CENT'ANNI DI STORIA D'ITALIA RACCONTATI DAL CALCIO

LE GRANDI SFIDE DI SERIE A E TUTTA LA CHAMPION'S LEAGUE SU MEDIASET PREMIUM

LE PRIME QUATTRO GIORNATE DEL GIRONE DI RITORNO 1941-42

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather
 Mentre le operazioni in Russia sono ferme, limitandosi a mantenere le posizioni, la settimana vede altre vittorie dell’asse in Africa. In patria si aspetta il ritorno della Coppa Italia, entrata ormai nelle fasi che contano.
 COPPA ITALIA 4i di Finale: domenica 8 Febbraio 1942

 Juventus – Padova                              1-0

Banfi

Milano – Reggiana                             6-0

Tedeschini, Boffi, (aut.) Spaggiari, Boffi 3

Modena – Novara                                          2-0

Ottino 2

Venezia – Bologna                             2-0

Diotallevi, Alberti
 Nel big match di Venezia tra i lagunari detentori della coppa italia e il Bologna campione in carica, sono i primi a prevalere. Per gli emiliani si chiude un ciclo che ha visto protagonista una delle squadre più forti della storia del nostro calcio. I veneti proseguono anche in coppa. E’ senz’altro un momento
d’oro per questa società. Prosegue anche la Juventus unitamente al Milan e al Modena.

Prosegue pure la guerra nella quale, da pochi mesi, sono entrati ufficialmente gli Stati Uniti. Nonostante gli ovvi sacrifici richiesti dal conflitto, sul suolo americano la vita continua; la gente consuma e si diverte. Particolarmente fiorente si dimostra il mercato della musica legato soprattutto a quello del disco. Il 10 febbraio a Glenn Miller viene assegnato il primo disco doro della storia musicale quale simbolo dell’enorme successo ottenuto dalla sua produzione.

Intanto prosegue la marcia inarrestabile del Giappone. Mentre in Italia le squadre si apprestano a dare il via al girone di ritorno, i nipponici invadono e occupano Singapore.
16a GIORNATA: domenica 15 febbraio 1942

       

 Ambrosiana – Venezia    1-1    

9′ Campatelli (AM), 51′ Alberti

Bologna – Genova        1-1    

10′ Allasio, 73′ Biavati (BO)

Juventus – Fiorentina   4-2    

14′ Foni rig., 19′ Lushta, 31′ Banfi, 63′ Lushta, 66′ Penzo (FI) rig., 90′ Baldini (FI) rig.

Lazio – Triestina       5-0    

22′ Pisa, 30′ Piola, 38′ Pisa,  44′ Puccinelli, 46′ Pisa

Liguria – Torino        1-0     

23′ Castelli

Livorno – Atalanta      3-1    

14′ Grassi, 44′ Corbelli (AT), 49′ Viani II, 65′ Stua

Modena – Milan          1-0    

6′ Ottino

Napoli – Roma           1-1    

31′ Amadei, 66′ Verrina (NA)

 CLASSIFICA:

Roma 23; Torino 21; Venezia 20; Genova 18; Liguria 17; Ambrosiana, Juventus e Lazio 16; Atalanta, Bologna e Triestina 15; Livorno e Milan 14; Fiorentina 13; Napoli 12; Modena 11.
 Il girone di ritorno si apre con il pareggio della Roma sul campo del Napoli e con la sconfitta del Torino che perde l’occasione di portarsi al comando. Il Venezia conquista un punto di prestigio a Milano. In coda importante vittoria del Modena che si riavvicina alle altre compagini e inguaia nuovamente il Milan.

La guerra, intanto, non risparmia nemmeno l’Oceania, l’ultimo dei continenti scoperti dagli occidentali. Il martedì successivo a questo turno di campionato 150 velivoli giapponesi bombardano la città australiana di Darwin.
 17a GIORNATA: domenica 22 febbraio 1942       

 Atalanta – Modena       3-0    

60′ Gaddoni, 62′ Stombelli, 89′ Gaddoni

Fiorentina – Liguria    4-1    

32′ Valcareggi, 47′ Baldini rig., 59′ Alghisi (LI), 83′ e 89′ Gei

Genova – Juventus       1-4    

24′ Colaussi, 37′ Sentimenti III rig., 43′ Andrighetto (GE), 76′ Sentimenti III, 89′ Varglien II

Milan – Napoli          3-1    

12′ Cappello IV, 13′ Fabbro (NA), 43′ Boffi, 60′ Cappello IV

Roma – Bologna          1-0    

80′ Cappellini

Torino – Lazio          1-1    

59′ Pisa, 63′ Menti II (TO)

