CENT'ANNI DI STORIA D'ITALIA RACCONTATI DAL CALCIO

TORNEO OLIMPICO DI CALCIO 1960: LA 2a GIORNATA DELLA FASE ELIMINATORIA

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather
Tre giorni dopo la giornata d’apertura del torneo olimpico di calcio, tutto torna in discussione con gli azzurri impegnati contro la selezione britannica.
L’Aquila (Stadio Comunale) – lunedì 29 agosto 1960

BULGARIA – EGITTO 2-0 (Gir. A, 2a giornata)

RETI: Yordanov, Diev

BULGARIA: Naidenov, Rakarov, Kovatchev; Dimitrov, Manolov (cap), Largov; Diev, Abadchev, Yordanov, Yakimov, Kolev.

EGITTO: Koorshed Fethi Ali, Zaki Yaken, Badawi Ali; El Hamouli Alaedin, El Fanaguili Rifaat, Kottb Samir; Reda, Noshi Mohamed, Selim Seleh, El Gohari Mahmoud, El

Sherbin Mohamed.

ARBITRO: Helge (Danimarca).

SPETTATORI: 3.500.

Firenze (Stadio Comunale) – lunedì 29 agosto 1960

JUGOSLAVIA – TURCHIA 4-0 (Gir. A, 2a giornata)

RETI: Kostic 2, Galic, Knez

JUGOSLAVIA: Soskic, Durkovic, Jusufi_; Zanetic – Roganovic, Perusic; Takac, Maravic, Galic, Knez, Kostic.

TURCHIA: Gokalp, Cipiloglu, Taner; Ozyazici, Tunakozan, Tarhan; Yildiz, Sensan, Yalcinkaya, Ertan, Soydan.

ARBITRO: Orlandini (Italia).

Roma (Stadio Flaminio) – lunedì 29 agosto 1960

BRASILE – TAY WAN 5-0 (Gir. B, 2a giornata)

RETI: Gerson 3, Roberto Dias 2

BRASILE: Carlos Alberto, Nono, Jurandir; Dari , Roberto Dias, Maranhao; Gerson, Wanderley, Paulinho Ferreira, Chiquinho, Waldir.

TAY WAN: Lau Sui Wah, Law Pak, Kok Kam Hung; Chan Hung, Lau Tim, Lam Seung Yee; Wong Chi Keung, Lo Kwok Tai, Chau Moon, Yiu Chuk Yin, Mok Chun Wah.

ARBITRO: Erlich (Jugoslavia).

HT: 2-0


Roma (Stadio Flaminio) – lunedì 29 agosto 1960


ITALIA – GRAN BRETAGNA 2-2 (Gir. B, 2a giornata)

RETI: Rossano (IT); R. Brown, Hasty (GB)

ITALIA: Alfieri, Burgnich, Trebbi, Tumburus, Salvadore, Trapattoni; Rivera, Bulgarelli, Tomeazzi, Rossano, Cella.

GRAN BRETAGNA: Pinner, Neil, Holt; McKinven, L.Brown, Sleap; Lewis, R.Brown, Hasty, Lindsay, Devine.

ARBITRO: Van Nuffel (Belgio).

HT: 1-1

Livornio (Stadio Ardenza) – lunedì 29 agosto 1960

DANIMARCA – POLONIA 2-1 (Gir. C, 2a giornata)

RETI: H. Nielsen, F. Nielsen (DA); Gadecki (PO)

DANIMARCA: From, Andersen, Jensen (cap); Hansen, H.C. Nielsen, F. Nielsen; Pedersen, Danielsen, H. Nielsen, Troelsen, Sorensen.

POLONIA: Szymkowiak, Pahla, Grzegorczyk; Wozniak, Strzykalski, Zientara; Gadecki, Brychczy, Hachorek, Pohl, Lentner.

ARBITRO Lo Bello (Italia).

SPETTATORI: 3.700.

HT: 1-1
Pescara (Stadio Adriatico) – lunedì 29 agosto 1960

ARGENTINA – TUNISIA 2-1 (Gir C, 2a giornata)

RETI: Oleniak 2 (AR); Kerrit (TU)

ARGENTINA: Periotti, Stauskas, Ginel; Blanco, de Ciancio, Diaz; Bilardo, Zarich, Desiderio, Oleniak, Perez.

TUNISIA: Khalled, Ridha, Sghaier; Ahmed, Dhaou, Chetali; Taoufik, Naji, Meddeb, Ben Azzedine, Touati, Kerrit.

ARBITRO Zsolt (Ungheria)

HT: 1-1

Napoli (Stadio Fuorigrotta) – lunedì 29 agosto 1960

UNGHERIA – PERÙ 6-2 (Gir. D, 2a giornata)

RETI: Albert 2, Dunai 2, Rakosi, Gorocs (UN); Ramirez 2 (PE)

UNGHERIA: Barago, Novak, Dalnoki; Solymosi, Varhidi, Kovacs; Pal, Gorocs, Albert, Dunai, Rakosi.

PERÙ: Salinas, Campos, Eral; Luna, de Guevara, Arguedas; Gallardo, Caceres, Nieri, Ramirez, Uribe.

ARBITRO: Bonetto (Italia) HT:

Grosseto (Stadio Comunale) – lunedì 29 agosto 1960

FRANCIA – INDIA 1-1 (Gir. D, 2a giornata)

RETI: Coincon (FR); Banerjee (IN)

FRANCIA: Wettstein, Polonia, Bodin; Philippe, Samper, Artelesa; Stamm, Coincon, Giamarchi, Dubaele, Quedec.

INDIA: Thangaraj, Chandrasekhar, Latif; Kempaiah, Jamali Singh, Ram Bahadur; Banerjee, Goswami, Yousuf Khan, Sunder Raj, Balaraman.

ARBITRO: Morgan (Canada).

Non basta una doppietta di Rossano alla nazionale azzurra per battere la rappresentativa britannica. A questo punto i ragazzi allenati da Viani

debbono battere a tutti i costi il Brasile reduce dal largo successo su Tayw(an.

Negli altri gironi prosegue lo show della Jugoslavia, mentre Danimarca ed Ungheria confermano i successi della gara d’apertura.

PAGINA SUCCESSIVA PAGINA PRECEDENTE Facebooktwittergoogle_pluslinkedinrssyoutubeby feather

LASCIA UN Commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.