CENT'ANNI DI STORIA D'ITALIA RACCONTATI DAL CALCIO

LE GRANDI SFIDE DI SERIE A E TUTTA LA CHAMPION'S LEAGUE SU MEDIASET PREMIUM

1942-43 TORINO

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather

La ripresa del 1942 si rivela un fuoco di paglia: l’esercito nazi-fascista viene sconfitto da più parti e mentre il Torino si aggiudica campionato e coppa Italia, l’esercito alleato mette piede sul territorio italiano. La ripresa dell’attività ad ottobre non è più certa.

LE PRINCIPALI OPERAZIONI DI MERCATO NELL'ESTATE 1942

Nell'estate del 1942 regna una buona dose di ottimismo dovuto alle vittorie dell'Asse sia in Africa Settentrionale, sia sul fronte russo, dove, dopo l'inverno, riprende l'avanzata verso Mosca. Inoltre le vittorie del Giappone nell'Oceano Pacifico rafforzano...

TRA CALCIO E LIBERTÀ

A migliaia di chilometri più ad est si combatte sul serio. Come avvenuto per i calciatori di Jugoslavia ed Albania, pure gli atleti appartenenti alle nazioni amministrate, ovviamente dopo l'occupazione militare, dagli uomini del Reich, entrano a far ...

COPPA ITALIA 1942-43: I 16i E GLI 8i DI FINALE

Pure quest'anno l'annata calcistica parte con la Coppa Italia per la quale viene conffermata la formula della stagione precedente. L'inizio della competizione è fissato il 13 settembre, proprio quando le truppe tedesche entrano a Stalingrado.  COPPA I...

1a, 2a E 3a GIORNATA DEL CAMPIONATO ITALIANO DI CALCIO 1942-43

Sembra quasi un beffardo scherzo del destino, altra entità occulta pronta spesso a bearsi delle avversità delle persone, ma il 3 ottobre, vigilia dell'inizio del campionato italiano di calcio, gli Stati Uniti d'America celebrano il primo posto nelle c...

IL BOMBARDAMENTO SU GENOVA E LA BATTAGLIA DI HEL HALAMEIN

Intanto si entra nella fase decisiva della guerra; in Russia le truppe dell'asse segnano il passo in quanto i sovietici si sono riorganizzati e resistono strenuamente, mentre gli inglesi, in Africa, stanno preparando quello che si rivelerà l'attacco ...

LA RESA IN AFRICA ORIENTALE

Il giovedì successivo, con ancora vivi gli echi delle commemorazioni per la vittoria nella Prima Guerra Mondiale, termina in modo disastroso la battaglia di Hel Halamein. Il sogno di arrivare al Canale  di Suez svanisce definitivamente! Non resta c...

CAMPIONATO ITALIANO DI CALCIO 1942-43: IL GIRONE D'ANDATA DALLA 7a ALL'11a GIORNATA

La settimana inizia con nuovi squilli di vittoria suonati dalla propaganda di regime: in risposta all'invasione del Marocco francese da parte delle truppe alleate, Italia e Germania invadono la Tunisia. Da lì, a detta di Mussolini stesso, dovrebbe ...

CAMPIONATO ITALIANO DI CALCIO 1942-43: IL GIRONE D'ANDATA DALLA 12a ALLA 15a GIORNATA

La situazione della Roma campione d'Italia in carica sembra riflettere quella dell'intero Paese, ormai ridimensionato nelle sue velleità d'espansione. Fallita la missione in Africa, sebbene la temporanea conquista della Tunisia venga propagandata come ...

IL "VOLTAFACCIA" DI EDGARDO SOGNO

È un clima surreale quello in cui si disputa il girone di ritorno di uno dei campionati più avvincenti della storia del nostro calcio. Fosse stato giocato qualche anno prima o dopo, questo torneo sarebbe stato ricordato da tutti, ma le tragedie che l...

CAMPIONATO ITALIANO DI CALCIO 1942-43: IL GIRONE DI RITORNO DALLA 16a ALLA 20a GIORNATA

Ignari di quanto stanno pianificando Gran Bretagna e Stati Uniti, gli appassionati di calcio si preparano a seguire la prima giornata del girone di ritorno del Campionato Italiano di Calcio 1942-43. 16a GIORNATA: domenica 17 gennaio 1943          A...

CAMPIONATO ITALIANO DI CALCIO 1942-43: IL GIRONE DI RITORNO DALLA 21a ALLA 25a GIORNATA

In settimana le truppe sovietiche riconquistano Kharkov, ma qui la battaglia non è finita. Intanto a Monaco vengono arrestati i membri de "La Rosa Bianca", un gruppo di studenti che protesta pacificamente contro il Regime Nazista attraverso il lancio ...

