CENT'ANNI DI STORIA D'ITALIA RACCONTATI DAL CALCIO

LE GRANDI SFIDE DI SERIE A E TUTTA LA CHAMPION'S LEAGUE SU MEDIASET PREMIUM

ECCO L’INTERNAZIONALE FOOTBALL CLUB!

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather
Nel frattempo in casa dei campioni in carica del Milan, che per scelta hanno rinunciato alla difesa del titolo, scoppiano gravi dissidi dovuti alla decisione di non ammettere altri calciatori stranieri all’interno della società. La spaccatura culmina nella
fuori uscita dal club di quarantatre soci. Questi si riuniscono la sera del 9 marzo al ristorante “Orologio” e costituiscono l’Internazionale Footbal Club. Aperta per vocazione ai giocatori stranieri l’Inter, così verrà sempre chiamata dai suoi tanti tifosi, vestirà una maglia a strisce nero-azzurre. I colori vengono suggeriti dal pittore e vero fondatore Giorgio Musiani. L’idea nasce dalle matite a doppia faccia: rossa da una parte e blu dall’altra, che si trovano in commercio in questo periodo.

Il primo presidente è il veneziano Giovanni Paramitiotti, mentre il primo capitano è lo svizzero Manktl, uno dei fondatori del Milan nel 1899.
PAGINA SUCCESSIVA PAGINA PRECEDENTE Facebooktwittergoogle_pluslinkedinrssyoutubeby feather

LASCIA UN Commento