CENT'ANNI DI STORIA D'ITALIA RACCONTATI DAL CALCIO

LE GRANDI SFIDE DI SERIE A E TUTTA LA CHAMPION'S LEAGUE SU MEDIASET PREMIUM

CAMPIONATO ITALIANO DI CALCIO 1947-48: IL GIRONE D’ANDATA DALLA 14a ALLA 18a GIORNATA

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather
Assaporata quel po’ di oppulenza che la maggior parte della popolazione si concede a Natale, gli appassionati si rituffano nel loro passatempo domenicale, presente pure in quest’ultima domenica del 1947.
14a GIORNATA: domenica 28 dicembre 1947       

 Alessandria-Salernitana 3-0    

24′ e 39′ Coscia rig., 41′ Sotgiu

Bari – Genoa            0-2    

A tavolino

Bologna – Lazio         0-0

Livorno – Napoli        1-0    

11′ Tieghi

Lucchese – Pro Patria   2-0    

44′ Conti I, 54′ Roffi

Milan – Modena          2-1    

2′ Sentimenti V (MO), 15′ Antonini, 81′ Raccis

Roma – Juventus         2-3    

9′ Boniperti, 13′ Pesaola (RM), 36′ Boniperti, 62′ Di Paola (RM), 76′ Rava

Sampdoria – Fiorentina  0-0

Torino – Triestina      6-0    

32′ Gabetto, 48′ Menti II, 50′ Loik, 65′ Ferraris II, 73′ Menti II rig., 90′ Maroso

Vicenza – Inter         1-4    

12′ Lorenzi, 44′ Zambelli (VI), 52′ e 58′ Quaresima, 81′ Zapirain

Riposa: Atalanta.

 CLASSIFICA:

Milan e Torino 20; Inter 18; Bologna e Juventus 16; Genoa e Triestina 15; Fiorentina 14; Livorno, Pro Patria e Roma 13; Alessandria, Atalanta, Bari, Lazio e Salernitana 12; Lucchese e Modena 11; Vicenza 9; Napoli e Sampdoria 8.
 Anche il muro eretto da Rocco crolla  sotto i colpi della macchina da gol granata che, tra le mura amiche sembra inarrestabile. La scena, però, viene rubata da quanto avvenuto a Bari con la partita sospesa a causa degli incidenti provocati da un gol in fuorigioco concesso al Genoa. In seguito a questo, i
liguri ottengono la vittoria a tavolino.

Termina così il 1947. Ma il campionato è lungo e l’inizio dell’anno coincidente con un giorno in mezzo alla settimana sembra una data buona per tornare in campo. Da poche ore è entrata in vigore la Costituzione che ha chiuso definitivamente un’epoca culminata con la tragedia della seconda guerra mondiale.
15a GIORNATA: giovedì 1 gennaio 1948       

 Alessandria – Roma      4-0    

25′, 40′, 62′ e 89′ Stradella

Atalanta – Napoli       2-1    

50′ Salvi, 60′ Fabbri V, 74′ Di Benedetti (NA)

Bari – Pro Patria       1-3    

30′ Maestrelli (BA), 50′ Candiani, 69′ Bertolucci rig., 84′ Candiani

Inter – Bologna         2-1    

55′ Gritti (BO), 56′ Quaresima, 90′ Muci

Lazio – Lucchese        1-0    

68′ Remondini

Modena – Triestina      0-0

Salernitana – Genoa     4-1    

17′ Rossi, 20′ Margiotta, 56′ Onorato, 75′ Brighenti (GE), 90′ Margiotta

Sampdoria – Milan       0-0

Torino – Fiorentina     5-0    

5′ Mazzola, 32′ Loik, 37′ Gabetto, 67′ Martelli, 68′ Loik

Vicenza – Juventus      0-1    

37′ Arpas

Riposa: Livorno.

 CLASSIFICA:

Torino 22; Milan 21; Inter 20; Juventus 18; Bologna e Triestina 16; Genoa e Pro Patria 15; Alessandria, Atalanta, Fiorentina, Lazio e Salernitana 14; Livorno e Roma 13; Bari e Modena 12; Lucchese 11; Sampdoria e Vicenza 9; Napoli 8.
 L’anno si apre con l’ennesima goleada del Torino, alla quale il Milan non riesce a rispondere consentendo ai granata di balzare da soli in vetta. Dietro si fa vedere l’Inter che si trova perfettamente in corsa per la vittoria finale. In coda arranca il Napoli attestato in ultima posizione.
16a GIORNATA: domenica 4 gennaio 1948       


 Atalanta – Vicenza      2-0    

41′ Miglioli, 87′ Busnelli

Fiorentina – Inter      1-0    

55′ Badiali

Genoa – Roma            2-4    

5′ Cattani (GE), 13′ Dalla Torre (GE), 20′, 28′ e 42′ Pesaola, 65′ Ferrari

Juventus – Modena       0-1    

81′ Sentimenti V

Lazio – Torino          0-0

Lucchese – Sampdoria    2-1    

9′ Bassetto (SA), 31′ Conti I rig., 60′ aut. Zorzi

Milan – Bari            8-1    

18′ Burini, 19′ Raccis, 31′ Annovazzi rig., 50′ Puricelli, 54′ Burini, 57′ Puricelli, 63′ Tontodonati (BA), 72′ e 79′ Puricelli

Salernitana – Livorno   2-4    

2′ Morisco (SA), 7′ Buzzegoli (SA) rig., 11′ aut. Di Benedetti, 24′ De Vito, 78′ Gimona, 84′ Tieghi

Triestina – Napoli      1-0    

67′ Tosolini

Riposa: Bologna.

