CENT'ANNI DI STORIA D'ITALIA RACCONTATI DAL CALCIO

LE GRANDI SFIDE DI SERIE A E TUTTA LA CHAMPION'S LEAGUE SU MEDIASET PREMIUM

CAMPIONATO ITALIANO DI CALCIO 1961-62: IL GIRONE DI RITORNO DALLA 22a ALLA 25a GIORNATA

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather
In settimana tocca al Bologna recuperare il proprio incontro. L’impegno non è dei più gravosi, dato che al Comunale giunge il Lecco, compagine in piena lotta per non retrocedere, ma inferiore tecnicamente agli uomini allenati da Bernardini.
RECUPERO 19° GIORNATA: mercoledì 17 gennaio 1962

Bologna – Lecco 1-0

8′ Perani
Marino Perani, ala destra col vizio del gol spinge il suo Bologna verso le posizioni nobili della graduatoria.

Ora tutto è pronto per la supersfida che vede la capolista impegnata a Firenze.
22a GIORNATA: domenica 21 gennaio 1962

Atalanta – Udinese 2-1

23′ Da Costa, 49′ Favini, 65′ Selmosson (UD)

Fiorentina – Inter 4-1

20′ e 44′ Milani, 45′ Bartù, 57′ Milani, 81′ Suarez (IN) rig.

Mantova – Sampdoria 2-0

76′ Recagni, 90′ Sormani

Milan – Bologna 3-0

21′ e 24′ Danova, 31′ aut. Pavinato

Palermo – Catania 0-0

Roma – Juventus 3-3

21′ Menichelli (RM), 24′ Rosa, 29′ Nicolè, 40′ Jonsson (RM), 71′ Sivori, 74′ Lojacono (RM)

Spal – Venezia 1-1

27′ Mencacci (SP), 31′ aut. Massei

Torino – Lecco 2-1

46′ Law, 58′ Pasinato (LE), 67′ Bearzot

CLASSIFICA:

Fiorentina, Inter e Milan 32; Roma 29; Bologna e Torino 27; Atalanta 25; Juventus e Palermo 24; Catania, Mantova e Sampdoria 20; Spal 19; L.R. Vicenza 15; Venezia 14; Lecco 13; Padova 11; Udinese 6.

L’Inter crolla sotto i colpi di Aurelio Milani e si vede raggiunta proprio dai viola e dal Milan che, trascinato da Giancarlo Danova, supera in modo netto il Bologna. Perde terreno la Roma costretta al pari da un’orgogliosa Juventus.

In coda continua la caduta libera dell’Udinese.
RECUPERO 19a GIORNATA: mercoledì 24 gennaio 1962

Udinese – Mantova 0-1

80′ Sormani
Il Mantova passa ad Udine, diventata autentica terra di conquista e fa un passo decisivo verso la salvezza, mentre i friulani vedono la serie B sempre più vicina.

>

23a GIORNATA: domenica 28 gennaio 1962

Bologna – Torino 2-1

44′ Bulgarelli, 64′ Perani rig., 68′ Baker (TO)

Catania – Roma 1-1

1′ Castellazzi (CA), 40′ Orlando

Inter – Padova 2-1

1′ Hitchens, 29′ Suarez rig., 70′ Del Vecchio (PD)

Juventus – Spal 2-1

38′ Stacchini, 61′ Sivori, 81′ Cervato (SP) rig.

L.R. Vicenza – Atalanta 0-1

23′ Magistrelli

Lecco – Mantova 1-0

2′ Di Giacomo

Sampdoria – Milan 1-3

13′ Conti, 29′ Brighenti (SA), 44′ Sani, 70′ Rivera

Udinese – Fiorentina 2-3

15′ Milani, 28′ Marchesi rig., 53′ Selmosson (UD), 72′ Hamrin, 80′ Selmosson (UD)

Venezia – Palermo 1-0

75′ Tesconi

CLASSIFICA:

Fiorentina, Inter e Milan 34; Roma 30; Bologna 29; Atalanta e Torino 27; Juventus 26; Palermo 24; Mantova 22; Catania 21; Sampdoria 20; Spal 19; Venezia 16; L.R. Vicenza e Lecco 15; Padova 11; Udinese 6.

