1923-24 GENOA

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather

È la stagione più lunga della storia del calcio italiano, destinata a concludersi mentre inizia quella successiva. In mezzo c’è una spedizione olimpica ed un’elezione politica destinata a cambiare la storia d’Italia.

LA TOURNÈ SUDAMEERICANA DEL GENOA DELL'ESTATE 1923

Nemmeno il tempo di festeggiare la conquista del titolo e il Genoa, la cui popolarità ha ormai varcato i confini nazionali, il 28 luglio si imbarca sulla "Principessa Mafalda", nave così chiamata in onore di una delle figlie del Re Vittorio Emanuele I...

SCOPPIA IL "CASO ROSETTA"

Al rientro in patria, il Genoa otto volte campione d'Italia e imbattuto nel torneo precedente, deve subito pensare a rituffarsi nella nuova stagione dove viene da tutti considerato come la formazione favorita per la conquista del nuovo campionato. Nel...

LEGA SETTENTRIONALE 1923-24: IL GIRONE A

Con queste polemiche e in un Paese che sta conoscendo la cura Mussolini il quale, con le buone o con le cattive, ha già ottenuto il risultato di far diminuire in modo drastico le ore di sciopero, inizia la più lunga stagione che il calcio abbia mai r...

LEGA SETTENTRIONALE 1923-24: IL GIRONE

B

Ben più appassionante si rivela il girone B in cui Bologna e Torino danno vita ad un duello risolto solamente all'ultima giornata. I granata, trascinati dal ventitreenne cannoniere austriaco Einrich Schonfeld autore di 21 reti, dominano negli scontri ...

LA FASE REGIONALE DELLA LEGA SUD 1923-24

Con l'usuale divisione in tornei regionali, prende il via anche il campionato della Lega Centro-Meridionale. L'Anconitana viene ammessa direttamente alla fase di semifinale in quanto non vi sono iscrizioni di altre squadre marchigiane. Nel Lazio, dove...

ITALIA-AUSTRIA 0-4: LA NAZIONALE DI NUOVO NEL CAOS

L'anno 1923 termina con i campionati in piena attività ma bisogna seriamente pensare alla preparazione della squadra che a maggio andrà a disputare il torneo olimpico, il principale avvenimento per il mondo del calcio. All'inizio del 1924 la Commissione T...

RIECCO VITTORIO POZZO C.T. AZZURRO!

La situazione è caotica, ma si riesce comunque a prendere la decisione di nominare Vittorio Pozzo Commissario Unico della squadra nazionale: sembra di rivivere la stessa situazione di dodici anni prima quando il tecnico piemontese si trovò a ...

L'ITALIA AL VOTO MENTRE LA NAZIONALE CROLLA IN UNGHERIA

Un'intera nazione, però, aspetta di conoscere quale sarà il suo futuro. A fine gennaio sono state sciolte le camere e il 6 aprile vengono indette le nuove elezioni. Il tema predominante è ancora la sconfitta del pericolo rosso". Per poter raggiungere lo...

LEGA SUD 1923-24: I GIRONI DI SEMIFINALE

Rientrata la nazionale tra le polemiche i gironi settentrionali vivono la loro volata finale che premia il Genoa per il girone A e il Bologna per il girone B. Mentre si disputa l'ultimo turno della Lega Nord, il girone laziale della Lega Meridionale...

LA TRAGICA DENUNCIA DI GIACOMO MATTEOTTI

Mentre la nazionale si appresta ad esordire nelle gare olimpiche e mentre il Paese impazzisce per i protagonisti del giro ciclistico d'Italia, diventato ormai consuetudine di maggio con i vari Belloni, Binda e Girardengo, alla fine del mese, esattamente...

LE FINALI DI LEGA E LA MORTE DI GIACOMO MATTEOTTI

La tensione nel Paese è salita alle stelle, ma il calcio prosegue la sua storia. A roma, il 15 giugno, l'Alba, vincendo 2 a 0 lo spareggio con l'Audace Taranto, si qualifica per il girone di semmifinale del campionato centro-meridionale. La nazionale, ...

qualificazioni al campionato 1924-25

Mentre tutto questo accade, quattro compagini si disputano due posti per la stagione successiva nella prima categoria della Lega Settentrionale si tratta dello Spezia e del Novara, provenienti dalla prima categoria che debbono difendere la loro posizione...

GENOA CAMPIONE D'ITALIA 1924, MA IL SAVOIA COMPIE L'IMPRESA!

La gara d'andata per l'assegnazione dello scudetto si gioca a Genova il 31 Agosto. Vi scendono in campo le seguenti formazioni: GENOA: De Prà, Bellini, De Vecchi; Costella, Burlando, Leale; Neri, Sardi, Catto, Santamaria, Bergamino I. SAVOIA: ...

IL PERSONAGGIO: WILLIAM THOMAS GARBUT

Se in campo il punto di riferimento del Genoa dominatore del panorama calcistico nazionale è il capitano Renzo De Vecchi, fuori dal terreno di gioco si impone la figura dell'allenatore inglese William Thomas Garbut il quale, per dirla con i concetti ...

LA CLASSIFICA MARCATORI DEL CAMPIONATO 1923-24

22 Schonfeld (Torino). 19 Bernardini (Lazio). 16 Bobbio (Savoia). 15 Baloncieri (Alessandria); Schiavio (Bologna). 14 Santamaria (Genoa); Magnozzi (Livorno); Santagostino II (Milan); Sbrana (Pisa). 12 Degni (Alba Roma). 11 Banchero...
Facebooktwittergoogle_pluslinkedinrssyoutubeby feather