GRAND’ITALIA PER INCORONARE LE REGINE!

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmailby feather

“le disgrazie non vengono mai sole”! Recita un celebre detto popolare che il mondo dello sport, attraverso logiche spesso tutte sue, sembra aver voluto stravolgere per la gioia di tutti. Così l’incredibile ed inattesa finale di Tennis del Master di New York, tra la brindisina Flavia Pennetta e la tarantina Roberta Vinci non rimane l’unica soddisfazione di un weekend da ricordare!




Sabato 13 settembre 2015 è una data destinata a rimanere nella storia dello sport italiano: Flavia e Roberta, due tenniste pugliesi, si trovano una di fronte all’altra, divise da una rete alta poco più di un metro, reggendo in mano una racchetta, pronte a disputarsi la finale di un torneo. Non si tratta però di una sfida tra circoli, ma sono sul cemento più famoso del mondo, quello del mitico Flushing Medow, pronte a contendersi gli US. Open, una delle quattro tappe del Grand Slam. Flavia ha già assaporato il gusto di una sfida simile, perché lei è già arrivata una volta all’atto finale nella “Grande Mela”. Anche Roberta, dal canto suo, non è nuova a questa esperienza, ma lei i grandi risultati li ha ottenuti in coppia, al fianco di Sara Errani. Ora è lì, ventiquattr’ore dopo aver fatto piangere la gigantesca Serena Williams, a due soli passi dalla conquista del Grande Slam, ossia tutti e quattro i maggiori titoli in palio. Due italiane in finale, roba da non crederci, noi che, fino ad un paio di lustri fa, vedevamo i nostri tornarsene a casa dopo la prima settimana (quando andava bene) in tornei simili, vivendo dei ricordi dei successi dei vari Panatta e Barazutti, dopo di che: il

Leggi tuttoGRAND’ITALIA PER INCORONARE LE REGINE!