CENT'ANNI DI STORIA D'ITALIA RACCONTATI DAL CALCIO

LE GRANDI SFIDE DI SERIE A E TUTTA LA CHAMPION'S LEAGUE SU MEDIASET PREMIUM

CAMPIONATO ITALIANO DI CALCIO 1945-46: IL GIRONE FINALE DALLA 11a ALLA 14a GIORNATA

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather
Celebrato doverosamente Gino Bartali, neo trionfatore al primo Giro d’Italia del dopoguerra, l’attenzione degli sportivi torna al calcio e alle ultime quattro giornate di qesto lunghissimo campionato.
11a GIORNATA: domenica 7 luglio 1946

       

 Bari – Torino           1-2    

3′ aut. Fusco, 78′ Castigliano, 90′ Lenzi (BA) rig.

Juventus – Roma         2-1    

23′ Krieziu (RM), 48′ rig. e 75′ Rava rig.

Milan – Livorno         1-0    

83′ Puricelli

Napoli – Inter          0-0

 CLASSIFICA:

Juventus e Torino 18; Inter, Milan e Napoli 12; Roma 7; Livorno 6; Bari 3.
 Le torinesi continuano a vincere e a rimanere appaiate al comando. A questo punto il quarto derby stagionale diventerà decisivo per le sorti del campionato.
12a GIORNATA: domenica 14 luglio 1946

       

 Inter – Torino          6-2    

11′ Castigliano (TO), 16′ rig. e 40′ Candiani, 52′ Fabbri V, 60′ Candiani, 67′ Grezar (TO) rig., 77′ Candiani, 85′ Muci

Juventus – Milan        3-1    

34′ Sentimenti III, 36′ Gimona (MI), 59′ Rava rig., 67′ Sentimenti III

Livorno – Bari          3-0    

68′ Degano, 72′ Raccis, 90′ Piana

Roma – Napoli           2-0    

15′ Dagianti, 23′ Krieziu

 CLASSIFICA:

Juventus 20; Torino 18; Inter 14; Milan e Napoli 12; Roma 9; Livorno 8; Bari 3.
 Siamo ormai in piena estate quando all’Arena Civica di Milano accade l’incredibile: l’Inter, da tempo in crisi, travolge il Torino il quale, grazie anche alla vittoria della Juventus sul Milan, vede compromesso il campionato. In questo girone finale Milano sembra essersi rivelata fatale per i colori del
Toro.
13a GIORNATA: domenica 21 luglio 1946       

 Bari – Roma             1-0    

54′ Di Benedetti

Inter – Milan           0-1    

64′ Puricelli

Livorno – Napoli        2-1    

40′ Raccis, 52′ Rosi (NA) rig., 82′ Mazzi

Torino – Juventus       1-0    

19′ Gabetto

 CLASSIFICA:

Juventus e Torino 20; Inter e Milan 14; Napoli 12; Livorno 10; Roma 9; Bari 5.
Puricelli regala il derby al Milan, mentre l’ex Guglielmo Gabetto realizza il gol partita che consente al Torino di raggiungere nuovamente la Juventus
in classifica. Si profila uno spareggio per decidere lo scudetto in quanto il Torino ospita il Livorno, mentre i bianconeri devono recarsi a Napoli sul campo di una compagine che non ha più nulla da chiedere alla sua stagione.

La settimana che precede l’ultimo atto di questa lunghissima stagione si apre con un terribile fatto di sangue avvenuto lontano dall’Italia. Tuttavia i giornali, liberati dal giogo fascista, sono liberi di dare risalto alle notizie rendendo il mondo un po’ più piccolo. L’Irgun (l’Organizzazione Militare Nazionale del movimento sionista in Palestina) compie un attentato terroristico a Gerusalemme, facendo esplodere una bomba nel King David Hotel, quartier generale dell’amministrazione civile e militare inglese; muoiono una novantina di persone.

Trova spazio anche l’esordio di una nuova coppia dello spettacolo avvenuta tre giorni dopo: si tratta di Dean Martin, origini italiane, e Jerry Lewis.
14a GIORNATA: domenica 28 luglio 1946

       

 Milan – Bari            8-0    

1′ Annovazzi, 2′ Gimona, 41′ Annovazzi, 46′ Gimona, 52′ aut. Carlini, 69′ Rosellini, 75′ Gimona, 85′ Granata

Napoli – Juventus       1-1    

58′ Busani (NA), 63′ Piola

Roma – Inter            3-0    

41′ Di Pasquale, 43′ Krieziu, 67′ Amadei

Torino – Livorno        9-1    

14′ Gabetto, 18′ Picchi (LI), 40′ e 41′ Gabetto, 46′ Castigliano, 48′ Grezar, 69′ Loik, 73′ Ballarin, 88′ Castigliano, 89′ Mazzola

 CLASSIFICA:

Torino 22; Juventus 21; Milan 16; Inter 14; Napoli 13; Roma 11; Livorno 10; Bari 5.
 Alla fine di luglio si conclude il campionato in un modo che al giorno d’oggi desterebbe più di qualche polemica: il Napoli che si trova in una situazione
economica precaria, offre alla Juventus di accomodare il risultato per una manciata di lire. I bianconeri rifiutano  e la partita termina in parità. Nel frattempo il Torino sommerge di gol il Livorno e diventa così la prima squadra campione d’Italia del dopoguerra.
Gioisce anche il Milan il quale, dopo la goleada inflitta al Bari, termina il campionato al terzo posto. L’Inter, vera sorpresa della stagione, perde pesantemente a Roma, giungendo malinco nicamente
quarta.
LA CLASSIFICA

POS. SQUADRA P. G. V. N. S. V. N. S. V. N. S. G.F. G.S.

1.TORINO           22    14     7  0  0    4  0  3     11  0  3    43  14    

2.Juventus         21    14     7  0  0    2  3  2      9  3  2    31   8    

3.Milan            16    14     5  1  1    2  1  4      7  2  5    25  16    

4.Internazionale   14    14     5  1  1    1  1  5      6  2  6    20  16    

5.Napoli        13    14     4  2  1    1  1  5      5  3  6    19  27    

6.Roma             11    14     4  2  1    0  1  6      4  3  7    16  22    

7.Pro Livorno      10    14     4  1  2    0  1  6      4  2  8    13  35    

8.Bari           5    14     1  2  4    0  1  6      1  3 10     6  35     

 112    56    37  9 10   10  9 37     47 18 47   173 173   

PAGINA SUCCESSIVA PAGINA PRECEDENTE Facebooktwittergoogle_pluslinkedinrssyoutubeby feather

LASCIA UN Commento