CENT'ANNI DI STORIA D'ITALIA RACCONTATI DAL CALCIO

LE GRANDI SFIDE DI SERIE A E TUTTA LA CHAMPION'S LEAGUE SU MEDIASET PREMIUM

NASCONO HELLAS VERONA, CREMONESE E PRO VERCELLI

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather
Nel frattempo il nuovo gioco trova sempre maggiore spazio sui giornali acquisendo una certa popolarità che favorisce il fiorire di nuove società.

Un gruppo di studenti del Liceo Classico Maffei di Verona che da tempo si incontra in Piazza d’Armi nel quartiere di San Zeno, (ove si erge labasilica patronale della città scaligera in stile romanico) avverte la necessità di
formare una vera squadra di calcio. I ragazzi trovano nel loro professore di greco Corrubolo, uomo aperto alle novità, un grande sostenitore. Il nome non può essere che Hellas e i colori sociali quelli giallo e blù della città scaligera. Per sostenere le prime spese i soci fondatori mettono qualche spicciolo ciascuno e impegnano qualche orologio. Il primo presidente è il conte Carlo Fratta Pasini, il quale diventa anche il primo capitano.

Nello stesso anno nasce anche la Cremonese che vivrà i suoi momenti migliori negli anni venti.

C’è un altro fatto in questo 1903 che sembra di poco conto, ma che nel volgere di qualche anno si rivelerà di fondamentale importanza per la storia del calcio italiano: alla Federazione Italiana Fotball viene affiliata la Società Ginnastica Pro Vercelli 1892. La celebre polisportiva piemontese estende in questo modo la sua attività al mondo del calcio per merito di Marcello Bertinetti.

Inizialmente la squadra adotta delle maglie a strisce bianco-nere tuttavia di pessima fattura così che dopo qualche lavaggio con i potenti detersivi dell’epoca le righe scoloriscono. A questo punto il giovane Carlo Rampini I propone di utilizzare una camicia bianca di facile reperibilità.

Con queste divise il 3 Agosto 1903 la nuova squadra disputa il suo primo torneo.

raccontano le cronache,

La prima, mitica, formazione della Pro è stata così composta:

VISCONTI Francesco, SERVETTO Giuseppe, ALBERTINI, CELORIA, IGINELLI, NOVAGLIO, NEGRI, Giuseppe MILANO I, Marcello BERTINETTI, SERVETTO Carlo e VISCONTI Annibale.

Si tratta di pionieri autentici di quello che sarà destinato a diventare in breve tempo il club dominatore assoluto della scena calcistica italiana per almeno quindici anni.

PAGINA SUCCESSIVA PAGINA PRECEDENTE Facebooktwittergoogle_pluslinkedinrssyoutubeby feather