CENT'ANNI DI STORIA D'ITALIA RACCONTATI DAL CALCIO

LE GRANDI SFIDE DI SERIE A E TUTTA LA CHAMPION'S LEAGUE SU MEDIASET PREMIUM

IL CALCIO NELL’ANNO DI GUERRA 1915

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather



In questo clima, con i pochi giocatori rimasti a casa, o perché troppo giovani, o perché impiegati in stabilimenti di

produzione bellica, inizia un torneo chiamato Coppa Federale, che, se non altro, ha avuto il merito di tenere in vita le

società. Vi si iscrivono quindici formazioni suddivise in gironi da tre squadre; per la formazione dei raggruppamenti

verrà seguita una logica puramente geografica.

Nel girone A il Milan, nel quale si accasano i fratelli Cevenini, si impone sull’U.S. Milanese e sull’Inter vincendo tutte

le partite.

1. Milan 8 4 4 0 0 10 3

2. US Milanese 2 4 1 0 3 4 7

3. Internazionale 2 4 1 0 3 3 7
La Juventus, dal canto suo, si impone nel girone B sul Torino.
1. Juventus 7 4 3 1 0 11 5

2. Torino 3 1 1 1 4 4

3. US Torinese 0 3 0 0 3 3: 9
Il Casale, invece, supera i resti della Pro Vercelli, che ha addirittura mutato il suo nome in U.S.

Vercellese e la Valenzana. Le società hanno pochi mezzi, tanto che non vengono disputate le partite inutili per la

classifica come ad esempio quella tra Casale e Valenzana.

1. Casale 4 3 1 2 0 5 4

2. US Vercellese 4 4 1 2 1 6 6

3. US Valenzana 2 3 0 2 1 1 2
Nel girone D si assiste allo show del Modena capace di vincere tutte le sue gare e di dimostrare una

particolare predisposizione offensiva.

1. Modena 8 4 4 0 0 15 2

2. Bologna 4 4 2 0 2 11 5

3. Audax Modena 0 4 0 0 4 0 19
Savona ed Andrea Doria non possono nulla contro il Genoa capace di imporsi nel loro raggruppamento pur

disputando una partita in meno.

1. Genoa 6 4 3 0 1 22 3

2. Andrea Doria 5 4 2 1 1 8 4

3. Savona 1 4 0 1 3 1 24

PAGINA SUCCESSIVA PAGINA PRECEDENTE Facebooktwittergoogle_pluslinkedinrssyoutubeby feather

LASCIA UN Commento