CENT'ANNI DI STORIA D'ITALIA RACCONTATI DAL CALCIO

LE GRANDI SFIDE DI SERIE A E TUTTA LA CHAMPION'S LEAGUE SU MEDIASET PREMIUM

L’ARRIVO DI WILLIAM GARBUTT, JOE WILIE GRANT E IL PASSAGGIO ALL’INTER DEI FRATELLI CEVENINI

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather
William Garbutt giunge in Italia il 30 luglio; di lui colpisce immediatamente il grande carisma che gli permette di instaurare un ottimo rapporto coi giocatori, facilitato per altro dal gran numero di connazionali presenti nella rosa genoana. Viene subito chiamato mister, termine ancor oggi identificante la figura dell’allenatore. Garbut introduce metodi sia importati dall’Inghilterra, sia inventati da lui, che si dimostrano assolutamente innovativi per il calcio italiano dando importanza alla tattica e alla preparazione fisica. Assieme a Garbut dall’Inghilterra arrivano anche la ventiquattrenne ala sinistra Wallsingham, l’ala destra Eastwood, Mitchell, Mc Pearson e il centravanti Jhon Wylie Grant. Nato a Londra nel 1891 benchè molto giovane, il giocatore
ha già un discreto passato avendo esordito in una squadra di Belfast in Irlanda del Nord, per poi trasferirsi in Svezia ritornando successivamente in patria nel Southport e nell’Arsenal dove conosce Garbutt. Il londinese, oltre ad essere ricordato dai genoani per i suoi molti gol, rimane nella storia del calcio nostrano come primo professionista ingaggiato da una squadra italiana. Naturalmente il professionismo è ancora vietato quindi per aggirare le regole i compensi vengono segnalati come rimborsi spese, malattia, viaggio in cerca di lavoro per quanto riguarda Grant, mentre garbutt viene segnalato come consulente della ditta del dirigente Geo Davidson e pagato in svariati modi.

Il Genoa viene subito imitato dall’Internazionale che per la bella cifra di seimila lire strappa al Milan, piombato in una nuova crisi societaria, i fratelli Aldo e Luigi Cevenini. Con questi soldi i rosso-neri, dal canto loro, ingaggiano alcuni buoni calciatori stranieri tra i quali l’inglese Roberts.

PAGINA SUCCESSIVA PAGINA PRECEDENTE Facebooktwittergoogle_pluslinkedinrssyoutubeby feather

LASCIA UN Commento