1932-33 JUVENTUS

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather

La stagione si apre col successo del Bologna nella Mitropa Cup, il torneo internazionale per club più importante dell’epoca, per proseguire col nuovo trionfo juventino, favorito dall’esplosione del bomber Felice Placido Borel. Solo l’Ambrosiana del grande “Peppino” Meazza riesce a contrastare il passo dei piemontesi. Al termine della stagione calcistica il Paese intero festeggia Primo Carnera, pugile friulano capace di diventare Campione del Mondo nella categoria dei pesi massimi.

LA x OLIMPIADE DELL'ERA MODERNA: LOS ANGELES 1932

La Juventus è diventata campione d'Italia per la quarta volta mentre iniziano le grandi manifestazioni organizzate per celebrare il decennale della salita al potere di Benito Mussolini. Non fossero bastate le cerimonie collegate alla posa in pompa ...

CALCIO MERCATO 1932 E LA FINE DELL'ERA ARPINATI

Il calcio, completamente libero da impegni a causa del momentaneo stracismo del Comitato Olimpico, deve rispondere in qualche modo. Per farsi notare, la Federcalcio è impegnata in un puntiglioso lavoro diplomatico per cercare di ottenere l'organizzazione ...

LA VITTORIA DEL BOLOGNA NELLA MITROPA CUP 1932 SENZA FINALE

Come avviene ormai da anni, l'attenzione del pubblico si concentra sulla disputa della Mitropa Cup torneo che mette di fronte le prime classificate dei campionati italiano, austriaco, cecoslovacco ed ungherese. Per l'Italia si sono qualificate la Juventus...

CAMPIONATO ITALIANO DI CALCIO 1932-33: IL GIRONE D'ANDATA DALLA 1a ALLA 6a GIORNATA

In un clima di apparente festa collettiva, dovuto all'avvicinarsi del decennale della "Marcia su Roma" (con relativi peana all'operato del DUCE), inizia il quarto campionato nazionale a girone unico    1a GIORNATA: domenica 18 settembre 1932         Ale...

CAMPIONATO ITALIANO DI CALCIO 1932-33: IL GIRONE D'ANDATA DALLA 7a ALLA 12a GIORNATA

La mancata riconquista della Coppa Internazionale da parte della nazionale azzurra, non costituisce un dramma: l'aver ottenuto l'organizzazione del Campionato Mondiale dicalcio del 1934 è già un biglietto da visita assai importante da presentare a...

ITALIA-GERMANIA 2-1: L'ESORDIO RADIOFONICO DI NICCOLÓ CAROSIO

Il “Dio del pallone”, però, non contempla una così lunga astinenza dalle competizioni. Ci pensa la nazionale a colmare il vuoto, scendendo in campo contro la Germania il primo di gennaio del 1933. Ancora una volta si trovano di fronte le du...

CAMPIONATO ITALIANO DI CALCIO 1932-33: IL GIRONE D'ANDATA DALLA 12a ALLA 17a GIORNATA

In questo primo giorno del 1933, il calcio italiano ha fatto la conoscenza con un grande amico: Niccolò Carosio, decisivo per farne un vero movimento di massa, con le sue cronache e con i suoi racconti. 13a GIORNATA: domenica 8 gennaio 1933         A...

CAMPIONATO ITALIANO DI CALCIO 1932-33: IL GIRONE DI RITORNO DALLA 18a ALLA 22a GIORNATA

La nazionale italiana è tornata comunque a vincere e il regime ha altro materiale di propaganda da esibire. Il girone di ritorno è alle porte e, nonostante una Juventus forte come non mai, il resto del campionato si preannuncia più equilibrato del so...

LA FUGA DI NINO PETRONE

Il successo della Triestina sul campo di Firenze è destinato a lasciare il segno. Nella città toscana la temperatura si arrroventa, non per la fine dell'inverno, bensì perché scoppia il "caso Petrone". Da qualche tempo, in realtà, il forte centravanti urug...

CAMPIONATO ITALIANO DI CALCIO 1932-33: IL GIRONE DI RITORNO DALLA 23a ALLA 27a GIORNATA

Mentre in Italia gli appassionati di calcio discutono dell'incredibile fuga di Petrone, il 24 marzo la Germania firma il proprio destino conferendo pieni poteri ad Adolf Hitler, il quale può iniziare indisturbato l'opera per fare della nazione tedesca ...

LA PRIMA VOLTA CONTRO L'INGHILTERRA

A Roma arriva l'Inghilterra, ovvero i maestri del calcio. La partita diventa un avvenimento senza precedenti. Vincendo, l'Italia guadagnerebbe prestigio, sia dal lato sportivo, sia da quello politico. La propaganda di regime presenta l'Inghilterra...

CAMPIONATO ITALIANO DI CALCIO 1932-33: IL GIRONE DI RITORNO DALLA 28a ALLA 34a GIORNATA

Il confonto con i "maestri" del calcio è terminato senza nè vinti, nè vincitori, ma tanto è bastato alla macchina della propaganda. Il campionato riprende con la Juventus lancata verso il suo terzo titolo consecutivo! 28a GIORNATA: domenica 21 ...

CONSIDERAZIONI SUL CAMPIONATO ITALIANO DI CALCIO 1932-33

   La Juventus vince il suo terzo scudetto consecutivo, impresa finora riuscita unicamente a squadroni come Genoa e Pro Vercelli, solo che all'epoca era forse più facile imporsi in questa maniera. Quella bianconera è una compagine fortissima in t...

IL PERSONAGGIO: FELICE PLACIDO "FARFALLINO" BOREL

Molti volti nuovi si affacciano sulla scena calcistica durante questa stagione, ma su tutti ne prevale uno: Felice Placido Borel. Centravanti, si segnala per la vittoria nella classifica dei cannonieri, ma soprattutto egli rimarrà nella storia ...

CAMPIONATO ITALIANO DI CALCIO 1932-33: LA CLASSIFICA MARCATORI

29   Borel II (Juventus). 28   Schiavio (Bologna). 22   Vojak I (Napoli). 20   Meazza (Ambrosiana Inter). 19   Levratto (Ambrosiana Inter); Romani (Milan); Sallustro I (Napoli). 17   Busoni (Torino). 15   Esposto (Genova 1893); Costan...

LE ROSE DELLE PARTECIPANTI AL CAMPIONATO DI SERIE A 1932-33

ALESSANDRIA ALL.: F. Molnar Avalle, Barale, Borelli, Cattaneo R., Chierico C., Chiodi, Cornara, Costenaro, Fenoglio, Grillo, Lombardo U., Marchina, Milano, Montanari, Mosele, Notti, Perazzo, Riccardi, Scagliotti. AMBROSIANA INTER ALL.:...

SERIE B E CATEGORIE INFERIORI STAGIONE CALCISTICA 1932-33

 Il campionato appena concluso ha avuto un andamento strano. Fin dalla partenza si sapeva che questa, per la seconda divisione nazionale, sarebbe stata una stagione di transizione in quanto non erano previste retrocessioni. Infatti dall'anno successivo ...
Facebooktwittergoogle_pluslinkedinrssyoutubeby feather