CENT'ANNI DI STORIA D'ITALIA RACCONTATI DAL CALCIO

LE GRANDI SFIDE DI SERIE A E TUTTA LA CHAMPION'S LEAGUE SU MEDIASET PREMIUM

PIETRO GENOVESI

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather
nasce a Bologna il 27 giugno 1902 ed entra in prima squadra a 17 anni, partecipando al primo campionato organizzato dopo la Prima Guerra Mondiale, dopo essere cresciuto tecnicamente nelle file del settore giovanile diretto da Angelo Badini. Per 14 stagioni Genovesi costituirà un grande punto di riferimento per i propri compagni, anche quando, ormai a fine carriera, diraderà molto le proprie apparizioni sui campi di gioco.

Il suo carattere schietto e la spiccata personalità fanno di Genovesi l’anima della formazione felsinea degli anni venti, tanto da consegnargli la fascia di capitano nella stagione 1928-29. Storica rimane la sua richiesta ad Arpinati di far rientrare dall’impiego all’Istituto Case Popolari di Fornovo l’amico-nemico Geppe Della Valle per risollevare le sorti della squadra nel grigio campionato 1927-28, così come lo sono rimaste le vibranti critiche nei confronti del gerarca fascista, reo, secondo lui, di non aver assegnato al Bologna lo scudetto del 1927 revocato al Torino in seguito al caso Allemandi.

Questo laterale destro, capace di unire insieme classe, agonismo e grande sagacia tattica, soprattutto negli inserimenti in avanti, disputa anche 10 partite con la maglia della nazionale, vincendo spesso la concorrenza di grandi giocatori come Ottavio Barbieri, Luigi Burlando, Anacleto Janni ed Alfredo Pitto ed entra a far parte della rosa che conquista la medaglia di bronzo alle Olimpiadi del 1928.

Lascia il calcio nel 1933 intraprendendo l’attività di allenatore. Siede sulla panchina felsinea nel 1934 e nel 1946.

Muore il 5 agosto del 1980, proprio nell’estate in cui il Bologna viene coinvolto nella brutta faccenda del Calcio Scommesse.

TORNA A:

MARIO GIANNI

RIPRENDI LA LETTURA DI:

IL PERSONAGGIO: I GRANDI BOLOGNESI Facebooktwittergoogle_pluslinkedinrssyoutubeby feather

LASCIA UN Commento