CENT'ANNI DI STORIA D'ITALIA RACCONTATI DAL CALCIO

CAMPIONATO ITALIANO DI CALCIO 1961-62: IL GIRONE D’ANDATA DALLA 4a ALLA 6a GIORNATA

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather
Non c’è tempo per piangere in quanto il mercoledì successivo tutti sono chiamati nuovamente in campo. Il mondiale cileno incombe e i tempi debbono essere necessariamente stringati.
4a GIORNATA: mercoledì 13 settembre 1961

Atalanta – Juventus 3-1

24′ Olivieri, 63′ Charles (JU), 74′ aut. Garzena, 83′ Olivieri

Catania – Sampdoria 2-0

15′ e 54′ Ferrigno

Fiorentina-L.R. Vicenza 0-1

79′ Fusato

Mantova – Inter 1-1

4′ Sormani (MA), 90′ Bettini

Milan – Udinese 4-3

10′ Greaves, 22′ aut. Sassi, 24′ Greaves rig., 30′ Pentrelli (UD), 36′ Canella (UD), 49′ Pivatelli, 82′ Pentrelli (UD)

Padova – Bologna 1-2

12′ Kaloperovic (PD), 51′ Perani rig., 83′ Nielsen

Roma – Palermo 5-2

5′ aut. Benedetti (PA), 42′ aut. Corsini, 57′ Orlando, 58 e, 75′ Angelillo, 78′ Metin (PA), 88′ Manfredini

Spal – Lecco 0-0

Torino – Venezia 4-2

12′ Ferrini, 33′ Locatelli, 58′ Crippa, 61′ Raffin (VE), 68′ Law rig., 88′ Raffin (VE) rig.

CLASSIFICA:

Milan 7; Atalanta e Inter 6; Bologna, Fiorentina, L.R. Vicenza e Sampdoria 5; Lecco, Mantova, Roma, Spal e Torino 4; Catania e Padova 3; Juventus, Udinese e Venezia 2; Palermo 1.
Il Milan, trascinato dall’inglese Greaves, vince una battaglia contro l’Udinese e passa al comando in quanto l’Inter non va oltre il pari a Mantova, riuscendo a rimediare solo all’ultimo minuto il gol incassato da Sormani. I milanesi sono affiancati dall’Atalanta, arrivata alla sua terza vittoria consecutiva dopo la batosta subita nella prima giornata. Perdono contatto la Fiorentina e la Sampdoria, mentre per la Juventus, uscita pesantemente battuta dal campo di Bergamo, è crisi vera!
5a GIORNATA: domenica 17 settembre 1961

Bologna – Milan 1-0

61′ Bulgarelli

Catania – Palermo 0-0

Inter – Fiorentina 4-1

13′ Corso, 31′ Suarez rig., 39′ e 40′ Hitchens, 87′ aut. Picchi (FI)

Juventus – Roma 1-0

14′ Sivori

L.R. Vicenza – Padova 1-0

62′ Savoini

Lecco – Torino 1-1

8′ Di Giacomo (LE), 69′ aut. Pasinato

Sampdoria – Mantova 1-0

87′ Toschi

Udinese – Atalanta 1-2

35′ Favini, 44′ Olivieri, 69′ Canella (UD)

Venezia – Spal 2-2

2′ Waldner, 40′ Raffin (VE) rig., 57′ Rossi (VE), 59′ Mencacci

CLASSIFICA:

Atalanta e Inter 8; Bologna, L.R. Vicenza, Milan e Sampdoria 7; Fiorentina, Lecco, Spal e Torino 5; Catania, Juventus, Mantova e Roma 4; Padova e Venezia 3; Palermo e Udinese 2.
Il giovane Bulgarelli stende il Milan il quale deve cedere il primato alla coppia formata da Atalanta ed Inter. Giustamente la prima pagina va ai bergamaschi autori fin qui di una stagione eccezionale, sebbene la larga vittoria degli uomini di Herrera contro la Fiorentina desti impressione.

