CENT'ANNI DI STORIA D'ITALIA RACCONTATI DAL CALCIO

LE GRANDI SFIDE DI SERIE A E TUTTA LA CHAMPION'S LEAGUE SU MEDIASET PREMIUM

IL GIRONE B DEL CAMPIONATO PIEMONTESE 1920-21 E L’ASSASSINIO DI ALDO MILANO

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather
Trascinata dai soliti Carlo Carcano e Adolfo Baloncieri, l’Alessandria domina il girone B infliggendo

un distacco di ben sei punti alla Pro Vercelli. Per i bianchi il girone eliminatorio si complica oltre

misura a causa di avvenimenti esterni al calcio.

L’8 gennaio 1921, ad Albano, in una sparatoria viene ucciso Aldo Milano,

fratello minore dell’allenatore Giuseppe ed abile centrocampista della squadra. Il giovane, ex combattente che ha anche

perso il fratello
Felice in guerra, fa parte di una delle tante associazioni di reduci che manifestano il loro malcontento nei confronti di

una società rea di averli lasciati da soli e nei confronti di coloro che, dopo essere rimasti a casa, ora sono tutelati

dalle organizzazioni sindacali. Queste fazioni vengono spesso a contatto in modo violento ed è quello che probabilmente è

successo ad Albano. Nonostante non sia stata mai fatta chiarezza sull’accaduto, le nascenti squadre fasciste del

vercellese erigono il giovane Milano a simbolo della lotta contro le infamie dei “rossi” nei confronti degli arditi. Molte

sezioni fasciste porteranno il suo nome.

Alla fine capitan Ara e soci riescono a superare il turno precedendo il Casale, nel quale muovono i primi passi i terzini

Eraldo Monzeglio e Umberto Caligaris e la Biellese.

Classifica

POS. SQUADRA P. G. V. N. S. G.F. G.S.

1. ALESSANDRIA 19 10 9 1 0 37 3

2. PRO VERCELLI 13 10 6 1 3 24 10

3. Casale 12 10 6 0 4 28 10

4. Biellese 11 10 5 1 4 28 10

5. Valenzana 5 10 2 1 7 10 23

6. Amatori Giuoco Calcio 0 10 0 0 10 1 42

PAGINA SUCCESSIVA PAGINA PRECEDENTE Facebooktwittergoogle_pluslinkedinrssyoutubeby feather

LASCIA UN Commento