IL MONDIALE DI SVIZZERA

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather

Ancora una volta il calcio italiano registra una cocente delusione ed ancora una volta la finale riserva un’incredibile sorpresa: la grande Ungheria, squadra imbattuta da tempo immemorabile, viene sconfitta per 3 a 2, dopo essere stata in doppio vantaggio. A compiere l’impresa è la Germania Occidentale, passata improvvisamente da outsider potenza calcistica.

LA VIGILIA DEL MONDIALE 1954

Dopo sedici anni l'Europa torna ad ospitare il campionato mondiale di calcio. La nazione prescelta è la Svizzera, Paese rimasto completamente estraneo ai disastri morali e materiali lasciati dalla seconda guerra mondiale. Da anni, tra l'altro, ...

LA PREPARAZIONE DEGLI AZZURRI

Ottimismo e polemiche caratterizzano la preparazione della compagine azzurra per questi campionati mondiali, che dovrebbero sancire la rinascita del calcio nostrano. Da quando si è insediata la nuova commissione tecnica (estate 1952), formata dall'ungherese ...

CAMPIONATO MONDIALE DI CALCIO 1954: IL PRIMO GIORNO DI GARE

  Si arriva così alla cerimonia d'apertura dei campionati mondiali prevista a Losanna, sede della FIFA il 16 giugno prima della gara tra Francia e Jugoslavia arbitrata dal gallese Griffith, il quale crea subito problemi al Comitato Organizzatore pe...

SVIZZERA-ITALIA 2-1: L'ARBITRAGGIO TRUFFA DI VIANA

Il mondiale entra nel vivo il giorno successivo quando esordiscono contemporaneamente l'Ungheria campione olimpica in carica, l'Inghilterra e i padroni di casa della Svizzera, opposti proprio alla nazionale azzurra, sul terreno di Losanna. In casa Italia...

CAMPIONATO MONDIALE 1954: SECONDO GIORNO DI GARE

Mentre nello stadio di Losanna si mortifica il calcio, su altri tre terreni di gioco si assiste allo spettacolo vero. Basilea (St.Jakob Stadion) - giovedì 17 giugno 1954 - ore 18.00 INGHILTERRA-BELGIO   4-4 d.t.s. (GIR. D, 1a GIORNATA) RETI: 6'...

CAMPIONATO MONDIALE DI CALCIO 1954: LE PARTITE DEL 19 GIUGNO

Archiviata la prima giornata dei gironi eliminatori, i quotidiani sportivi nazionali danno ampio risalto allo "scempio" subito dagli azzurri, senza tuttavia soffermarsi sui problemi comunque denotati dalla squadra: Czeizler, dimostrando grande raziocinio,...

CAMPIONATO MONDIALE DI CALCIO 1954, PRIMA FASE: LE GARE DEL 20 GIUGNO

Mentre si chiudono questi due gironi, la nazionale italiana giunge a Lugano dove, il giorno successivo, disputerà il match decisivo contro il Belgio. La vigilia è carica di tensione, anche per i capricci di qualche calciatore: Ermes Muccinelli, ad e...

GLI SPAREGGI DELLA PRIMA FASE DEL MONDIALE 1954: PER L'ITALIA È DISFATTA!

Per quattro squadre arriva il giorno del dentro o fuori. Tra queste c'è anche l'Italia costretta a confrontarsi nuovamente con la Svizzera. Ai nostri calciatori brucia ancora l'immeritata sconfitta della settimana precedente. Il morale è alto e tutto s...

CAMPIONATO MONDIALE DI CALCIO 1954: I QUARTI DI FINALE

Dopo la conclusione della prima fase, l'Ungheria sembra essere la favorita numero uno per la conquista della Coppa del Mondo, avendo surclassato la Corea (9-0) e la Germania Ovest (8-3). Non la pensa esattamente così l'anziano Jules Rimet, appena ...

CAMPIONATO MONDIALE 1954: LE SEMIFINALI

Il mondiale giunge così alla fase finale, quella più affascinante e, forse, quella che attira il maggior numero di persone, tra cui molti VIP che intravvedono nella kermesse iridata la possibilità di acquistare visibilità sui giornali. Tra questi la ...

CAMPIONATO MONDIALE DI CALCIO 1954: LE FINALI

Ora tutta l'attenzione è concentrata su Berna dove la domenica successiva si disputa la finalissima della competizione. Si inizia a comprendere che la formula cervellotica escogitata dagli organizzatori elvetici probabilmente potrebbe falsare l'esito ...

IL PERSONAGGIO: FERENC PUSKAS

Non è diventato campione del mondo e non ha nemmeno vinto la classifica dei cannonieri, ma il capitano magiaro Ferenc Puskas, al quale il regime politico ha già conferito il grado di Colonnello nonostante la sua giovane età, è senz'altro il personaggio del...

CAMPIONATO MONDIALE 1954: LA CLASSIFICA MARCATORI

11   Kocsis (Ungheria) 6   Probst (Austria); Morlock (Germania Ovest); Hügi II (Svizzera) 4   Rahn, Schäfer, O.Walter (Germania Ovest); Ballaman (Svizzera); Hidegkuti, Puskás (Ungheria); Borges (Uruguay) 3   Stojaspal, Wagner (Austria);...

CAMPIONATO MONDIALE DI CALCIO 1954: LE ROSE

AUSTRIA C.T.: W. Nausch; Barschant, Dienst, Giesser, Halla, Hanappy, Happel, Haumer, Koller, Kollmann, Korner R., Korner A., Ocwirk,  Pelikan, Probst, Riegler, Schleger, Schmied, Stojaspal, Stotz, Tetnitzer, Wagner, Zeman. BELGIO C.T.: ...
Facebooktwittergoogle_pluslinkedinrssyoutubeby feather