CENT'ANNI DI STORIA D'ITALIA RACCONTATI DAL CALCIO

LE GRANDI SFIDE DI SERIE A E TUTTA LA CHAMPION'S LEAGUE SU MEDIASET PREMIUM

LA SCOMPARSA DI ABDON SGARBI

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather
Una grave tragedia sconvolge in estate l’intero mondo del calcio italiano: il 18 agosto a Milano scompare il ventiseienne capitano del Milan Abdon

Sgarbi a causa di un’infezione di carattere tifoideo. Nato a Bondeno, provincia di Ferrara il 29 marzo 1903, il giocatore si mette in luce nelle file della Spal

raggiungendo la semifinale nel 1922. Nel 1927, dopo la retrocessione della squadra locale in seconda divisione, Sgarbi passa al Milan dove diventa l’anima della

squadra. Si distingue come ottimo centro-mediano tanto da raggiungere la nazionale nel marzo del 1929 nella gara di Torino giocata contro la Germania. La critica è

unanime prospettando al romagnolo una grandissima carriera calcistica brutalmente interrotta dalla “nera signora.”

La partenza del campionato italiano è prevista per il 6 ottobre, un mese portatore di cambiamenti epocali e drammatici nel mondo.

PAGINA SUCCESSIVA PAGINA PRECEDENTE Facebooktwittergoogle_pluslinkedinrssyoutubeby feather

LASCIA UN Commento