CENT'ANNI DI STORIA D'ITALIA RACCONTATI DAL CALCIO

LE GRANDI SFIDE DI SERIE A E TUTTA LA CHAMPION'S LEAGUE SU MEDIASET PREMIUM

LUIGI GANNA

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather

Luigi Ganna, vincitore del primo giro d'Italia 1909 Soprannominato El Luisin o Luison e dotato di un fisico possente, nasce a Varese nel 1883 da una famiglia di contadini. Successivamente diventa muratore a Milano e percorre tutti i giorni in bicicletta 100 km, da Induno Olona al capoluogo lombardo e ritorno. Il suo talento si rivela nel 1905, quando giunge terzo al Giro di Lombardia vinto da Giovanni Gerbi. Il risultato gli vale un premio di 18 lire ed un contratto con la Bianchi da 200 lire al mese.

Nel 1907 trionfa nella Milano-Torino-Milano, mentre l’anno successivo ,al Giro di Lombardia e alla Milano-Sanremo, si piazza al secondo posto e chiude quinto al Tour de France. Nello stesso anno, al velodromo di Milano, stabilisce il record dell’ora con 40,405 km.

Il suo anno d’oro è proprio il 1909, quando vince la Milano-Sanremo in 9 ore e 32 minuti e, appunto, la prima edizione del Giro d’Italia.

Nel 1911 si aggiudica la prima tappa con arrivo in salita del Giro, al Sestriere e l’anno successivo prevale nella Gran Fondo di 600 km, in sella ad una bicicletta di sua stessa costruzione.

Nel 1914 si ritira dall’attività agonistica, fonda la squadra sportiva che porta il suo stesso nome, e si dedica alla conduzione della fabbrica di biciclette, acquistata qualche anno prima con gli intr1″oiti della carriera agonistica. Sarà proprio su una bici Ganna che Fiorenzo Magni vincerà il Giro d’Italia 1951.

Dopo la prima guerra mondiale, l’azienda inizia a costruire anche motocicli e la Ganna diventa ben presto un marchio apprezzato in Italia ed all’estero.

Noto per la sua schiettezza, Luigi Ganna è rimasto negli annali del giornalismo sportivo anche per la risposta lapidaria data al cronista che lo sollecitava ad esprimere un commento a caldo, chiedendogli quale fosse la sua impressione più viva dopo la vittoria al giro del 1909:


Morto il 2 ottobre del 1957, a Luigi Ganna è intitolato il velodromo di Varese, locato all’interno dello Stadio Franco Ossola.

PAGINA PRECEDENTE

PROSEGUI CON:

1909-10 INTER

TORNA A:

1908 PRO VERCELLI Facebooktwittergoogle_pluslinkedinrssyoutubeby feather