1927-28 TORINO

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather

La stagione che porta alle Olimpiadi di Amsterdham si apre con lo scandalo Allemandi, il giocatore juventino pagato per perdere il derby nel girone finale. Al Torino viene levato il titolo conquistato l’anno precedente, ma i granata hanno risorse fisiche e morali per riprendersi quanto discutibilmente tolto loro.

LE SOCIETÀ SI FONDONO: NASCE LA ROMA!

Nell'estate del 1927 la Federcalcio porta a compimento due dei tre punti fondamentali del programma esposto da Leandro Arpinati al momento del suo insediamento alla presidenza l'anno precedente: la chiusura totale agli stranieri (il calcio italiano...

SCOPPIA IL CASO ALLEMANDI!

Proprio nei giorni in cui la Roma calcistica festeggia la neonata società, a Torino un giornalista romano, tale Perminelli, è lo spettatore involontario del primo caso di corruzione del calcio italiano. È un'estate torrida, quella del '27! Le...

PRINCIPALI OPERAZIONI DI CALCIO MERCATO STAGIONE 1927-28

Mentre proseguono le indagini inerenti al caso Allemandi, la nuova Divisione nazionale parte regolarmente il 25 settembre, e viene allargata a 22 squadre riammettendo le compagini che sarebbero dovute retrocedere in prima Categoria. Il mercato...

LO SCUDETTO REVOCATO AL TORINO E LA SQUALIFICA AD ALLEMANDI

La stagione è entrata ormai nel vivo quando il 3 novembre l'intero mondo sportivo viene messo a soqquadro dall'esito dell'indagine riguardante la partita Torino-Juventus del giugno precedente condotta per mano del segretario federale Giuseppe Zanetti ...

CAMPIONATO ITALIANO DI CALCIO 1927-28: LA FASE ELIMINATORIA

Naturalmente l'inizio del girone A, quello dei campioni uscenti del Torino, risente delle vicende nelle quali è coinvolta la società granata che tocca il picco più basso di rendimento quando viene sconfitta per 3 a 1 dal sorprendente Brescia. Al...

UNOSGUARDO ALLA SECONDA DIVISIONE NAZIONALE 1927-28

Pure in questa stagione calcistica il campionato della Divisione Nazionale è stato affiancato da quello di Prima Categoria suddiviso negli ormai consueti quattro gironi. Questa volta vi sono in palio ben dieci posti per accedere alla serie ...

NASCONO LA MITROPA CUP E LA COPPA INTERNAZIONALE PER NAZIONI

Se l'attività dei club si è fatta frenetica, non di meno lo è diventata anche quella della nazionale. Non si giocano tante partite come ai nostri giorni, ma c'è da tenere conto che l'aereo non è ancora un mezzo per il trasporto civile e quindi le t...

L'ESORDIO AZZURRO NELLA COPPA INTERNAZIONALE

Il debutto della nazionale azzurra nella neonata Coppa Internazionale avviene il 23 ottobre 1927 contro la Cecoslovacchia a Praga, in un campo dove nei due match precedenti siamo stati battuti. Gli azzurri, però, si recano in Cecoslovacchia fiduciosi ...

GRAZIA DELEDDA PREMIO NOBEL PER LA LETTERATURA 1927

Cinque giorni dopo anche dal mondo della cultura arriva una notizia che fa felice l'intera nazione: l'11 novembre viene assegnato il premio Nobel per la letteratura a Grazia Deledda. Viene in questo modo riconosciuta l'opera di una donna che ha raccontato...

ITALIA-SVIZZERA 3-2: DI NUOVO IN CORSA!

Il 1928 si apre con una nuova gara della nazionale schierata in campo il giorno di Capo d'Anno. A Genova arriva la Svizzera e Rangone decide di apportare alcuni cambiamenti alla formazione base. Esordiscono Alfredo Pitto del Bologna ed Enrico Rivolta...

CAMPIONATO ITALIANO DI CALCIO 1927-28: LE PRIME DUE GIORNATE DEL GIRONE FINALE

L'11 marzo 1928 prende il via il girone finale per la conquista dello scudetto. Otto sono le squadre chiamate a contendersi il titolo, ma nessuna proviene dall'Italia centro-meridionale. I favoriti d'obbligo sono i granata del trio Baloncieri-Libonatti-Rossetti,...

ITALIA-UNGHERIA 4-3: INIZIA L'ERA DELLE RADIOCRONACHE SPORTIVE

Con Genoa e Torino al comando della classifica del girone finale del campionato 1927-28, ci si prepara allo scontro della nazionale azzurra con la forte Ungheria. Il 25 marzo è una giornata storica per la Roma sportiva. Per la prima volta la capitale ...

CAMPIONATO ITALIANO DI CALCIO 1927-28: IL GIRONE FINALE DALLA 3a ALLA 7a GIORNATA

In un clima di euforia generale il campionato riprende la sua corsa con la trasferta del Torino suol terreno del Bologna, mentre il Genoa va a far visita alla Juventus. 3'a giornata: domenica 1 aprile 1928 Bologna-Torino 1-1 Casale-Milan 2-2 Inter-Alessandria 4-3 Juventus-Genoa 6-1 CLASSIFICA:...

CAMPIONATO ITALIANO DI CALCIO 1927-28: IL GIRONE FINALE DALLA 8a ALLA 14a GIORNATA

Le Olimpiadi terminano con un buon bottino di medaglie conquistate dalla spedizione azzurra, fra le quali anche questo bronzo della Nazionale costretta ad inchinarsi al solo Uruguay. Il successo ottenuto dalla nazionale di Rangone induce la federazione...

IL PERSONAGGIO: ADOLFO "BALON" BALONCIERI

Il giocatore simbolo del Torino campione d'Italia va senz'altro identificato in Adolfo Baloncieri. Non si tratta di un atleta nato e cresciuto nell'ambiente granata, ma è stato il primo grande tassello di un mosaico che ha rappresentato una delle ...

CAMPIONATO ITALIANO DI CALCIO 1927-28: LA CLASSIFICA MARCATORI

35 Libonatti (Torino). 31 Baloncieri (Torino). 26 Schiavio (Bologna). 23 Cattaneo (Alessandria); Rossetti II (Torino). 21 Ferrari G. (Alessandria). 20 Levratto (Genoa). 19 Banchero I (Alessandria); Chiecchi III (Genoa). 16...
Facebooktwittergoogle_pluslinkedinrssyoutubeby feather