CENT'ANNI DI STORIA D'ITALIA RACCONTATI DAL CALCIO

LE GRANDI SFIDE DI SERIE A E TUTTA LA CHAMPION'S LEAGUE SU MEDIASET PREMIUM

1918-1919: L’IMMEDIATO DOPOGUERRA

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather
Terminata la guerra, precisamente in periodo di armistizio, diventa però difficile riprendere l’attività, in quanto gli alti vertici militari non vedono di buon occhio questa distrazione. I giocatori sono ancora sotto le armi e

difficilmente riescono ad ottenere licenze per disputare incontri sportivi. Per giocare sono costretti a tagliare la corda

rischiando di incorrere in gravi sanzioni. Per preservare questi atleti, le società ricorrono allo stratagemma
di storpiare il nome dei giocatori così da renderne difficile l’identificazione attraverso i giornali sportivi

puntualmente sfogliati ogni lunedì mattina dai vari comandanti di reparto. Ma anche lo pseudonimo deve essere scelto con

cura: il genoano Profumo, per voler mantenere l’assonanza con il proprio nome, che prima della guerra aveva
raggiunto una certa notorietà, pensa bene di farsi chiamare Fragranza, facilitando la sua scoperta da parte di un tenente

colonnello molto sospettoso, incorrendo in severe sanzioni disciplinari.

Motivo di tutta questa tensione, se vogliamo inattesa, soprattutto dopo una vittoria, sono proprio i trattati di pace che

non stanno dando all’Italia quanto prospettato prima del conflitto. Il presidente americano Wilson, accolto trionfalmente

durante la sua visita in Italia effettuata ad inizio anno 1919, dato che il suo paese è stato fondamentale per le sorti

del confronto, vuole decidere lui e, l’azione di fine guerra con la presa di Bolzano, lo ha ulteriormente indispettito,

tanto da non voler nemmeno invitare l’Italia al tavolo delle trattative. Per il nostro Paese si stanno aprendo anni molto

difficili, durante i quali lo sport e il calcio in particolare, assumeranno un ruolo molto importante
nella ricostruzione sociale.

[/link] PAGINA PRECEDENTE

PROSEGUI CON:

1919-20 INTER: Stagione calcistica e storia d'Italia

TORNA A:

1914-15 GENOA Facebooktwittergoogle_pluslinkedinrssyoutubeby feather

LASCIA UN Commento