LA 8a GIORNATA DEL CAMPIONATO ITALIANO DI CALCIO 2017-18 NEL RICORDO DI “GIGI” MERONI

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather




8a Giornata 2017-18: NAPOLI ED INTER IN FUGA

Una rete di Lorenzo Insigne consente al Napoli di sbancare l’Olimpico in uno dei tre match di vertice previsti dalla 8a giornata 2017-18. Al momento, dato i campani avevano 5 punti di vantaggio sulle seconde, in attesa dell’esito del derby di Milano, che vedrà l’Inter battere il Milan e portarsi a due punti di distacco. Una situazione affascinante, soprattutto alla luce dello scontro diretto in programma il prossimo sabato sera: il lanciatissimo Napoli, al momento sinonimo di spettacolo, contro la razionale Inter, capace di capitalizzare al massimo il gioco espresso. Di fronte due toscanacci: Maurizio Sarri e Luciano Spalletti e, incredibile a dirsi, le due società che meno hanno operato in estate sul mercato, a testimonianza che le Squadre si costruiscono nel tempo.

8a Giornata 2017-18: LAZIO CORSARA A TORINO

La doppietta in rimonta confezionata da Ciro Immobile sul terreno della Juventus, consegna la Lazio all’ideale copertina della 8a giornata 2017-18. Gli uomini allenati da Simone Inzaghi hanno sconfitto a domicilio la Juventus, imbattuta in casa da 41 incontri ed ora terza al pari con i romani di bianc’azzurro vestiti. La Lazio dimostra di avere un impianto di gioco assai solido, finora andato in crisi solamente nel secondo tempo casalingo contro il Napoli. Altrettanto non si può dire della Juventus! Molti sono stati i campanelli d’allarme, nonostante le vittorie siano arrivate con regolarità. Si ravvisano problemi di condizione fisica in alcuni elementi chiave, mentre Allegri sembra non riuscire a trovare la quadra all’organico. Va comunque sempre ricordato che le formazioni del tecnico livornese tendono sempre a balbettare nelle prime fasi del campionato!

8a Giornata 2017-18: MILAN PROGETTTO FALLITO?

Come accennato, l’Inter si è aggiudicata il derby di Milano, a spese di un Milan volenteroso, ma ancora una volta sconfitto. Al momento i rossoneri rischiano di trovarsi a ben 6 punti da quel quarto posto dichiarato obbiettivo minimo ad inizio stagione. Evidentemente la faraonica campagnaacquisti estiva non è bastata: il Milan è un continuo cantiere, col tecnico Vincenzo Montella incapace di trovare l’assetto ideale per dar sicurezza anche ai giocatori più affermati. Un esempio è proprio il rendimento di Leonardo Bonucci, il fiore all’occhiello dell’intera campagna trasferimenti estiva. Impeccabile alla Juventus, il difensore centrale sta commettendo errori imperdonabili che stanno costando punti ai suoi! Montella, dal canto suo, era convinto di poter alternare uomini e schemi senza contraccolpi; evidente ciò diventa possibile solo in presenza di una rosa ben amalgamata, condizione impossibile quando si arriva da ben 13 inserimenti!

8a giornata 2017-18: L’OTTIMO MOMENTO DI BOLOGNA E SAMPDORIA

Accanto alle tre grandi sfide di testa, l’8a giornata 2017-18 contemplava il ritorno del derby emiliano-romagnolo tra Bologna e Spal, certamente un tuffo nella nostalgia per molti tifosi. Ad uscire vincenti sono stanti i felsinei allenati da Roberto Donadoni, a questo punto in un’ottima posizione di classifica, alla pari della Sampdoria, autoritaria nel battere in rimonta la forte Atalanta di Gianpiero Gasperini. Anche queste due società sono accomunate da una campagna acquisti conservativa che, nel caso dei liguri, ha permesso di assorbire al meglio la partenza della stella Shick.

8a Giornata 2017-18: PRIMA VITTORIA PER GENOA E VERONA

In coda, intanto, Genoa e Verona festeggiano il primo successo stagionale. I rosso-blu, reduci da belle sfide perse con Juventus, Lazio ed Inter, hanno violato il campo del Cagliari, provocando il primo esonero stagionale. A pagare per tutti tra i sardi è stato il tecnico Massimo Rastelli: troppi i passi falsi soprattutto interni.
La giornata si è chiusa col primo successo dell’Hellas Verona conquistato a spese del Benevento, ancora a quota 0. Gli scaligeri non hanno certo brillato, ma finisse ora il campionato, sarebbero addirittura salvi. Con la matricola campana già staccata, si sta delineando una zona salvezza comprendente ben sei squadre, alcune delle quali inattese! Il cammino è ancora molto lungo e, come accaduto lo scorso anno, anche per chi sembra spacciato, esiste ancora possibilità di recupero, così come diventa pericoloso sedersi sugli allori.

8a Giornata 2017-18: NEL RICORDO DI “GIGI” MERONI, LA “FARFALLLA” GRANATA

Sull’intera giornata, sulla carta (e poi nei fatti) spettacolare come non se ne vedevano da anni, è aleggiato il volo di una “farfalla”, il cui volo è terminato in modo assurdo e drammatico esattamente cinquant’anni prima, proprio nelle stesse ore in cui Inter e Milan hanno dato vita ad uno dei derby meglio giocati degli ultimi anni. Molti hanno ricordato il campione e il personaggio precocemente scomparso; un personaggio vero eccentrico per costituzione e non per scopi di marcketing o pubblicitari!
LA SITUAZIONE DELLA SERIE A