 CLASSIFICA:

Milan e Torino 23; Inter 20; Juventus e Triestina 18; Atalanta, Bologna e Fiorentina 16; Genoa, Lazio, Livorno, Pro Patria  e Roma 15; Alessandria, Modena e Salernitana 14; Lucchese 13; Bari 12; Sampdoria e Vicenza 9; Napoli 8.
 Prova di forza del Milan che, trascinato dall’anziano Puricelli dà un’autentica lezione di calcio al Bari. Nella stessa partita si fa notare realizzando due gol la giovane ala destra Lorenzo Burini. Inizia qui un’altra favola del footbal italiano.

Due giorni dopo, il giorno dell’Epifania, viene recuperato l’incontro tra la Pro Patria e l’Alessandria.
 Recupero 16a giornata: martedì 6 gennaio 1948

 Pro Patria-Alessandria  3-2 

25′ Turconi II, 43′ Bertolucci, 55′ Cavigioli, 64′ Stradella (AL), 87′ Sotgiu (AL)
 Con questa vittoria la Pro Patria si porta nelle zone nobili della classifica. Per i bustocchi è un momento magico dato che nella loro storia, non si sono
mai trovati in posizioni simili di classifica.
17a GIORNATA: domenica 11 gennaio 1948       

 Alessandria – Triestina 1-1    

33′ Begni, 86′ Coscia (AL) rig.

Bari – Sampdoria        0-2    

37′ aut. Carlini, 62′ Parodi

Genoa – Atalanta        1-1    

58′ Dalla Torre (GE) rig., 65′ Miglioli

Juventus – Fiorentina   3-0    

54′ e 68′ Kincses, 72′ Boniperti

Livorno – Torino        1-3    

9′ Gabetto, 27′ Brondi (LI) rig., 46′ e 89′ Martelli

Milan – Salernitana     2-0    

49′ Carapellese, 82′ Degano

Modena – Lucchese       3-0    

39′ Cassani, 43′ Pernigo, 62′ Sentimenti V

Napoli – Bologna        1-1    

17′ Di Benedetti (NA), 77′ Biavati

Roma – Inter            2-3    

12′ Di Paola (RM), 24′ Fiumi, 30′ Ferrari (RM), 67′ Fattori, 84′ Zapirain

Vicenza – Lazio         2-1    

15′ e 34′ Sperotto, 55′ Remondini (LA) rig.

Riposa: Pro Patria.

 CLASSIFICA:

Milan e Torino 25; Inter 22; Juventus 20; Triestina 19; Atalanta, Bologna e Pro Patria 17; Fiorentina, Genoa e Modena 16; Alessandria, Lazio,
Livorno e Roma 15; Salernitana 14; Lucchese 13; Bari 12;Sampdoria e Vicenza 11; Napoli 9.
 Ancora una volta Milan e Torino escono vittoriose dai loro incontri. Fra i granata vive una splendida giornata Danilo Martelli, riserva di lusso, autore di una doppietta sul campo del Livorno. La forza del Toro non sta solo negli undici titolari, ma anche  in giocatori  spesso costretti alla tribuna come il giovane Tomà, Martelli, Ossola o il romeno Fabjan, capaci di farsi trovare sempre pronti quando vengono impiegati.

In coda brutta sconfitta del Bari, in profonda crisi che si vede risucchiata in piena zona retrocessione.
18a GIORNATA: domenica 18 gennaio 1948       

 Bari – Bologna          1-1    

63′ Hrotko (BA), 79′ Cappello

Fiorentina – Atalanta   2-0    

5′ Bollano, 56′ Galassi

Lazio – Alessandria     1-0    

23′ Magrini

Lucchese – Vicenza      1-1    

2′ Begnini, 9′ Clocchiatti (LU)

Modena – Pro Patria     1-0    

77′ Sentimenti V

Napoli – Milan          0-2    

7′ aut. Rosi, 77′ Raccis

Salernitana – Juventus  0-0

Sampdoria – Livorno     1-1    

24′ Koenig (SA), 28′ Tieghi

Torino – Genoa          2-1    

29′ Brighenti (GE), 36′ Gabetto, 38′ Mazzola

Triestina – Roma        2-0    

17′ Ispiro, 32′ Tosolini

Riposa: Inter.

 CLASSIFICA:

Milan e Torino 27; Inter 22; Juventus e Triestina 21; Bologna, Fiorentina e Modena 18; Atalanta, Lazio e Pro Patria 17; Genoa e Livorno 16; Alessandria, Roma e Salernitana 15; Lucchese 14; Bari 13; Sampdoria e Vicenza 12; Napoli 9.
 Sul campo neutro di l’Aquila il Milan, contro il Napoli ottiene un’altra vittoria, ma il Torino non molla rimanendo agganciato ai rossoneri. Prosegue la risalita della Triestina che ora condivide il quarto posto con la Juventus. La cura Rocco, fatta di difesa e contropiede sta dando i suoi frutti, permettendo
ad una squadra che, l’anno prima era giunta all’ultimo posto, di vivere un sogno.
PAGINA SUCCESSIVA PAGINA PRECEDENTE Facebooktwittergoogle_pluslinkedinrssyoutubeby feather

LASCIA UN Commento