CENT'ANNI DI STORIA D'ITALIA RACCONTATI DAL CALCIO

LE GRANDI SFIDE DI SERIE A E TUTTA LA CHAMPION'S LEAGUE SU MEDIASET PREMIUM

MARIO GIANNI

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather
Nato a Genova il 2 novembre 1902, a diciotto anni diventa l’estremo difensore titolare nel Pisa allenato da Joseph Ging. Immediatamente si segnala come uno dei migliori interpreti italiani del ruolo, soprattutto nella finale scudetto di Torino quando sbarra più volte la strada del gol agli attaccanti della Pro Vercelli. Dopo tre stagioni ad alto livello disputate in Toscana viene acquistato dall’ambizioso Bologna del Presidente Leandro Arpinati. Immediatamente arriva lo scudetto, vinto dopo le famose cinque partite col Genoa. Seguono altre stagioni ad alto livello che gli spalancano anche la porta della nazionale. Rimarrà sempre nel giro, ma la concorrenza di altri fuoriclasse come Gianpiero Combi, Giovanni De Prà e, successivamente Carlo Ceresoli, gli concederanno solamente sei occasioni per mettere in mostra tutto il suo talento con la maglia azzurra.

E’ grande protagonista anche dello scudetto del 1929, delle due Mitropa Cup (1932 e 1934), e di un terzo scudetto nel 1936, dopo di che, all’età di 34 anni, lascia definitivamente il calcio giocato.

Mario Gianni passa a miglior vita nel 1967.

PROSEGUI CON:

PIETRO GENOVESI

TORNA A:

GIUSEPPE DELLA VALLE Facebooktwittergoogle_pluslinkedinrssyoutubeby feather

LASCIA UN Commento