Nella stessa giornata si registra il pprimo successo stagionale della Juventus molto importante sia per la classifica, sia per acquisire morale in vista dell’esordio in Coppa dei Campioni, col Milan a sua volta impegnato sul campo di Novisad per la gara di ritorno del 1o turno di Coppa delle Fiere.
COPPE EUROPEE: mercoledì 20 settembre 1961
COPPA DEI CAMPIONI: andata 16i DI FINALE

Panathinaikos Atene (GRE) – Juventus 1 – 1

COPPA DELLE FIERE RITORNO 16i DI FINALE

Novi Sad – Milan 2-0

La Juventus torna dalla Grecia con un incoraggiante risultato di parità che le dà qualche vantaggio per la gara di ritorno.

In Coppa delle Fiere, invece, si registra la sconfitta del Milan che lascia immediatamente la competizione.
6a GIORNATA: domenica 24 settembre 1961

Atalanta – L.R. Vicenza 0-1

65′ De Marchi

Fiorentina – Udinese 5-2

8′ Sassi (UD), 17’ e 19′ Milani, 38′ Hamrin, 46′ Jonsson, 50′ Pentrelli (UD), 78′ Hamrin

Mantova – Lecco 3-0

26′ Allemann, 77′ Uzzecchini, 88′ Mazzero

Milan – Sampdoria 2-3

43′ Greaves (MI), 56′ Vincenzi rig., 58′ Skoglund, 73′ Greaves (MI) rig., 84′ Veselinovic

Padova – Inter 0-2

36′ e 88′ Corso

Palermo – Venezia 1-0

22′ Fernando

Roma – Catania 4-0

21′ Lojacono rig., 29′ Da Costa, 49′ Menichelli, 74′ Orlando

Spal – Juventus 0-3

41′ Charles, 49′ Stacchini, 90′ Sivori

Torino – Bologna 2-1

19′ rig. e 80′ Law, 83′ Furlanis (BO)

CLASSIFICA:

Inter 10; L.R. Vicenza e Sampdoria 9; Atalanta 8; Bologna, Fiorentina, Milan e Torino 7; Juventus, Mantova e Roma 6; Lecco e Spal 5; Catania e Palermo 4; Padova e Venezia 3; Udinese 2.
Una doppietta di Mariolino Corso spinge l’Inter al comando di una graduatoria nella quale si stanno facendo valere le cosiddette “provinciali”. L’Atalanta cede la vetta essendo stata sconfitta in casa dal Vicenza il quale, a sua volta vola in seconda posizione affiancato dalla Sampdoria andata ad espugnare il campo di San Siro. In casa Milan ci sono musi lunghi dopo la seconda sconfitta consecutiva: Nereo Rocco, accolto dalla critica e dalla tifoseria locale con qualche perplessità inerente al tipo di gioco che lui è solito dare alle proprie compagini, sembra incontrare parecchie difficoltà ad imporsi sulla panchina di una grande.

Invece continua la resurrezione della Juventus passata in modo netto a Ferrara.

Il mercoledì successivo tornano le coppe europee, aventi quale match principale la finale d’andata della Coppa delle Fiere.
COPPE EUROPEE: mercoledì 27 settembre 1961
COPPA DEI CAMPIONI RITORNO 16i DI FINALE

Juventus – Panathinaikos Atene 2-1

COPPA DELLE FIERE ANDATA 16i DI FINALE

COLONIA – INTER 4-2

Per la prima volta nella sua storia la Juventus riesce a superare il turno d’apertura della massima competizione europea per club a testimonianza della forma ritrovata dai campioni in carica.

Nella Coppa delle Città di Fiera l’Inter torna da Colonia sconfitta per 4 a 2 e con la prospettiva di dover disputare una grande partita di ritorno contro una compagine ben attrezzata.
PAGINA SUCCESSIVA PAGINA PRECEDENTE Facebooktwittergoogle_pluslinkedinrssyoutubeby feather

LASCIA UN Commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.