CENT'ANNI DI STORIA D'ITALIA RACCONTATI DAL CALCIO

LE GRANDI SFIDE DI SERIE A E TUTTA LA CHAMPION'S LEAGUE SU MEDIASET PREMIUM

CAMPIONATO ITALIANO DI CALCIO 1929-30: IL GIRONE DI RITORNO DALLA 20a ALLA 22a GIORNATA

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather
Nell’ambiente del calcio italiano c’è la consapevolezza che, nella settimana appena trascorsa, è venuto a mancare un personaggio di grande livello. Come è già successo, però, e come succederà molte altre volte di qui in avanti, tutto riparte.
20a GIORNATA: domenica 16 marzo 1930

Alessandria – Lazio 4-2

16′ Ferrari, 21′ Chierico, 30′ Cattaneo, 47′ Spivach (LA), 71′ Cattaneo, 72′ Foni (LA)

Bologna – Ambrosiana 2-2

23′ Serantoni, 25′ e 70′ Busini III (BO) rig., 81′ Blasevich

Genoa – Pro Patria 6-2

12′ Rossi (PR), 36′ Levratto, 39′ Bodini I, 49′ Puerari, 62′ Colombo (PR), 68′ Banchero I, 79′ e 89′ Puerari

Juventus – Cremonese 4-1

7′ e 13′ Cesarini, 30 Camisaschi (CR), 64′ Cesarini, 84′ Zanni

Livorno – Torino 1-0

25′ Corsetti

Milan – Napoli 2-2

21′ Torriani (MI), 31′ Santagostino II (MI), 43′ e 79′ Vojak

Padova – Brescia 2-1

2′ Giuliani (BS), 3′ Vecchina, 86′ Bedendo

Pro Vercelli – Modena 2-1

10′ Depietri (MO), 29′ Bajardi I, 42′ Gatti

Roma – Triestina 5-0

8′ e 25′ Bernardini, 47′ Volk, 65′ Chini, 77′ Fasanelli

CLASSIFICA:

Ambrosiana 30; Juventus 29; Alessandria e Genoa 27; Torino 26; Bologna 23; Milan 21; Brescia, Napoli e Pro Vercelli 20; Roma 18; Pro Patria 17; Lazio 16; Triestina 15; Livorno, Modena e Padova 14; Cremonese 9.
L’Ambrosiana esce imbattuta da Bologna e respinge l’assalto bianconero portato a suon di gol contro la Cremonese in una gara nella quale, forse per la prima volta, si è espresso tutto il talento di Renato Cesarini. Lo scudetto comincia ad allontanarsi per il Torino battuto a Livorno e precipitato a –4 dal vertice. Ora la lotta per non retrocedere diventa davvero serrata. Padova e Livorno raggiungono in classifica il Modena e formano un terzetto al penultimo posto.
Un punto sopra si trova la Triestina crollata a Roma, ma anche la Lazio, che sta avendo una stagione altalenante, non può dormire sonni tranquilli.
21a GIORNATA: domenica 23 marzo 1930

Alessandria – Padova 4-2

10′ Vecchina (PD), 18′ e 25’Avalle, 82′ Scagliotti, 87′ Avalle, 88′ Bedendo (PD) rig.

Ambrosiana – Lazio 4-2

18′ Spivach (LA), 25′ Blasevich, 26’e 33′ Meazza, 42′ Ziroli (LA), 85′ Meazza

Brescia – Pro Vercelli 1-0

21′ Prosperi

Modena – Livorno 6-0

31′ e 41′ Carnevali, 47′ Depietri, 51′ Piccaluga, 83′ Mazzoni, 88’Aimi

Napoli – Bologna 2-1

35′ Buscaglia, 75′ Dellavalle (BO), 89’Zoccola

Pro Patria – Juventus 0-1

55′ Orsi

Roma – Milan 1-0

84’Volk

Torino – Genoa 1-1

41′ Baloncieri (TO), 82′ Banchero I

Triestina – Cremonese 4-0

5′ Pitacco, 34′ e 52′ Rocco, 61’Vollono

CLASSIFICA:

Ambrosiana 32; Juventus 31; Alessandria 29; Genoa 28; Torino 27; Bologna 23; Brescia e Napoli 22; Milan 21; Pro Vercelli e Roma 20; Pro Patria e Triestina 17; Lazio e Modena 16; Livorno e Padova 14; Cremonese 9.
Si tratta di una giornata interlocutoria nella quale le prime tre vincono, mentre lo scontro diretto tra Torino e Genoa genera un pareggio utile a nessuno. In coda da segnalare la roboante vittoria del Modena contro il Livorno, sua diretta concorrente, che permette agli emiliani di allontanarsi leggermente dalla zona pericolo.
22a GIORNATA: domenica 30 marzo 1930

Brescia – Roma 1-1

4′ Fasanelli, 32′ Giuliani (BS)

Cremonese – Ambrosiana 0-0

Genoa – Modena 2-2

2′ Aimi, 71′ Banchero I (GE), 82′ Ansaldo (GE), 87′ Piccaluga

Lazio – Triestina 0-0

Livorno – Napoli 3-0

17′ Corsetti, 26′ Alberti I, 54′ Magnozzi

Milan – Bologna 0-1

7′ Busini I

Padova – Pro Patria 7-0

1′, 2′, 29′ e 34’Vecchina, 65′ Prendato, 74′ Lamon, 85′ Vecchina

Pro Vercelli – Juventus 1-0

43′ Gatti

Torino – Alessandria 2-2

31′ Cattaneo, 40′ Imberti (TO), 64′ Ferrari, 90′ Imberti (TO)

CLASSIFICA:

Ambrosiana 33; Juventus 31; Alessandria 30; Genoa 29; Torino 28; Bologna 25; Brescia 23; Napoli e Pro Vercelli 22; Milan e Roma 21; Triestina 18; Lazio, Modena e Pro Patria 17; Livorno e Padova 16; Cremonese 10.
L’Inter viene bloccata sul pari dalla Cremonese che tra le mura amiche si dimostra squadra capace di qualsiasi risultato, ma nessuno ne approfitta; la Juventus cade a Vercelli, Alessandria e Torino pareggiano il loro scontro diretto, così come pareggia il Genoa. In coda si riforma il gruppone che ora coinvolge
anche la Pro Patria travolta a Padova, dove si scatena il bomber Giovanni Vecchina.

PAGINA SUCCESSIVA PAGINA PRECEDENTE Facebooktwittergoogle_pluslinkedinrssyoutubeby feather

LASCIA UN Commento