CAMPIONATO ITALIANO DI CALCIO 1942-43: IL GIRONE DI RITORNO DALLA 26a ALLA 30a GIORNATA

In questa prima settimana di primavera, però, la propaganda ha materiale per rialzare la testa alla luce di qualche effimero successo ottenuto in Russia dalle truppe tedesche; ma ciò non serve a risollevare il morale: anzi: la stessa termina con m...

CONSIDERAZIONI SUL CAMPIONATO ITALIANO DI CALCIO 1942-43

  Dopo quindici anni il Torino ritorna sul tetto del calcio italiano. Oggi diremmo che è stata una vittoria figlia della "programmazione". E' senz'altro vero che da quando Ferruccio Novo è diventato presidente del sodalizio, i granata sono sempre sta...

STAGIONE CALCISTICA 1942-43: SPAREGGI SALVEZZA E 4i DI FINALE DI COPPA ITALIA

Accanto al mini girone necessario per designare la squadra che, nella prossima stagione, dovrà accompagnare il Liguria in serie B, torna anche la Coppa Italia. Si deve ancora recuperare il quarto di finale tra Vicenza e Genoa. La stagione prosegue ...

TORINO-ROMA 3-1: GAZZARRA SOTTO LE BOMBE

Nel frattempo l'Italia conosce la pacifica invasione tedesca. Temendo un colpo di stato e la contemporanea invasione da parte delle forze "alleate", Hitler decide di schierare alcune truppe, ufficialmente venute in soccorso all'esercito amico del regime...

COPPA ITALIA 1942-43 AL TORINO E VENEZIA SALVO

Nell'altra semifinale il Venezia travolge il Genoa e vola in finale. Per  i lagunari si tratta senz'altro di una grande ignezione di fiducia in vista dello spareggio decisivo contro il Bari. Il giorno successivo, intanto, fa la sua comparsa sulla ...

IL LIVORNO DEI MIRACOLI

La società labronica, autentica sorpresa stagionale, non è nuova ad imprese simili. Già nel 1920, all'indomani della fine della Prima Guerra Mondiale, i toscani hanno sfiorato la conquista del titolo. Si è trattata tuttavia di un'impresa passata ino...

IVO FIORENTINI

Nasce a Faenza l'11 maggio del 1898. Appassionato di calcio fin dalla giovane età, si reca in Sudamerica per seguire la prima Coppa del Mondo, quale talent-scout per i club italiani. A margine degli incontri tra le nazionali, Fiorentini guarda pure ...

MARIO STUÀ

Nato nel comune di Diano Marina ()IM da una famiglia di origine triestina il 10 gennaio 1916, il giovane Mario muove i primi passi proprio in una formazione dell'estremo nord est del Paese nella stagione 1934-35, quando, con la maglia della Ponziana,...

IL PERSONAGGIO: GLI ALBANESI

Gli eventi pre-bellici e, naturalmente pure quelli bellici, si riflettono direttamente sul campionato italiano. Da anni il nostro Paese non è più la meta agoniata per i figli degli immigrati in Sud America, impauriti dal rischio di dover andare a c...

NAHIM KRIEZIU

Nasce a Gjakove il 4 gennaio 1918. A 21 anni, subito dopo che il suo Paese è diventato un protettorato italiano, arriva in Italia per iscriversi all'ISEF per diventare professore di educazione fisica. Suo compagno di viaggio è Riza Lushta, futuro a...

RIZA LUSHTA

Nasce a Mitrovice, piccola località albanese, il 22 gennaio del 1916. Giovanissimo si trasferisce a Tirana per giocare nella squadra locale di cui questa mezz'ala diviene la punta di diamante, conquistando tra l'altro tre titoli nazionali. Assieme ...

LA CLASSIFICA MARCATORI DEL CAMPIONATO ITALIANO DI CALCIO 1942-43

21   Piola (Lazio). 19   Trevisan I (Genova 1893). 17   Sentimenti III (Juventus). 16   Lushta (Juventus). 14   Gaddoni (Ambrosiana Inter ); Amadei (Roma); Gabetto (Torino). 13   Matosic (Bologna). 12   Gè (Atalanta); Piana (Livorno...

SERIE A 1942-43: LE ROSE

AMBROSIANA INTER PRES.: C. Massironi; Baldini G., Battaia, Bo, Bovoli, Buonocore, Caimo, Campatelli, Candiani, Cominelli, Demaria At, Fabbri V, Gaddoni, Girotti, Mettica, Milani An, Passalacqua, Rebuzzi, Romitti. ATALANTA ù ALL.: ...

STAGIONE CALCISTICA E STORIA D'ITALIA 1942-43: LA SERIE B

Ancor di più rispetto alla serie A, la serie B è stata condizionata dagli eventi bellici, tanto che dopo 29 giornate la Juventina Palermo è stata costretta al ritiro dal torneo a causa dello sbarco in Sicilia delle truppe alleate. Ma anche Napoli e ...
Facebooktwittergoogle_pluslinkedinrssyoutubeby feather