CENT'ANNI DI STORIA D'ITALIA RACCONTATI DAL CALCIO

LE GRANDI SFIDE DI SERIE A E TUTTA LA CHAMPION'S LEAGUE SU MEDIASET PREMIUM

ATTILIO JOSÈ DEMARIA

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather
Giovane talento di origine italiana, nasce a Buenos Aires il 19 marzo del 1909, entrando giovanissimo a far parte del Boca Juniors. Viene notato dai tecnici della nazionale argentina che lo selezionano nella rosa dei mondiali uruguagy del 1930. Come tanti altri figli d’immigrati arriva in Italia nel 1931 vestendo la maglia dell’Ambrosiana di cui diventa immediatamente una colonna portante del centrocampo. Il suo ottimo rendimento lo pone all’attenzione di Vittorio Pozzo che lo convoca per la prima volta in nazionale nel 1933. L’ottima impressione suscitata convince il tecnico piemontese ad inserirlo tra i 22 che fanno parte del gruppo destinato a diventare Campione del mondo nel 1934.

Lascia l’Italia nel 1936, per ritornare due anni dopo giusto in tempo per vincere un’altro scudetto ancora con la maglia dell’Inter. Lascia il club milanese nel 1943 andando a vestire la casacca del Novara nel campionato di guerra 1944. Al termine del conflitto mette il suo grande talento al servizio del Legnano e del Cosenza dove si ritira nel 1948 alla bella età di 39 anni.

Con la società calabrese inizia anche la professione di allenatore

Muore in Argentina nel 1990.

PROSEGUI CON:

ANFILOGINO GUARISI

TORNA A:

RAIMUNDO BIBIANO "MUMO" ORSI GLI AZZURRI CAMPIONI DEL MONDO 1934 Facebooktwittergoogle_pluslinkedinrssyoutubeby feather

LASCIA UN Commento