CENT'ANNI DI STORIA D'ITALIA RACCONTATI DAL CALCIO

LE GRANDI SFIDE DI SERIE A E TUTTA LA CHAMPION'S LEAGUE SU MEDIASET PREMIUM

LA TRAGICA STORIA DI FRANCO BONTADINI

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather



Oltre ai fratelli Cevenini e a Leopoldo Conti, il nostro pensiero deve andare ad un altro validissimo componente di questa squadra: Si tratta di FRANCO BONTADINI, ala sinistra messasi in luce durante le Olimpiadi di Stoccolma. Personaggio stravagante, ha vestito anche la maglia del Milan e, oltre ad ottenere grandi risultati sportivi, consegue anche una laurea in medicina.

Durante la Prima Guerra Mondiale il Bontadini tiene nascosto il proprio titolo di studio per poter combattere in prima linea nel settimo alpini Val Cismon.

Terminata la carriera agonistica, il forte giocatore farà parlare di sè togliendosi tragicamente la vita nel 1943, sembra a causa di un amore andato male. Finisce così la vita di uno dei “grandi romantici” del calcio.

Più che tante nostre parole inutili, lasciamo descrivere il secondo scudetto interista a chi quella squadra l’ha veramente vista giocare: il giornalista Girelli scrive:

PAGINA PRECEDENTE

PROSEGUI CON:

LE OLIMPIADI DEL 1920

TORNA A:

L'ATTIVITÀ CALCISTICA DURANTE LA PRIMA GUERRA MONDIALE Facebooktwittergoogle_pluslinkedinrssyoutubeby feather

LASCIA UN Commento