CENT'ANNI DI STORIA D'ITALIA RACCONTATI DAL CALCIO

LE GRANDI SFIDE DI SERIE A E TUTTA LA CHAMPION'S LEAGUE SU MEDIASET PREMIUM

OPERAZIONE ANTHROPOID E BOMBE SU COLONIA: LE CERTEZZE INIZIANO A VACILLARE!

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather
Naturalmente i mass media dell’epoca traboccano di trionfalismo nel relazionare alla popolazione i nuovi successi ottenuti in Africa, passando sotto silenzio due gravi fatti avvenuti in settimana.

Il 27 maggio Praga è teatro di quella che passa alla storia come “Operazione Anthropoid”, nella quale viene attentata la vita del gerarca nazista Reinhard Heydrich, spedito nella città boema il precedente 27 settembre, per soffocare una rivolta dei cittadini locali contro la dittatura hitleriana. Il nome dell’operazione, che in greco significa “dall’aspetto umano”, in effetti vuole rimarcare la disumanità del Reichsprotektor di Boemia e Moravia che di umano ha solo l’aspetto. Egli infatti porta avanti il compito assegnatogli con estrema crudeltà, tanto da passare alla storia come il “Boia di Praga”.

Ormai gli eserciti alleati si sono organizzati ed iniziano ad attaccare i Paesi aggressori. L’opinione pubblica è scossa da quanto accade a Colonia il 30 maggio, quando l’aviazione inglese scarica  sulla città renana circa
2000 tonnellate di bombe che portano morte e distruzione.

È’ chiaro che ormai il regime nazi-fascista non è più in grado di bloccare completamente il flusso delle notizie: la popolazione inizia ad essere al corrente della reale situazione al fronte grazie al lavoro di Radio Londra, sempre più clandestina e sempre più seguita da tutti.
PAGINA SUCCESSIVA PAGINA PRECEDENTE Facebooktwittergoogle_pluslinkedinrssyoutubeby feather

LASCIA UN Commento