CENT'ANNI DI STORIA D'ITALIA RACCONTATI DAL CALCIO

LE GRANDI SFIDE DI SERIE A E TUTTA LA CHAMPION'S LEAGUE SU MEDIASET PREMIUM

TORNEO OLIMPICO DI CALCIO 1960: LA 1a GIORNATA DEI GIRONI ELIMINATORI

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather
Il calcio diventa protagonista dei giochi olimpici romani fin dal giorno successivo, con la prima giornata dei gironi eliminatori dai quali usciranno le quattro finaliste. La compagine azzurra,

inserita in un girone comprendente il Brasile e la Gran Bretagna, ha un esordio tutto sommato morbido contro Tay Wan.

Pescara (Stadio Adriatico) – venerdì 26 agosto 1960


JUGOSLAVIA – EGITTO 6-1 (GIR. A, 1a GIORNATA)

RETI: Galic, Kostic 3, Knez, og (JU); Attia Raafat (EG)

JUGOSLAVIA: Soskic, Durkovic, Jusufi; Zanetic, Roganovic, Perusic; Ankovic, Maravic, Knez, Galic, Kostic.

EGITTO: Heikal Adel, Refai Mohamed, El Hamouli Alaedin; El Essawi Amin, El Fanaguili Rifaat, Kottb Samir – Reda; Attia Raafat, Selim Abdou, El Gohari Mahmoud, El

Sherbin Mohamed.

ARBITRO: Leafe (Inghilterra).

SPETTATORI: 10.000.

Grosseto (Stadio Comunale) – venerdì 26 agosto 1960

BULGARIA – TURCHIA 3-0 (GIR. A, 1a GIORNATA)

RETI: Diev 2, Kitov

BULGARIA: Naidenov, Rakarov, Kitov; Largov, Manolov(cap), Kovatcev; Diev, Abadchev, Tzanev, N.Yakimov, Iliev.

TURCHIA: Gokalp, Cipiloglu, Taner; Ozyazici, Tunakozan, Tarhan; Uygun, Sensan, Yalcinkaya, Koken, Soydan.

ARBITRO: Jonni (Italia).

SPETTATORI: 3.000.

Livorno (Stadio Ardenza) – venerdì 26 agosto 1960

BRASILE – GRAN BRETAGNA 4-3 (Gir. B, 1a giornata)

RETI: Gerson, China 2, Wanderley (BR); R.Brown 2, Lewis (GB)

BRASILE: Carlos Alberto, Nono, Decio; Dari, Roberto Dias, Rubens II; Gerson, Wanderley, Paulinho Ferreira, China, Waldir.

GRAN BRETAGNA: Pinner, Thompson, Holt; McKinven, L.Brown, Sleap; Lewis, R.Brown, Hasty, Lindsay, Devine.

ARBITRO: Kandlbinder (Germania Ovest)

SPETTATORI: 3.000.

Napoli (Stadio Fuorigrotta) – venerdì 26 agosto 1960

ITALIA TAY WAN 4-1 (GIR. B, 1a GIORNATA)O

RETI: Rivera 2, Fanello, Tomeazzi (IT); Mok Chun Wah (TA)

ITALIA: Alfieri, Noletti, Trebbi; Ferrini, Salvadore, Trapattoni; Rivera, Fanello, Tomeazzi, Bulgarelli, Magistrelli.

TAY WAN: Lau Sui Wah, Law Pak, Kok Kam Hung; Chan Hung – Lau Tim, Lam Seung Yee, Wong Chi Keung; Kwok Yu, Chau Moon, Yiu Chuk Yin, Mok Chun Wah.
ARBITRO: Helge (Danimarca).

Roma (Stadio Flaminio) – venerdì 26 agosto 1960

POLONIA – TUNISIA 6-1 (Gir. C, 1a giornata)

RETI: Pohl 5, Hachorek; (PO; Kerrit (TU).

POLONIA: Szymkowiak, Pahla, Wozniak; Strzykalski, Szczepanski, Zientara; Gadecki, Brychczy, Hachorek, Pohl, Lentner.

TUNISIA: Khaled, Zguir, Taoufik; Chetali, Meddeb, Sghaier Ahmed; Moncef, Naji, Touati, Kerrit, Rouatbi Ridha.
ARBITRO: Lo Bello.

SPETTATORI: 3.000.

Roma (Stadio Flaminio) – venerdì 26 agosto 1960


DANIMARCA – ARGENTINA 3-2 (Gir. C, 1a GIORNATA)

RETI: Sorensen, H.Nielsen 2 (DA); Oleniak, Bilardo (AR)


DANIMARCA: From, Andersen, Jensen(cap); Hansen, H.C. Nielsen, F. Nielsen; Pedersen, Danielsen, H. Nielsen,SPETTATORI: 3.000.

Enoksen, Sorensen.

ARGENTINA: Periotti, Stauskas, Ginel; Blanco, de Ciancio, Diaz; Bilardo, Zarich, Desiderio, Oleniak, Perez.

ARBITRO: Liverani (Italia).

SPETTATORI: 3.000

L’Aquila (Stadio Comunale) – venerdì 26 agosto 1960


UNGHERIA – INDIA 2-1 (Gir. D, 1a GIORNATA)

RETI: Gorocs, Albert (UN), Balaraman (IN)

UNGHERIA: Torok, Novak, Varhidi; Dainoki, Vileszal, Kovacs; Satori, Gorocs, Albert, Orosz, Rakosi.

INDIA: Thangaraj, Chandrasekhar, Jamali Singh; Latif, Kempaiah, Yousuf Khan; Banerjee, Goswami, Kannan, Sunder Raj, Balaraman.

ARBITRO: Ben Said (Tunisia).

HT: 1-0

Firenze (Stadio Comunale) – venerdì 26 agosto 1960

FRANCIA – PERÙ 2-1 (Gir. D, 1a GIORNATA)

RETI: Giamarchi, Quedec (FR); Uribe (PE)


FRANCIA: Samoy, Gonzales, Polonia; Bordas, Artelesa, Barrato; Quedec, Coincon, Giamarchi, Ahmed, Loncle.

PERÙ: Salinas, Campos, Luna; de Guevara, Eral, Arguedas; Ruiz, Guzman, Altuna, Uribe, Gallardo.

ARBITRO: Erlich (Jugoslavia).

I giovani azzurri balbettano nel primo tempo contro Tay Wan, ma una doppietta di Gianni Rivera permette agli azzurri di chiudere in vantaggio la

prima frazione, per dilagare nella ripresa grazie alle reti di Rossano e Fanello. Il successo degli uomini allenati da “Gipo” Viani si inserisce in un contesto di

calcio ad alto livello.

Nel girone A la Jugoslavia dilaga contro l’Egitto, mentre la Bulgaria batte la Turchia. Nel girone dell’Italia il Brasile riesce ad avere la meglio nel match-

spettacolo contro la Gran Bretagna. Trascinata da una cinquina del centr’avanti Poll, la Polonia umilia la Tunisia, mentre la Danimarca batte l’Argentina. Tra i danesi

si è messo in evidenza un centr’avanti gigantesco, tale Harald Nielsen, che non mancherà di suscitare l’interesse di alcuni clubs nostrani. Nel girone B fa sensazione

la vittoria striminzita dell’Ungheria sull’India, mentre la Francia batte il Perù.

PAGINA SUCCESSIVA PAGINA PRECEDENTE Facebooktwittergoogle_pluslinkedinrssyoutubeby feather

LASCIA UN Commento