Triestina – Ambrosiana  0-0

Venezia – Livorno       2-1    

40′ Piana (LI), 58′ e 72′ Loik

 CLASSIFICA:

Roma 25; Torino e Venezia 22; Genova e Juventus 18; Ambrosiana, Atalanta, Lazio e Liguria 17; Milan e Triestina 16; Bologna e Fiorentina 15; Livorno 14; Napoli 12; Modena 11.
La Roma ottiene un’altra vittoria di prestigio e aumenta il proprio vantaggio sul Torino bloccato  sul pari dai cugini della Lazio. Grande vittoria della Juventus  sul campo del Genoa a dimostrazione dell’incapacità delle altre compagini di tenere un andamento regolare che permetterebbe loro di lottare per il primato.
18a GIORNATA: domenica 1 marzo 1942       

 Ambrosiana – Torino     2-3    

11′ Guarnieri (AM), 20′ Menti II rig., 30′ Petron, 51′ Poli (AM), 81′ Borel II

Bologna – Milan         3-1    

2′ Biavati, 5′ Sansone, 20′ Biavati rig., 74′ Boffi (MI) rig.

Genova – Fiorentina     4-0    

40′ Bo, 64′ Conti, 87′ Perazzolo, 88′ Bo

Juventus – Roma         2-0    

24′ Colaneri, 77′ Sentimenti III rig.

Lazio – Liguria         4-0     

26′ e 51′ Piola, 64′ Gualtieri, 70′ Piola

Livorno – Triestina     1-0    

13′ Grassi

Modena – Venezia        0-1    

7′ Novello

Napoli – Atalanta       3-0    

2′ e 13′ Busani, 90′ Fabbro

 CLASSIFICA:

Roma 25; Torino e Venezia 24; Genova e Juventus 20; Lazio 19; Ambrosiana, Atalanta, Bologna e Liguria 17; Livorno, Milan e Triestina 16; Fiorentina 15; Napoli 14; Modena 11.
Al “Mussolini” di Torino si disputa l’incontro di cartello di questa giornata, con la Roma impegnata in casa della Juventus staccata di sette punti ma desiderosa di tentare ll’impresa. I bianco-neri, allenati da Luis Monti, partono bene e passano dopo 24 minuti con Colaneri abile a sfruttare un cross di Giovanni Varglien. La reazione romanista è veemente, ma si infrange costantemente contro il muro difensivo eretto dal duo Foni-Rava. Nella ripresa un gol di Vittorio Sentimenti chiude la questione. Con questo successo la Juventus fa un grosso favore pure ai cugini granata che, in compagnia del Venezia, si trovano ad un solo punto dai romani. Ora la lotta si fa davvero incandescente!
 19a GIORNATA: domenica 8 marzo 1942

       

 Atalanta – Bologna      0-2    

18′ Biavati, 69′ Sansone

Fiorentina – Lazio      3-1    

40′ Pisa (LA), 41′ e 58′ Degano, 90′ Valcareggi

Liguria – Ambrosiana    0-1    

73′ Frossi

Milan – Juventus        1-1    

28′ Sentimenti III rig., 47′ aut. Rava (MI)

Roma – Genova           1-2    

46′ Bertoni, 57′ Ispiro, 78′ Krieziu (RM)

Torino – Livorno        1-0    

30′ Borel II

Triestina – Modena      1-1    

44′ Grezar (TS), 50′ Neri II

Venezia – Napoli        4-1    

32′ Stefanini, 46′ Pernigo, 60′ Alberti, 69′ Puppo, 86′ Busani

 CLASSIFICA:

Torino e Venezia 26; Roma 25; Genova 22; Juventus 21; Ambrosiana, Bologna e Lazio 19; Atalanta, Fiorentina, Liguria, Milan e Triestina 17; Livorno 16; Napoli 14; Modena 12.
 Cambia tutto al comando della classifica! Il Genova va a vincere a Roma, si riporta in corsa, ma soprattutto permette alla coppia formata da Torino e Venezia di prendere la testa dellagraduatoria. Impressiona particolarmente la capacità dei lagunari di andare a segno con tutti i suoi elementi, difensori compresi. Non per nulla, ormai da qualche anno si va affermando che i veneti giocano il miglior calcio della categoria e qualcuno propone addirittura di trasferire in nazionale l’ossatura di questa compagine.

In coda perdono progressivamente  terreno il Napoli e il Modena, le cui difficoltà finanziarie cominciano a farsi sentire anche sul rendimento in campionato.
PAGINA SUCCESSIVA PAGINA PRECEDENTE Facebooktwittergoogle_pluslinkedinrssyoutubeby feather

LASCIA UN Commento