CENT'ANNI DI STORIA D'ITALIA RACCONTATI DAL CALCIO

LE GRANDI SFIDE DI SERIE A E TUTTA LA CHAMPION'S LEAGUE SU MEDIASET PREMIUM

CONSIDERAZIONI SUL CAMPIONATO ITALIANO DI CALCIO 1937-38

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather
   Va così in archivio una  delle stagioni più equilibrate dell’intera storia del calcio
italiano. Questo è dovuto al fiorire di campioni in tutte le compagini: Meazza Ferrari e Ferraris all’Inter, Gabetto, Foni

Rava, i fratelli Varglien e Borel II alla Juventus, Capra, Boffi ed Arnoni al Milan, Piola e Busani
alla Lazio, i campioni del Bologna,  Pasinati e Colaussi alla Triestina e tanti altri che fanno del torneo italiano uno

dei più belli del panorama calcistico internazionale. E chi non riesce a rinnovarsi acquistando o scoprendo talenti,

rischia tracolli drammatici come è accaduto alla Fiorentina che in quattro anni è passata
dalla lotta  per lo scudetto alla serie B.

PAGINA SUCCESSIVA PAGINA PRECEDENTE Facebooktwittergoogle_pluslinkedinrssyoutubeby feather

LASCIA UN Commento