CENT'ANNI DI STORIA D'ITALIA RACCONTATI DAL CALCIO

LE GRANDI SFIDE DI SERIE A E TUTTA LA CHAMPION'S LEAGUE SU MEDIASET PREMIUM

IL PRIMO PROCESSO ALLA MAFIA

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather
La Sicilia, però, balza alla cronaca per fatti di ben altra portata. Uno degli eventi salienti di questo 1901 è il primo grande processo alla Mafia della storia d’Italia, concluso con la condanna inflitta al parlamentare palermitano Raffaele Palizzolo, accusato di essere il mandante dell’omicidio del Presidente del Banco di Sicilia Emanuele Notarbartolo avvenuto l’1 febbraio del 1893. Approfittando della sua posizione, Notarbartolo stava ponendo le basi di una lotta sistematica alla Mafia, portando alla luce il riciclaggio di denaro sporco che avveniva proprio attraverso alcuni funzionari della banca da lui diretta. Regista sarebbe stato proprio il Palizzolo, sostenuto proprio dai padrini dell’epoca, il quale, vistosi in pericolo, avrebbe ordinato l’eliminazione dello scomodo funzionario.

La condanna del parlamentare siciliano solleva un vespaio di polemiche in quanto si accusa la magistratura di razzismo nei confronti di una terra più sfortunata delle altre. Questo dimostra il perché non si sia mai riusciti a debellare questo cancro, una delle ragioni dell’arretratezza storica del sud d’Italia.
PAGINA PRECEDENTE

PROSEGUI CON:

1902 GENOA: Stagione calcistica e storia d'Italia

TORNA A:

1900 GENOA: Stagione calcistica e storia d'Italia Facebooktwittergoogle_pluslinkedinrssyoutubeby feather

LASCIA UN Commento