La 10a giornata 2018-19 di serie A
IL CAMPIONATO DELLA JUVENTUS, IL CAMPIONATO DELLE ALTRE

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather


LA SITUAZIONE DELLA SERIE A

La 10a giornata 2018-19: TORNA LA SOLITA JUVENTUS

Dopo il mezzo scivolone interno contro il Genoa e la grande impresa di Manchester, la corazzata guidata da Massimiliano Allegri scende nel piccolo stadio di Empoli. Di fronte una delle squadre più deboli della serie A. Non avendo nulla da perdere, però, i toscani giocano con la mente sgombra e passano in vantaggio. I bianconeri faticano a ritrovarsi: tutti, tranne uno. Cristiano Ronaldo, assente dalla sfida dell’Old Trafford, ha testa e gambe per fare ciò per cui è diventato ricco e famoso: risolvere le partite. Due lampi del portoghese danno il successo alla Juventus, la quale può aspettare in tutta tranquillità i due scontri diretti validi per il campionato delle altre.

La 10a Giornata 2018-19: NAPOLI-ROMA PARTITA D’ALTRI TEMPI

Dopo il discusso pareggio tra Torino e Fiorentina e la sofferta vittoria del Milan sulla Sampdoria, il programma della 10a giornata 2018-19 di serie A prevede il derby del sud. Napoli e Roma sono chiamate ad allietare la domenica sera dei calciofili più incalliti, mentre il Paese guarda preoccupato ai capricci di Giove Pluvio!
Il San Paolo presenta l’usuale colpo d’occhio, con i supporters partenopei desiderosi di rivincita. Nella mente campeggia ancora il ricordo della pesantissima sconfitta della scorsa stagione, che ha infranto parte delle speranze tricolori dei bianc’azzurri campani. Quando El Sharaui portava in vantaggio la Roma, molti hanno rivissuto quell’infausto sabato sera. Il Napoli di quest’anno, però, è formazione molto più concreta. I giallorossi si ritrovano rinchiusi nella propria area di rigore, a difesa del tesoro di un successo esterno che li potrebbe rilanciare in classifica. È un assedio, un po’ come avveniva decenni fa, quando il canovaccio prevedeva la squadra in trasferta arroccata in difesa. Il muro eretto dai ragazzi allenati da Eusebio di Francesco cade solo al novantesimo, grazie ad una giocata del funambolo Dries Mertens, sempre più l’uomo che si alza dalla panchina per cambiare il destino delle partite, figura tanto cara a Carlo Ancelotti! Però, la Juventus torna ad essere lontana.


beruby - Ti restituiamo denaro dai tuoi acquisti e prenotazioni in Internet

La 10a giornata 2018-19: IL RITORNO DELL’INTER

I giochi per questo turno di campionato non si chiudono con la partita di Napoli. È un lunedì sera ad alta tensione in una Roma provata dalla violenta perturbazione che ha causato danni un po’ in tutto il Paese. All’Olimpico, comunque Lazio ed INter si sfidano per entrare nei piani altissimi della graduatoria. Trascinati da un Icardi in formato “Mundial” gli uomini allenati da Luciano Spalletti trionfano nella Capitale, dando seguito alla bella vittoria ottenuta nel derby. I balbettii e gli scivoloni d’inizio stagione sembrano un brutto ricordo: ora l’Inter ha agganciato il Napoli al secondo posto ed in vetta al campionato delle altre, diventando la concorrente più attrezzata a togliere al Napoli lo scettro di seconda forza del campionato italiano, il massimo a cui, ragionevolmente, si può aspirare in questo momento, a meno di scherzi del “Dio Pallone”