CENT'ANNI DI STORIA D'ITALIA RACCONTATI DAL CALCIO

CAMPIONATO ITALIANO DI CALCIO 1957-58: LE PRIME DUE GIORNATE DEL GIRONE DI RITORNO

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather
Nel giorno in cui si chiude il girone d’andata del campionato italiano di calcio 1957-58, in Argentina, com’è ormai consuetudine, prende il via il mondiale di formula 1 1958. Si presenta una stagione ricca di novità sia organizzative, sia tecniche. Le gare in programma sono ben 11, mentre aumenta il numero sdi scuderie iscritte, con monoposto innovative. Fra tutte citiamo la Cooper affidata all’inglese Stirling Moss la quale si segnala nella gara d’apertura, per essere la prima macchina vincente appartenente ad un team privato e col motore posteriore. Dietro giungono le Ferrari di Musso ed Hawtorne.

Tra innumerevoli dibattiti e polemiche portate avanti dai giornali sportivi (radio e televisione non danno ancora grande spazio allo sport) prende il via il girone di ritorno di un campionato che comunque si sta rivelando avvincente.
18a GIORNATA: domenica 26 gennaio 1958

Atalanta – Sampdoria 1-0

75′ Longoni

Fiorentina-Alessandria 0-0

Genoa – Napoli 2-1

6′ Pesaola (NA), 9′ Abbadie, 71′ Frignani

Lazio – Padova 1-0

50′ Pinardi

Milan – L.R. Vicenza 4-1

39′ Galli, 41′ Mariani, 50′ Savoini (L.), 52′ Galli, 87′ Grillo

Spal – Roma 1-0

61′ Vitali

Torino – Inter 2-3

17′ Armano (TO) rig., 40′ Masiero, 64′ Arce (TO), 73′ Angelillo, 86′ Masiero

Udinese – Bologna 1-0

58′ Pentrelli

Verona – Juventus 2-3

20′ Sivori, 61′ Charles, 71′ Ghiandi (VE), 78′ Corradi, 90′ aut. Garzena (VE)

CLASSIFICA:

Juventus 27; Napoli e Padova 23; Fiorentina 22; Roma 20; Alessandria, Inter, L.R. Vicenza e Verona 18; Bologna e Milan 17; Lazio, Spal e Torino 16; Udinese 15; Sampdoria 14; Atalanta e Genoa 13.
La Juventus si riprende immediatamente dalla batosta di Roma e va a vincere sul difficile campo di Verona approfittando delle contemporanee cadute del Padova a Roma casa Lazio e del Napoli contro il Genoa che, trascinato dalle prodezze di Abadie e Frignani, ritorna a sperare nella salvezza.

Risalgono posizioni il Milan e l’Inter che passa a Torino grazie ad una doppietta di Enea Masiero, il quale vive una delle migliori giornate della sua carriera.

Inizia così la settimana che porta dritta al Festival di San Remo, appuntamento sempre più atteso dal pubblico radio-televisivo italiano. Contemporaneamente gli Stati Uniti pareggiano i conti con l’Unione Sovietica, mandando in orbita, il 31 gennaio, il loro satellite Explorer 1. Ma è l’intero mondo musicale nazionale ad andare in orbita a partire dal giorno successivo. A Sanremo vince Domenico Modugno in coppia con Jonny Dorelli interpretando la canzone Nel blu dipindto di blu. Il ritornello volerà in tutto il mondo, diventando il simbolo dell’Italia, nazione che si sta avvicinando musicalmente al mondo a stelle e strisce con i primi tentativi di rock’n roll.
19a GIORNATA: domenica 2 febbraio 1958

Alessandria – Torino 0-0

Bologna – Lazio 5-0

25′ Pivatelli rig., 33′ e 38′ Pascutti, 78′ Bonafin, 80′ Pascutti

Inter – Spal 4-0

6′ Bicicli, 51′ e 74′ Angelillo, 80′ Pandolfini

Juventus – Udinese 2-0

19′ Stacchini, 35′ Sivori


L.R. Vicenza – Verona 1-1

52′ Aronsson (L.), 80′ aut. Giaroli

Napoli – Milan 1-0

5′ Pesaola

Padova – Genoa 6-3

7′ Hamrin, 15′ aut. Delfino, 24′, 38′ e 41′ Hamrin, 67′ Rosa, 68′ Dal Monte (GE) rig.,
79′ Abbadie (GE), 86′ Dal Monte (GE)

Roma – Atalanta 0-0

Sampdoria – Fiorentina 3-1

24′ Virgili (FI), 47′ Ocwirk, 56′ e 88′ Firmani

CLASSIFICA:

Juventus 29; Napoli e Padova 25; Fiorentina 22; Roma 21; Inter 20; Alessandria, Bologna, L.R. Vicenza e Verona 19; Milan e Torino 17; Lazio, Spal e Sampdoria 16; Udinese 15; Atalanta 14; Genoa 13.
Anche l’Udinese, compagine lontana parente di quella che aveva ottimamamente figurato negli anni precedenti, cade sotto i colpi della Juventus, ma questa volta Napoli e Padova non mollano stroncando sul nascere le velleità di rimonta rispettivamente di Milan e Genoa. In particolare desta sensazione quanto fatto dai veneti che, trascinati da Kurt Hamrin battono i liguri con punteggio tennistico.
PAGINA SUCCESSIVA PAGINA PRECEDENTE Facebooktwittergoogle_pluslinkedinrssyoutubeby feather

LASCIA UN Commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.