Le tre di testa vincono tutte: in particolare si segnala ancora una volta il Milan capace di imporsi in modo autorevole sul campo della Sampdoria prolungando ulteriormente una striscia vincente che sta assumendo i connotati del record. Di record si parla ance a Palermo, ma non per le imprese della squadra locale, bensì per le bizze del tempo; da giorni sulla città siciliana si è abbattuta un’autentica gelata con temperature vicinissime allo zero.
24a GIORNATA: domenica 4 febbraio 1962

Atalanta – Lecco 1-1

38′ Da Costa (AT), 45′ Pasinato

Bologna – Spal 2-0

21′ aut. Gori, 43′ Nielsen

Fiorentina – Catania 0-0

Milan – Inter 0-2

44′ Morbello, 84′ Suarez

Padova – Mantova 1-1

23′ Sormani, 45′ Del Vecchio (PD)

Palermo – Sampdoria 3-1

32′ Malavasi, 46′ Fernando, 74′ Vincenzi (SA) rig., 85′ Metin

Roma – L.R. Vicenza 1-1

40′ Pestrin (RM), 62′ Vastola

Torino – Juventus 1-3

41′ Nicolè, 46′ aut. Mazzia (TO), 63′ Charles, 71′ Nicolè

Udinese – Venezia 0-0

CLASSIFICA:

Inter 36; Fiorentina 35; Milan 34; Bologna e Roma 31; Atalanta e Juventus 28; Torino 27; Palermo 26; Mantova 23; Catania 22; Sampdoria 20; Spal 19; Venezia 17; L.R. Vicenza e Lecco 16; Padova 12; Udinese 7.

Il Milan cade nella domenica decisiva! Morbello e Suarez riportano in vetta l’Inter che approfitta anche del contemporaneo pareggio della Fiorentina. Continua la rimonta della Juventus in un buon momento di forma. I bianco-neri si preparano ad affrontare il Real Madrid con il morale alle stelle.

In coda la Spal ottiene un punto fondamentale per rimanere in serie A.
RECUPERO 20a GIORNATA: mercoledì 7 febbraio 1962

Padova – Udinese 4-0

26′ Tortul, 35′ Celio, 58′ Tortul, 85′ Del Vecchio
In settimana l’Udinese spreca l’ennesima occasione per tentare di riaprire il proprio campionato crollando a Padova. Per i bianco scudati, al contrario, la vittoria è utile per rientrare nel gruppo in lotta per non retrocedere.

La sera successiva a San Remo si apre la XII edizione del Festival della Canzone Italiana. Dopo le polemiche suscitate l’anno precedente dall’esibizione di Adriano Celentano, sono pressoché assenti i rappresentanti della musica moderna. Comunque si fa notare il giovane Tony Renis con la sua Quando, Quando, Quando, motivo dal ritmo sambeggiante destinato a divenire il tormentone dell’anno. Il brano accede infatti alla finalissima che si celebrerà lunedì 18 febbraio.
25a GIORNATA: domenica 11 febbraio 1962

Atalanta – Bologna 2-1

53′ Olivieri, 77′ Da Costa, 87′ aut. Gardoni (BO)

Catania – Juventus 2-0

47′ Szymaniak, 84′ Ferrigno

Fiorentina – Palermo 2-0

3′ Milani, 42′ aut. Prato

Mantova – L.R. Vicenza 1-1

66′ Colausig, 74′ Giagnoni (MA)

Milan – Venezia 1-0

32′ Altafini

Padova – Sampdoria 1-0

15′ Del Vecchio

Roma – Lecco 2-0

14′ e 68′ Angelillo

Spal – Inter 1-0

5′ Mencacci

Torino – Udinese 1-2

11′ Selmosson, 50′ Gualtieri (TO), 81′ Rozzoni

CLASSIFICA:

Fiorentina 37; Inter e Milan 36; Roma 33; Bologna 31; Atalanta 30; Juventus 28; Torino 27; Palermo 26; Catania e Mantova 24; Spal 21; Sampdoria 20; L.R. Vicenza e Venezia 17; Lecco e Padova 16; Udinese 9.

Il campo di Ferrara si rivela fatale per l’Inter costretta a lasciarvi partita e primato in favore della Fiorentina balzata in vetta da sola. Gli uomini del presidente Angelo Moratti vengono raggiunti dal Milan vittorioso a fatica contro il Venezia.

In coda l’Udinese da segni di vita andando a vincere a Torino in casa di una compagine finora autrice di un eccellente campionato.

Anche Catania vive una domenica di gloria: gli etnei sconfiggono la Juventus la quale si è presentata in campo con la testa alla sfida del mercoledì successivo contro il Real Madrid, mentre, in Coppa delle Fiere, l’Inter va a far visita al Valencia.
PAGINA SUCCESSIVA PAGINA PRECEDENTE Facebooktwittergoogle_pluslinkedinrssyoutubeby feather

LASCIA UN Commento