CENT'ANNI DI STORIA D'ITALIA RACCONTATI DAL CALCIO

LE GRANDI SFIDE DI SERIE A E TUTTA LA CHAMPION'S LEAGUE SU MEDIASET PREMIUM

LEGA SETTENTRIONALE 1925-26: IL GIRONE A

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather
Tutte le società iscritte alla prima categoria nazionale 1925-26 hanno fatto grandi investimenti per scucire lo scudetto dalle maglie del Bologna. I campioni uscenti vengono inseriti nel girone A. Gli emiliani, il cui organico è rimasto praticamente immutato, disputano un grandissimo campionato, ma debbono fare i conti con un irriducibile Torino. Le due compagini hanno un cammino simile dominando tutte le avversarie sul proprio terreno ed andando a conquistare molti punti in trasferta. Proseguono praticamente appaiate fino al termine del girone d’andata all’orche allo Sterlino il Bologna rifila quattro reti ai diretti avversari senza subirne alcuna. Ma la vera differenza la fa il campo di Udine nelquale il Bologna stravince per 7 a 1, mentre il Torino soccombe per 4 a 3. I felsinei guadagnano così un margine di 4 punti che si portano fino all’ultima giornata quando va in scena la gara di ritorno a Torino. Il match non ha più valore e i petroniani mettono in campo una formazione imbottita di riserve che soccombe per 6 a 2, subendo così l’unica battuta d’arresto del girone.

Dietro si è creato un autentico vuoto con un terzetto di squadre formato da Modena, Hellas Verona ed Internazionale che hanno accumulato un ritardo di ben
undici lunghezze. Se per emiliani e lombardi si è trattato di un cammino al quanto deludente, gli scaligeri possono gioire per una stagione decisamente positiva nonostante la perdita di un grande calciatore come Levratto. Anima della squadra sono stati i fratelli Chiecchi e il terzino magiaro Balacics. Dietro giunge il Casale seguito da Doria e Brescia che guadagnano il diritto a partecipare alla nuova divisione nazionale la cui partenza è prevista nell’ottobre del 1926. Novara, Udinese, Pisa e Legnano dovranno disputare un ulteriore torneo di qualificazione per rimanere nell’elite del calcio.
LA CLASSIFICA

POS. SQUADRA P. G. V. N. S. G.F. G.S.

1. BOLOGNA 38 22 17 4 1 74 20

2. Torino 36 22 16 4 2 67 28

3. Modena 25 22 11 3 8 45 30

4. Hellas Verona 25 22 10 5 7 58 48

5. Inter 25 22 10 5 7 44 38

6. Casale 22 22 9 4 9 42 32

7. Andrea Doria 21 22 9 3 10 37 50

8. Brescia 19 22 8 3 11 38 51

9. NOVARA 18 22 6 6 10 40 42

10. UDINESE 13 22 5 3 14 38 75

11. PISA 12 22 5 2 15 23 65

12. LEGNANO 10 22 3 4 15 22 49

PAGINA SUCCESSIVA PAGINA PRECEDENTE Facebooktwittergoogle_pluslinkedinrssyoutubeby feather

LASCIA UN Commento