CENT'ANNI DI STORIA D'ITALIA RACCONTATI DAL CALCIO

LE GRANDI SFIDE DI SERIE A E TUTTA LA CHAMPION'S LEAGUE SU MEDIASET PREMIUM

NASCE LA FIAT

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather
Il capoluogo piemontese, tuttavia, in questo 1899, è teatro di un avvenimento ben più importante, sia per la nazione, sia per lo stesso mondo del calcio: un gruppo di giovani imprenditori, tra i quali un certo Giovanni Agnelli, l’11 giugno fonda la Fabbrica Italiana Automobili Torino, (fiat dal 1906) che in seguito verrà rilevata interamente proprio da questo personaggio. Si tratta della prima fabbrica italiana per la produzione di automobili (a fine anno ne produrrà 8 esemplari); essa è una delle tante grandi industrie sorte in questo periodo al Nord, dove
si colma progressivamente il gap economico con il resto d’Europa.

Nelle campagne e nel meridione invece la popolazione continua a confrontarsi con la
miseria e con l’ignoranza. Molti contadini decidono di trasferirsi nelle città per tentare di migliorare la loro condizione sociale, ma l’industria si rivela incapace di assorbire tutta questa mano d’opera, per giunta non qualificata: necessitando invece di operai specializzati difficili da reperire. Il risultato di tutto questo sono le migliaia di disoccupati che uniti alle altre migliaia di lavoratori mal pagati, quindi mal contenti, hanno dato vita agli scioperi e alle violente manifestazioni di piazza dell’anno precedente, alle quali le istituzioni hanno risposto molto duramente: dapprima reprimendole nel sangue e successivamente proibendole e limitando anche la libertà di stampa.
PAGINA SUCCESSIVA PAGINA PRECEDENTE Facebooktwittergoogle_pluslinkedinrssyoutubeby feather

LASCIA UN Commento