Fortunato, 83′ Del Vecchio, 86′ Hitchens (TO)

Napoli – Palermo 3-0

16′ Gatti, 27′ Mariani, 45′ Fanello

Spal – Atalanta 2-5

3′ Bui (SP), 26′ e 35′ Da Costa, 38′ Gentili, 47′ Domenghini, 65′ Micheli (SP),
84′ Domenghini

Venezia – Sampdoria 2-0

66′ Stivanello, 84′ Raffin

CLASSIFICA:

Juventus 19; Bologna e Inter 18; Spal 16; Atalanta 15; Fiorentina, L.R. Vicenza e Milan 14; Roma 13; Catania, Genoa e Mantova 12;

Napoli e Torino 11; Venezia 10; Modena e Sampdoria 9; Palermo 7.

Pascutti e compagni crollano in casa con l’Inter trascinata dalle volate sulla fascia destra del brasiliano Jair. Per molti anni il nostro

campionato godrà delle prodezze di questo grandissimo campione. La juventus sfrutta l’occasione e si porta in vetta alla graduatoria.

In settimana si chiude l’attività dei nostri clubs in Europa: pur perdendo in casa per 2 a 1, la Roma accede ai quarti di finale della Coppa delle Fiere 1962-63.

PAGINA SUCCESSIVA PAGINA PRECEDENTE Facebooktwittergoogle_pluslinkedinrssyoutubeby feather

LASCIA UN Commento