CENT'ANNI DI STORIA D'ITALIA RACCONTATI DAL CALCIO

LE GRANDI SFIDE DI SERIE A E TUTTA LA CHAMPION'S LEAGUE SU MEDIASET PREMIUM

IL MONDIALE DEL BRASILE

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather

Dodic’anni dopo l’edizione francese si torna a parlare di Campionati Mondiali di Calcio. Ci si reca in Brasile, nazione che la delegazione italiana, sull’onda emotiva della catastrofe aerea di Superga, raggiunge via mare. Impreparati ed imbolsiti, i Campioni del Mondo in carica torneranno a casa subito e con poco onore, alla pari dei “maestri” inglesi, mentre i padroni di casa, per mano dell’Uruguay, subiranno una delle sconfitte più cocenti della storia del calcio, gettando nel dramma un’intero Paese.

LA VIGILIA DEL MONDIALE 1950

A dodici anni dall'edizione francese, il campionato mondiale assegnato al Brasile demarca l'inizio di una nuova era per il calcio. Di mezzo c'è stata una guerra crudele e sanguinosa nella quale si è distinta la figura di Ottorino Barassi, abile a t...

LA ROSA DEGLI AZZURRI PER IL MONDIALE DI CALCIO 1950

Naturalmente c'è molta attesa anche nei confronti della nazionale italiana, sia perché si tratta della squadra campione in carica, sia perché il Paese latino-americano è pieno di immigrati italiani che, nonostante vi risiedano ormai da decenni, non...

PER MARE VERSO IL MONDIALE BRASILIANO

Il fantasma di Superga, però, è li, dietro l'angolo, pronto a far sentire la sua nefasta presenza: presidente della Commissione tecnica è quel Ferruccio Novo che su un aereo ci ha perso una squadra completa e che non vuole ripetere l'esperienza; ma...

GIANNI BRERA RACCONTA

«Poi si parte, con la maledetta Si­ses, e io m'illudo che il forzato riposo abbia sugli azzurri lo stesso effetto che ebbe su Luigi Beccali in viaggio per i Giochi di Los Angeles, dove trionfò sui 1500 metri. Gli azzurri hanno un duro campionato al...

ANGELO ROVELLI RACCONTA

«La partenza della Sises era l'avvio di un paio di settimane micidiali, le cui conseguenze sarebbero esplose non appena giunti a destinazione. Certo, per i turisti che facevano le vacanze sulla Sises, la traversata era salutare con svaghi e riposi; ...

24 GIUGNO 1950: PARTE IL MONDIALE DEL BRASILE

Pure senza l'Italia la cerimonia d'apertura si svolge davanti ad oltre 80 mila spettatori in trepidazione perché al termine scende in campo il Brasile contro il Messico. Rio de Janeiro (Estadio Maracaná): sabato 24 giugno 1950 – ore 15.00 BRASILE - M...

CAMPIONATO MONDIALE DI CALCIO 1950: ITALIA-SVEZIA 2-3

Senza dubbio, il match più significativo della seconda giornata di gare del mondiale 1950, e quello che vede l'Italia campione mondiale in carica opposta alla Svezia campione olimpica. La compagine scandinava è arrivata al mondiale tra le polemiche i...

CAMPIONATO MONDIALE DI CALCIO 1950: LE PRIME DUE GIORNATE

Contemporaneamente si disputano anche le gare del girone B, quello che comprende l'Inghilterra. Tocca al Cile tenere a battesimo l'esordio della nazionale di Sua Maestà ai campionati del Mondo.  Rio de Janeiro (Estadio Maracaná) – domenica, 25 g...

SCHIAFFONE USA AI "MAESTRI"

A Belo Horizonte scende in campo l'Inghilterra in una sfida apparentemente semplice contro gli Stati Uniti. I book makers inglesi sono talmente certi della vittoria della loro nazionale tanto da non accettare più scommesse che danno vincenti ...

SI CONCLUDE LA PRIMA FASE DEL CAMPIONATO MONDIALE DI CALCIO DEL 1950

Frattanto, a due giorni dall'inutile incontro col Paraguay, gli azzurri continuano ad allenarsi sul campo del Palmeiras. Agli allenamenti italiani è presente una moltitudine di curiosi ed appassionati: il capo commissione Ferruccio Novo ne dispone ...

CAMPIONATO MONDIALE DI CALCIO 1950: LE PRIME DUE GIORNATE DEL GIRONE FINALE

Contemporaneamente la festa Oltre Oceano continua: viene compilato il calendario del girone finale da disputarsi sui campi di Rio de Janeiro e San Paolo. Naturalmente il Maracanà sarà il palcoscenico delle esibizioni della "Seleçao". La federazione lo...

URUGUAY-BRASILE 2-1: LA "FIESTA" CELESTE TRA LA DISPERAZIONE AURI-VERDE!

Tutto quanto accade a San Paolo passa senz'altro in secondo piano dal momento che, a Rio, va in scena la gara decisiva. Il Maracanà è stracolmo: le cifre ufficiali parlano di oltre 170 mila persone, ma altre fonti stimano in 200.000 le presenze nello s...

IL PERSONAGGIO: OBDULIO VARELA

   Tutti hanno sentito parlare della velocità di Alcide Ghiggia o dell'immensa classe di Juan Alberto Schiaffino, ammirata per molti anni anche nel nostro campionato, ma quasi nessuno conosce quello che è diventato il vero personaggio di questo mond...

CAMPIONATO MONDIALE DI CALCIO 1950: LA CLASSIFICA MARCATORI

9 Ademir (Brasile). 5 Miguez (Uruguay). 4 Chico (Brasile); Basora, Zarra (Spagna); Ghiggia (Uruguay). 3 Palmer, Sundqvist (Svezia); Schiaffino (Uruguay). 2 Baltazar, Jair, Zizinho (Brasile); Cremaschi (Cile); Carapellese (Italia); Ž.Cajkovski ...

LE ROSE DEL CAMPIONATO MONDIALE DI CALCIO 1950

BOLIVIA ALL.: M. Pretto, F. Deheza |; Achá, Algaranaz, Aparicio, Aráoz, Arraya, Brown, Bustamente, Caparelli, Carrera, Ferrel, Godoy, Greco, Guerra, Gutierrez B., Gutierrez E., Maldonado, Mena, Raujo, Saavedra, Ugarte, Valencia, Veizaga. BRASILE ...
Facebooktwittergoogle_pluslinkedinrssyoutubeby feather