CENT'ANNI DI STORIA D'ITALIA RACCONTATI DAL CALCIO

MERCATO E FORMULA UNO NELL’ESTATE 1959

Fermo il pallone e messi a riposo i suoi interpreti, tocca all’automobilismo tener alto il tasso di adrenalina dei tifosi. La prima domenica di luglio si corre il Gran Premio di Francia, evento che arriva mentre la nazione è ancora scioccata per le terribili immagini dell’incidente aereo di Solbiate Olona, dove, il 28 giugno, 68 persone hanno perso la vita. La corsa vede il trionfo della Ferrari con Tony Brooks che precede il compagno Phil Hill. Alle loro spalle si classifica il leader del mondiale Jack Brabham. L’australiano si rifà due settimane dopo conquistando il GP d’Inghilterra, davanti a Stirling Moss e al compagno di squadra Bruces McLaren.

A fine luglio tutte le formazioni di serie A si ritrovano per iniziare la nuova stagione. Al contrario delle due estati precedenti, la campagna acquisti di quest’anno non ha riservato colpi particolarmente clamorosi, eccezion fatta per il passaggio del difensore Sergio Cervato dalla Fiorentina alla Juventus, del portiere Giorgio Ghezzi dal Genoa al Milan, di Lorenzo Buffon dal Milan al Genoa e di Lennard Skoglund dall’Inter alla Sampdoria. In effetti l’operazione principe è stata portata a termine dal Milan in inverno, ma si concreterà l’anno venturo, quando l’alessandrino Gianni Rivera vestirà di rosso-nero.
PAGINA SUCCESSIVA

LASCIA UN Commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.