CENT'ANNI DI STORIA D'ITALIA RACCONTATI DAL CALCIO

LE GRANDI SFIDE DI SERIE A E TUTTA LA CHAMPION'S LEAGUE SU MEDIASET PREMIUM

CAMPIONATO 1912-13: IL GIRONE PIEMONTESE

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather
Nel girone piemontese si assiste al consueto show della Pro Vercelli vincente in tutte le partite tranne un pareggio strappatole dal Casale. I bianchi fondano il loro dominio sulla difesa capace di subire solamente due reti a fronte delle 38 realizzate. Dietro giunge il Casale. I giocatori del Monferrato costituiscono la novità più interessante del panorama calcistico italiano. In un certo senso seguono il modello della Pro Vercelli, mettendo in campo una compagine priva di grandi talenti, ad eccezione della mezz’ala torinese Angelo Mattea, ma granitica e bene organizzata tatticamente. Dietro si classifica il Torino composto da buoni giocatori come Vittorio Morelli di Popolo, i fratelli Mosso e De Bernardi, ma incapaci di fare squadra. I granata hanno dovuto inchinarsi alla forza di Vercelli e Casale, mentre si sono tolti la soddisfazione di liquidare nel derby la Juventus arrivando a rifilarle ben 16 reti in due gare. Per i bianco-neri la partita
d’andata si è rivelata un’autentica disfatta dovendo incassare un umiliante 8 a 0. Nel girone di ritorno, invece il match si è rivelato molto più combattuto concludendosi con l’inusuale punteggio di 8 a 6 a favore dei granata.

Per la Juventus questa è un’altra stagione orribile. Da qualche anno i bianco-neri non riescono più a trovare atleti all’altezza dei vari Malvano, Donna, Forlano che avevano conquistato lo scudetto nel 1905. Ancora una volta sono giunti in ultima posizione, preceduti anche dalla matricola Novara. Per loro la retrocessione in seconda categoria sembra inevitabile.
CLASSIFICA

POS. SQUADRA P. G. V. N. S. G.F. G.S.

1. PRO VERCELLI 19 10 9 1 0 38 2

2. CASALE 13 10 5 3 2 15 8

3. Torino 11 10 5 1 4 35 21

4. Piemonte 10 10 5 0 5 17 37

5. Novara 4 10 1 2 7 13 29

6. JUVENTUS 3 10 1 1 8 14 35

PAGINA SUCCESSIVA PAGINA PRECEDENTE Facebooktwittergoogle_pluslinkedinrssyoutubeby feather

LASCIA UN Commento