CENT'ANNI DI STORIA D'ITALIA RACCONTATI DAL CALCIO

IL REICH ANNETTE L’AUSTRIA: FINE DEL WÜNDERTEAM

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather
Inizia una settimana fondamentale per le sorti della storia europea e conseguentemente anche del

calcio internazionale. Questa volta l’Italia non è la protagonista principale, ma quantodescriveremo accade a poche

centinaia di chilometri dal nostro confine. Si apre la settimana in cui Hitler, invade e annette pacificamente
alla Germania l’Austria, in nome della riunificazione dell’intero popolo tedesco sotto un’unica bandiera. L’epilogo si ha

a fine settimana, quando una Vienna tappezzata di vessilli con la croce uncinata si prepara a ricevere in pompa magna i

nuovi governanti. Come è ormai consuetudine una partita di calcio celebrerà l’evento. In questo caso si tratta della

riunificazione delle genti germaniche.

Al Prater di Vienna scende in campo per l’ultima volta il Wunder team in quanto, successivamente i migliori calciatori

austriaci verranno inglobati nella rappresentativa tedesca per formare una squadra imbattibile in grado di conquistare il

campionato del mondo. Il match termina 2 a 1  in favore dei padroni
di casa con il gol decisivo messo a segno da Mathias Sindelar che a fine gara si rifiuterà di fare il saluto nazista. Per

l’immenso campione austriaco si aprono tempi duri in quanto egli è di origine ebraica e anche in Austria sono già in

vigore le leggi raziali.

Seguiremo passo passo la drammatica fine di questo grande campione.

PAGINA SUCCESSIVA PAGINA PRECEDENTE Facebooktwittergoogle_pluslinkedinrssyoutubeby feather

LASCIA UN Commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.