CENT'ANNI DI STORIA D'ITALIA RACCONTATI DAL CALCIO

LE GRANDI SFIDE DI SERIE A E TUTTA LA CHAMPION'S LEAGUE SU MEDIASET PREMIUM

CAMPIONATO ITALIANO DI CALCIO 1929-30: IL GIRONE D’ANDATA DALLA 1a ALLA 3a GIORNATA

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather
In questa prima domenica d’ottobre parte la serie A. Di qui in avanti, il campionato italiano di calcio diventerà un rito domenicale senza il quale quasi tutti si sentono un po’ orfani.
1a GIORNATA: domenica 6-ottobre 1929

Alessandria – Roma 3-1

8’Alessio, 39’Volk (RM), 53′ Avalle, 75′ Ferrari

Juventus – Napoli 3-2

10′ aut. Zoccola, 42′ e 54′ Mihalic (NA), 65′ Cevenini III, 86′ Munerati

Lazio – Bologna 3-0

15′ Spivach, 56′ Rier, 84′ Pastore

Livorno – Ambrosiana 1-2

6’Meazza, 31’Rivolta, 60′ Palandri (LI)

Milan – Brescia 4-1

18′ Barbieri (BS), 19′ e 20’Tansini, 36′ Ranelli, 65′ Sternisa

Padova – Modena 1-3

44′ Carnevali, 62’Piccaluga, 68′ Vecchina (PD) rig., 82′ Dugoni

Pro Patria – Cremonese 4-2

6′ Subinaghi (CR), 35′ e 36′ Rossi, 58′ Vigna, 65′ Bonivento, 90′ Serdoz (CR)

Pro Vercelli – Genoa 3-3

3’Seccatore (PR), 5′ e 31’Chiecchi, 36’aut. Ferraris, 54′ e 62’Santagostino PR)

Triestina – Torino 0-1

52’Vezzani

CLASSIFICA:

Alessandria, Ambrosiana, Juventus, Lazio, Milan, Modena, Pro Patria e Torino 2; Genoa e Pro Vercelli 1; Bologna, Brescia, Cremonese,

Livorno, Napoli, Padova, Roma e Triestina 0.

A conferma dell’equilibrio del campionato c’è subito la prima sorpresa: i campioni d’italia bolognesi vengono travolti dalla Lazio. Inoltre fa

sensazione
anche la sconfitta della Roma sul campo dell’Alessandria. Questa è stata una domenica particolare per due calciatori: Luigi Cevenini della Juventus e Luciano Vezzani

del Torino hanno realizzato il loro ultimo gol della carriera. Infine al vercellese Seccatore spetta l’onore di aver realizzato il primo gol della serie A dopo tre

minuti di gioco, mentre al al napoletano Biagio Zoccola tocca il triste primato di aver realizzato il primo autogol della storia della serie A deviando nella sua porta

una punizione calciata da Cevenini.

2a GIORNATA: domenica 13 ottobre 1929

Alessandria-Pro Patria 0-0

Bologna – Triestina 2-2

9′ Demanzano, 21′ Schiavio (BO), 45′ Dellavalle (BO), Pitacco

Genoa – Lazio 2-0

34′ Chiecchi, 65′ Bodini I

Livorno – Juventus 1-5

21′ Varglien I, 64′ Orsi, 67′ Zanni, 77’Munerati, 79′ Silvestri I (LI), 80′ Zanni

Milan – Modena 1-0

33’Ranelli

Napoli – Brescia 1-1

55′ Prosperi, 65′ Buscaglia (NA) rig.

Pro Vercelli-Ambrosiana 1-0

23′ Casalino

Roma – Cremonese 9-0

7′ Chini, 13′ e 37′ Ossoinach, 42’e 49′ Volk, 75′ Ossoinach, 86′ Bernardini, 87′ Volk, 88′ Benatti

Torino – Padova 3-1

26′ Rossetti rig., 40′ Baloncieri 43′ Rossetti, 76′ Prendato (PD)

CLASSIFICA:

Juventus, Milan e Torino 4; Alessandria, Genoa, Pro Patria e Pro Vercelli 3; Ambrosiana, Lazio, Modena e Roma 2; Bologna, Brescia,

Napoli e Triestina 1; Cremonese, Livorno e Padova 0.

La seconda giornata doveva fornire delle risposte concretizzate nella conferma di Juventus, Milan e Torino, nella riscossa a suon di gol della Roma

e nelle difficoltà di Inter e Bologna.

3a GIORNATA: domenica 20 ottobre 1929

Ambrosiana – Bologna 2-1

41′ Pilati (BO), 43′ Serantoni, 56′ Balestrini

Brescia – Padova 3-2

27′ Tognana (PD), 38′ Lamon (PD), 41′ Moretti, 46′ e 70′ Prosperi

Cremonese – Juventus 0-0

Lazio – Alessandria 0-0

Modena – Pro Vercelli 1-1

34′ Piccaluga (MO), 80′ Casalino

Napoli – Milan 2-1

32′ Santagostino II (MI), 75′ Buscaglia, 85′ Sallustro

Pro Patria – Genoa 0-1

76′ Banchero I

Torino – Livorno 3-0

20′ e, 47′ Rossetti, 73′ Baloncieri

Triestina – Roma 1-1

25′ Volk, 82′ Pasinati (TS)

CLASSIFICA:

Torino 6; Genoa e Juventus 5; Alessandria, Ambrosiana, Milan e Pro Vercelli 4; Brescia, Lazio, Modena, Napoli, Pro Patria e Roma 3;

Triestina 2; Bologna e Cremonese 1; Livorno e Padova 0.

Il Milan cade a Napoli, la Juventus viene fermata sul pareggio dalla Cremonese che si toglie una delle poche soddisfazioni della stagione e così, la

terza
giornata decreta il primato in solitaria del Torino e la crisi del Bologna relegato agli ultimi posti della graduatoria dopo la sconfitta di Milano.

PAGINA SUCCESSIVA PAGINA PRECEDENTE Facebooktwittergoogle_pluslinkedinrssyoutubeby feather

LASCIA UN Commento