CENT'ANNI DI STORIA D'ITALIA RACCONTATI DAL CALCIO

LE GRANDI SFIDE DI SERIE A E TUTTA LA CHAMPION'S LEAGUE SU MEDIASET PREMIUM

1941-42 ROMA

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather

L’impero è perduto, ma si nutrono grandi aspettative per conquistare lo sbocco sul canale di Suez cacciando gli inglesi dall’Egitto. Contemporaneamente altri giovani partono per il fronte russo per affiancare l’alleato tedesco, al momento inarrestabile nella propria avanzata. L’inverno, però, presenta il conto: ad Hel Alamein le truppe italo-tedesche vengono sbaragliate da quelle inglesi, mentre in Unione Sovietica Stalingrado si rivela una fortezza inespugnabile, col nemico pronto a riorganizzare la controffensiva. In patria si pensa al campionato vinto dalla Roma ssul Torino e sul Venezia di Ezio Loik e Valentino Mazzola, mentre sui vari fronti le cose sembrano rimettersi al bello.

LE PRINCIPALI OPERAZIONI DI MERCATO DEL 1941

Con un mese di ritardo, anche perché la federazione decide di iniziare con i primi turni della Coppa Italia, parte il II campionato di guerra. L'estate è trascorsa  seguendo le notizie provenienti dai vari fronti: quello balcanico, dove l'Italia, più...

22 GIUGNO 1941: INIZIA LA CAMPAGNA DI RUSSIA

Intanto si arriva ad ottobre con le truppe tedesche vicine a Mosca. Dal 21 giugno, infatti, è iniziata l'operazione Barbarossa, che vede 145 divisioni fronteggiare 170 divisioni sovietiche. La maggiore organizzazione degli uomini di Hitler è subito p...

31 LUGLIO 1941: L'OLOCAUSTO È REALTÀ

Il 31 luglio 1941 va ascritto tra i giorni neri della storia dell'umanità: sempre tra l'indifferenza generale cominciano i rastrellamenti di ebrei nei ghetti e le loro successive deportazioni nei campi di sterminio. Prende così il via quella che p...

I PRIMI TURNI DELLA COPPA ITALIA 1941-42

Domenica 5 ottobre  quattro squadre si contendono l'accesso al tabellone principale. COPPA ITALIA - TURNO PRELIMINARE -: domenica 5 ottobre 1941 Fanfulla - Novara                               1-2 Caracciolo (F) Galli, Torri (N) Udine...

SERIE A 1941-42: DALLA 1a ALLA 3a GIORNATA DEL GIRONE D'ANDATA

È una settimana propizia per la propaganda di regime quella che precede l'inizio del nuovo campionato! Finalmente c'è materiale per rendere protagonista, ben oltre i propri meriti effettivi, l'esercito Fascista. Il 20 ottobre truppe italiane entrano a...

RICHARD SORGE: L'UOMO CHE CAMBIA LA GUERRA

Tre giorni dopo, tuttavia, dietro le quinte accade un fatto destinato a mutare gli equilibri dell'intero conflitto. Richard Sorge, agente dei Servizi Segreti sovietici dislocato in Giappone, viene a sapere che i nipponici non hanno nessuna intenzione...

CAMPIONATO ITALIANO DI CALCIO 1941-42: IL GIRONE D'ANDATA DALLA 4a ALLA 7a GIORNATA

Ignari di quanto accaduto in Unione Sovietica (e questa volta non a causa della censura di regime) i protagonisti del campionato italiano di calcio 1941-42 scendono sul terreno di gioco per dar vita alla sua quarta giornata. 4a GIORNATA: domenica...

GUERRA AGLI STATI UNITI D'AMERICA!

In settimana sui quotidiani, nei notiziari dell'EIAR e nei cine-giornali è tutto un magnificare i grandi successi del terzo alleato dell'Asse, monumentale nell'infliggere gravi perdite alla principale di quelle nazioni plutocratiche da sempre nemiche ...

CAMPIONATO ITALIANO DI CALCIO 1941-42: IL GIRONE D'ANDATA DALLA 8a ALL'11a GIORNATA

La propaganda di regime è intenta a magnificare il coraggio della gente italica, capace di dichiarare apertamente guerra alla principale delle nazioni plutocratiche, colpevole di affamare i suoi figli! Questi, dal canto loro, proseguono la loro vita ...

LETTERE DAL FRONTE!

 Prosegue il campionato e i suoi echi raggiungono anche gli ospedali dove si trovano i feriti di guerra. Anche a questo deve servire la manifestazione entrata ormai completamente nel cuore delle masse. La dodicesima giornata prevede il derby capitolino ...

CAMPIONATO ITALIANO DI CALCIO 1941-42: IL GIRONE D'ANDATA DALLA 13a ALLA 15a GIORNATA

La settimana che porta alla tredicesima giornata del campionato italiano di calcio 1941-42 si apre con un violento attacco dei russi nel settore occupato dalle truppe italiane, mentre alla fine della stessa si registra la caduta dei  presidi italo-tedeschi ...

LE PRIME QUATTRO GIORNATE DEL GIRONE DI RITORNO 1941-42

 Mentre le operazioni in Russia sono ferme, limitandosi a mantenere le posizioni, la settimana vede altre vittorie dell'asse in Africa. In patria si aspetta il ritorno della Coppa Italia, entrata ormai nelle fasi che contano.  COPPA ITALIA 4i d...

SEMPRE MENO CIBO PER GLI ITALIANI!

Sono ben altre però, le difficoltà che da questa settimana in avanti dovrà affrontare la popolazione. Se ne parla da tempo, ma il 13 marzo, esattamente un venerdì, il nuovo razionamento alimentare diventa una triste realtà.  Ogni italiano dovrà cavars...

