CENT'ANNI DI STORIA D'ITALIA RACCONTATI DAL CALCIO

EMILE BONGIORNI

Nasce a Boulogne-Billancourt il 19 novembre 1921. In patria si mette in mostra nel Racing Parigi, vestendo per cinque volte la maglia della nazionale. Ferruccio Novo lo porta in Italia per sostituire Guglielmo Gabetto, ormai ben oltre la trentina. Le ancor ottime prestazione del piemontese, però, lo relegano spesso in panchina.

Centravanti di ruolo, il francese ama svariare sulle fasce laterali, dando imprevedibilità all’attacco granata. Non alto di statura, è dotato di grande potenza fisica e velocità che, all’occorrenza, lo portano a ben figurare pure nel ruolo di mediano.

PROSEGUI CON:

RUBEN FADINI

TORNA A:

RUBEN FADINI Le favole del calcio: IL GRANDE TORINO

LASCIA UN Commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.