CENT'ANNI DI STORIA D'ITALIA RACCONTATI DAL CALCIO

LE GRANDI SFIDE DI SERIE A E TUTTA LA CHAMPION'S LEAGUE SU MEDIASET PREMIUM

ENTRA IN VIGORE LA LEGGE MERLIN: STOP ALLE “CASE CHIUSE”

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather
Nel primo giorno d’autunno prende il via quello che, secondo le aspettative di appassionati ed addetti ai lavori, deve essere l’ennesimo campionato della rinascita del calcio italiano. Prima dell’inizio delle

gare, però, sugli spalti, nelle case e sui giornali tiene banco quanto avvenuto il giorno precedente. Il 20 settembre 1958, infatti, entra in vigore la LEGGE

Merlin che contempla la chiusura delle Case di Tolleranza la quale, in effetti, non abolirà la prostituzione ma la liberalizzerà.

Termina in questo modo un’epoca iniziata nel 1883, quando lo Stato si è preso l’onere di garantire il controllo sanitario alle “signorine” costrette ad operare in

luoghi chiusi e circoscritti entrati, con il tempo, nel costume sociale, tanto che la loro frequentazione non doveva nemmeno esseremenzionata in confessione. Con la

nuova legge, reato diventa lo sfruttamento e il favoreggiamento di terzi, ma non la vendita (senza trivialmente adescare) del proprio corpo a chicchessia. “”>”Signori, da domani solo piu’ puttane a borsa nera, nelle strade e a impestarvi” si è congedata l’amareggiata tenutaria di un bordello. Infatti

il fenomeno sempre più in
crescendo si diffonderà negli angoli delle strade con l’esercito ora quasi del tutto formato da clandestine a tempo pieno o saltuarie.

La civiltà dei consumi preme e il mestiere più antico del mondo, liberalizzato, ora con tutta quella domanda, offre a donne di facili costumi molte opportunità di

guadagno (quando non saranno ragazzine a caccia di soldi facili per acquistare una borsa o un paio di scarpe griffate!).

PAGINA SUCCESSIVA PAGINA PRECEDENTE Facebooktwittergoogle_pluslinkedinrssyoutubeby feather

LASCIA UN Commento