LA 21a E LA 22a GIORNATA DEL CAMPIONATO ITALIANO DI CALCIO 1941-42

Inizia una nuova settimana di guerra, combattuta non solo al fronte, ma anche dalla popolazione civile, costretta a fare i conti con una quotidianità fatta sempre più di miseria e privazioni. Le questioni poste dal mondo del calcio sembrano fare a p...

TORNA LA NAZIONALE DI CALCIO

A questo punto dobbiamo salutare il campionato per tre settimane. Il programma di normalità del regime richiede una normale attività calcistica e in questo quadro si inserisce,giustamente, pure qualche impegno della nazionale. E' passato quasi un a...

CAMPIONATO ITALIANO DI CALCIO 1941-42: IL GIRONE DI RITORNO DALLA 23a ALLA 27a GIORNATA

Il campionato ritorna a primavera ormai inoltrata per vivere la sua fase decisiva, quella che, tutti sperano, stiano apprestandosi a vivere anche le nazioni in guerra!  23a GIORNATA: domenica 26 aprile 1942        Ambrosiana - Modena ...

OPERAZIONE ANTHROPOID E BOMBE SU COLONIA: LE CERTEZZE INIZIANO A VACILLARE!

Naturalmente i mass media dell'epoca traboccano di trionfalismo nel relazionare alla popolazione i nuovi successi ottenuti in Africa, passando sotto silenzio due gravi fatti avvenuti in settimana. Il 27 maggio Praga è teatro di quella che passa ...

CAMPIONATO ITALIANO DI CALCIO 1941-42: ULTIME TRE GIORNATE

Ignara di quanto sta accadendo oltre confine, esattamente in casa del grande alleato tedesco, la gente si appresta a vivere una nuova domenica con la solita messa, l'usuale pranzo (sempre più povero) e il pomeriggio dedicato ai passatempi, tra i quali ...

CONSIDERAZIONI SUL CAMPIONATO ITALIANO DI CALCIO 1941-42

   Va in archivio anche il secondo campionato di guerra, bellissimo, avvincente e ricco di novità. Innanzitutto  i vincitori: dopo il campionato deludente dell'anno prima, la squadra non era stata particolarmente rafforzata e pertanto non è stata presa...

LA JUVENTUS CONQUISTA LA COPPA ITALIA 1941-42

Per due squadre uscite deluse dall'andamento del campionato, c'è ancora la possibilità  di salvare  la stagione: Milan  e Juventus sono le finaliste della Coppa Italia.  A Milano, il 21 giugno, va in scena quello che si rivelerà il primo atto di que...

LA ROMA CAMPIONE 1941-42

In tempo di guerra il calcio italiano racconta una delle tante favole che, nel volgere di pochi decenni, lo hanno reso il principale passatempo degli abitanti del Bel Paese; si tratta di quella che vede la Roma conquistare lo scudetto 1941-42. Bistrattata...

EDGARDO BAZZINI

petroliere di stato e gerarca fascista nato a Parma nel 1867, ,  prima di diventare presidente della Roma non ha mai fatto parte del mondo del calcio e, per sua stessa ammissione, non ne ha mai saputo molto, ma ha avuto il merito di affidarsi ai suoi ...

ALFRED SCHÄFFER

ALFRED SCHAFFER E' stato forse il vero artefice dello scudetto. Arrivato alla fine del campionato 1939-40, ha trascorso un anno a cercare di plasmare un buon gruppo, senza peraltro ottenere grandi risultati. Ma l'austriaco è sempre stato convinto ...

GUIDO MASETTI

nasce a Verona il 22 novembre 1907. Inizia la carriera calcistica nella squadra della sua città natale, l'Hellas Verona, giocando inizialmente come centrocampista e successivamente come portiere. Per un anno interrompe la carriera agonistica giocando ...

ALDO DONATI

Nasce a Budrio il 29 settembre del 1910. All'età di diciannove anni arriva alla prima squadra del Bologna, società nella quale rimane per otto stagioni vincendo due scudetti e due Mitropa Cup, oltre al torneo dell'Esposizione di Parigi del 1937. Non t...

IL PERSONAGGIO: ALDO BOFFI

"Bombardiere di Seregno," o "Principe" sono i due nomignoli dati ad un giocatore che tra la fine degli anni trenta e l'inizio dei quaranta ha fatto del gol la propria ragione di vita, facendo vivere momenti magici ad una tifoseria da troppo tempo...

LA CLASSIFICA MARCATORI DEL CAMPIONATO ITALIANO DI CALCIO 1941-42

22   Boffi (Milano). 18   Gei (Fiorentina); Piola (Lazio); Amadei (Roma). 17   Ispiro (Genova 1893). 16   Gabetto (Torino). 15   Lushta (Juventus). 14   Puricelli (Bologna);  Pisa I (Lazio); Menti II (Torino). 12   Pantò (Roma); Pernigo...

SERIE A 1941-42: LE ROSE

AMBROSIANA INTER Battaia, Bovoli, Buonocore, Caimo, Campatelli, Candiani, Casaretti, Cominelli, Demaria At., Franzosi, Frossi, Girotti, Guarnieri, Landolfi, Mariani, Mascheroni, Milani An.,  Poli, Pozzi, Quario, Salvi. ATALANTA ALL.: ...

STAGIONE CALCISTICA E STORIA D'ITALIA 1941-42: LA SERIE B

   Anche la serie B parte regolarmente nonostante la guerra. Oltre Bari e Novara, retrocesse dallamassima divisione e praticamente invariate negli organici, le altre favorite sono le venete Padova e Vicenza, il Brescia e lo Spezia nel quale continua la...
Facebooktwittergoogle_pluslinkedinrssyoutubeby feather