CENT'ANNI DI STORIA D'ITALIA RACCONTATI DAL CALCIO

LE GRANDI SFIDE DI SERIE A E TUTTA LA CHAMPION'S LEAGUE SU MEDIASET PREMIUM

IL CALCIO A NAPOLI

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather
Intanto, nel “Bel Paese”, il germe del pallone attecchisce in una città che per certi aspetti diventerà il simbolo della passione per questo sport. Sotto il Vesuvio nasce il Naples Cricket and Football Club – sezione del Circolo Canottieri Italia -. La squadra presieduta dall’imprenditore edile di origine emiliana Luigi Salsi muove i primi passi sul Campo di Marte, dalle parti di Capodichino. Sulle cronache cittadine nel racconto delle sue gesta trovano più spazio i merletti mondani <

che
i dettagli tecnici degli incontri fra i rampolli annoiati della nobiltà e della borghesia cittadina, i signorini Scarfoglio (Michele e Paolo, che il fondatore de Il Mattino ha avuto da donna Matilde Serao), Giolino, Bayon, e Treves… A Napoli il calcio costituisce un momento puramente ludico; icona rappresentativa
di questo spirito è il portiere Michele Conforti il quale se la prende comoda, portando tra i pali una sedia per accomodarvisi tranquillamente quando l’azione si svolge nell’altra metà campo, scambiando nel frattempo quattro chiacchiere con chi segue l’avvenimento nei pressi.

Sempre con questo spirito nella città partenopea nasceranno molte altre compagini, nessuna delle quali sarà però in grado di competere almeno per qualche anno con quelle più organizzate del resto del Paese.

PAGINA SUCCESSIVA PAGINA PRECEDENTE Facebooktwittergoogle_pluslinkedinrssyoutubeby feather

LASCIA UN Commento